none_o

Gioia e picconate, abbracci e idranti, sbarre che si alzano e fiumane di vessati che sfociano nella libertà, l'euforico stordimento prodotto dall'onda d'urto del treno della Storia quando passa sferragliando e fischiando così sonoramente da rendere impossibile non accorgersene: la notte della caduta del Muro di Berlino, 30 anni fa, fu tutto questo e definirla 'storica' è quasi riduttivo. Era il 9 novembre del 1989. ..

Circolo ARCI Migliarino
none_a
Sezione Soci Coop Valdiserchio-Versilia
none_a
PUBBLICA ASSISTENZA S.R. PISA
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Nella primavera del 2008 Rifondazione comunista, Partito .....
L’attuale deriva della crisi di sistema paese, .....
. . . . . . . . . . . ha avuto un enorme potenziale .....
Faccio ammenda volevo scrivere Cascina , ma non mi .....
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Cosa fare per evitare i fastidi causati dall'acaro autunnale
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
ANIMALI CELESTI a Pisa
none_a
Parrocchia di Migliarino.
none_a
FIAB di Pisa.
none_a
Casanova di Terricciola, 9 novembre
none_a
Pisa, 30 novembre
none_a
Pisa, 7 novembre
none_a
Da Zero a Mille.
none_a
Circolo Il Fortino-Marina di Pisa
none_a
Val di Serchio
none_a
Val di Serchio
none_a
Cs campionato petanque
none_a
Situazione delle squadre della Val di Serchio
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
"Così a Dio piacque,
l'uovo da cielo cadde
e la gallina nacque!"
PISA
Associazione Toscana Consumatori: allarme per i prodotti cinesi

25/6/2011 - 20:58


VECCHIANO E SAN GIULIANO

Allarme per i prodotti cinesi, che talvolta si rivelano pericolosi per la salute. A prendere pubblicamente posizione è l' Associazione toscana a difesa dei Consumatori che sottolinea in un intervento come questa invasione, che si allaga sempre di più, "danneggi sia la piccola che la media imprea". Secondo l'associazione anche i consumatori, alla fine rischiano di rimetterci, perchè questi prodotti a basso costo e di scarsa qualità "in molti casi sono pericolosi per la salute dei cittadini, specialmente per bambini".Nel corso dell'ultimo anno - sottolinea l'associazione - si sono avute importanti Iniziative della Guardia di finanza che hanno portato al sequestro di milioni di prodotti contraffatti e alla chiusura di numerosi stabili abusivi, in diverse località della provincia di Pisa, come Fornacette e Pontedera.

"La guardia di finanza - aggiunge l'associazione - si è mossa nel contrasto alle merci contraffatte ed all'abusivismo commerciale in maniera molto efficace a tutela della salute e dei diiritti dei consumatori".Tuttavia pur essendo i risultati raggiunti molto importanti, l'azione di contrasto non è ancora sufficiente. Per questo l'associazione dei consumatori chiede ancora più controli sui negozi e i magazzini dei cinesi che si molitplicano su tutto il territorio

"La piccola e media impresa - si dice ancora - è semprè più schiacciata da una concorrenza sleale su tutti i fronti (costo prodotti, disponibilità immobiliarie e finanziarie dei commercianti orientali), ed i consumatori nella morsa della crisi economica sono spinti a recarsi nei negozi cinesi attirati da bassi costi incuranti dei pericoli provenienti dalle merci tarocche".

L'Associazione toscana dei consumatori chiede inoltre particolari controlli per le merci relative al mercato destinato ai bambini, e lancia un appello ai genitori - che magari non hanno disponibilità economica ma voglionio fare un regalo ai figli - a fare attenzione ai prodotti che acquistano ed evitare di comprare merce scadente che può rivelarsi dannosa per la salute dei minori.

Bernardo Magli

 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: