none_o

Nei giorni 26-27-28 aprile verranno presentati manufatti in seta dipinta: Kimoni, stole e opere pittoriche tutte legate a temi pucciniani , alcune già esposte alla Fondazione Puccini Festival.Lo storico Caffè di Simo, un luogo  iconico nel cuore  di Lucca  in via Fillungo riapre, per tre mesi, dopo una decennale  chiusura, nel fine settimana per ospitare eventi, conferenze, incontri per il Centenario  di Puccini. 

#NotizieDalComune #VecchianoLavoriPubblici #VecchianoSport
none_a
Pisa, 17 marzo
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
. . . quello che si crede sempre il migliore, ora .....
. . . la merxa più la giri, più puzza e te lo stai .....
. . . camminerebbe meglio se prima di fare il tetto .....
Ad un grosso trattore acquistato magari con l'aiuto .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Colori u n altra rosa
Una altra primavera
Per ringraziarti amore
Compagna di una vita
Un fiore dal Cielo

Aspetto ogni sera
I l tuo ritorno a casa
Per .....
Oggi è venuto a mancare all’affetto di tutti coloro che lo conoscevano Renato Moncini, disegnatore della Nasa , pittore e artista per passione. .....
SAN GIULIANO TERME
Gruppo Consiliare Sinistra Unita- GESTE: non cè nessun motivo per l'ingresso dei privati

23/6/2011 - 9:02

Gruppo Consiliare
Sinistra Unita per San Giuliano
 
GESTE: non cè nessun motivo per l'ingresso dei privati
Proprio mentre gran parte del PD sangiulianese, e quindi esponeti della giunta Panattoni, era in piazza a festeggiare il risultato referendario – fuori i profitti dai servizi pubblici – il Sindaco Sangiulianese stava rilasciando un intervista dove ha annunciato l'ingresso in GESTE di soci privati. Come se non bastasse per sorprendere, contemporaneamente l'amministratore unico di Geste, Alfio Coli, annunciava, sempre sui quotidiani, che il bilancio della società pubblica è si in rosso ma come da programma, essendo essa una società dell'amministrazione comunale, quindi destinata alla coperture dell'inevitabile disavanzo da parte dell'unico socio proprietario, il Comune; insomma tutto sotto controllo.
Allora ci domandiamo perchè quell'uscita del Sindaco? Per altro non a lui ma al Consiglio Comunale spettano certe decisioni.
Tra i sorpresi e contrari non siamo soli ed infatti non possiamo che essere d’accordo con la posizione della Cgil apparsa stamani su alcuni quotidiani.
Per quanto ci riguarda, nell’ultimo Consiglio Comunale del 21 giugno, intanto ci siamo opposti alla delibera con la quale si toglie a Geste il servizio della programmazione turistica per reintegrarlo all’interno dell’Amministrazione proprio per il rischio futuro di vederlo affidato a privati.
Noi riteniamo che Geste debba garantire la continuità dei servizi pubblici evitandone la privatizzazione e, al contempo, assicurando i livelli occupazionali, abbia bisogno oggi più che mai, alla luce delle scelte del governo sul patto di stabilità e i tagli agli enti locali, che il Comune le affidi quanti più servizi possibile proprio per svolgere le funzioni cui è chiamata.
Per questo, come consiglieri comunali, ma anche come cittadini, siamo rimasti veramente allibiti di fronte alle dichiarazioni del Sindaco apparse sulla stampa il 17 giugno u.s. Per noi ogni tentativo di aprire ai privati sarà oggetto di dura opposizione, non tanto per una mera questione ideologica ma proprio perché vogliamo che il Comune continui a garantire, attraverso Geste, i servizi pubblici in maniera efficiente con tariffe adeguate e senza alcuna possibilità di lucro per qualcuno cosi come il risultato referendario ha appena sancito.
Riteniamo che il potenziamento di Geste e il miglioramento dei suoi servizi passi, semmai, attraverso la proposta originaria di una società d’area vasta rafforzandone il suo profilo pubblico. Per questo ci auguriamo che la proposta avanzata dalla Cgil di aprire un confronto con tutte le parti sociali interessate – Amministrazioni, Maestranze, Cittadini – sia sostenuta anche da tutte le altre organizzazioni sindacale e dalle RSU di Geste e del Comune, perché l’unica strada percorribile è quella del confronto e del contributo di tutti i soggetti sociali cosi come ci hanno appena ricordato sia le amministrative che i referendum
Come gruppo consiliare faremo in pieno la nostra parte.
 
Il Capogruppo
Claudio Bolelli
Il consigliere
Marco Carioni
 
San Giuliano Terme 22 giugno 2011

Partito della Rifondazione Comunista -Sinistra Europea Federazione di Pisa. Via Battichiodi 6, 56127. PISA Tel.050/9711526 Fax 050/3136119 cell 3388855704 e-mail info@rifondazionepisa.it www.rifondazionepisa.it P.I. : 93019260509

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri