none_o

Ho assistito ad una interessante conversazione riguardo al problema della manifestazione novax del 20 giugno scorso. Qualche offesa è passata, qualche frase di troppo a mio giudizio è scappata ma certo è difficile esimersi dal classificare e definire una tale sconsiderata presa di posizione. L’articolo di giornale che riporta il fatto va giù duro e titola “La vittoria degli imbecilli: il 41% degli italiani non vuole vaccinarsi contro il Covid 19”.

Sono stati fatti tanti studi e molti convegni sulle .....
Io seguo da anni il prof Nardi, capo dell'autorità .....
Il sig. Bruno ha ragione e il si. Gentilini no. L'argomento .....
Ma cosa c'entra il mutuo? il mutuo lo paga ad un istituto .....
Di Guido Solvestri
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso..
di Valdo Mori
none_a
Libri.
none_a
Molina di Quosa, 11 luglio
none_a
Tirrenia, 12 luglio
none_a
Maigret sulle Mura
none_a
Tirrenia
none_a
Pisa, 9 luglio
none_a
Pontasserchio, 10 luglio
none_a
Molina di Quosa, 11 luglio
none_a
Bagno degli Americani
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
Dai monti al mare
none_a
camp estivi
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
SAN GIULIANO
I Saharawi ricevuti dalle istituzioni in sala consiglio

15/7/2011 - 8:14

I SAHARAWI RICEVUTI DALLE ISTITUZIONI IN SALA DI CONSIGLIO COMUNALE A SAN GIULIANO

 

 Sono arrivati il 28 giugno a San Giuliano Terme nove piccoli ambasciatori di pace saharawi. Il Comune di San Giuliano Terme è infatti capofila anche quest’anno del progetto in partenariato con i comuni di Calcinaia e di Pisa per l’accoglienza di questi bambini nei mesi di luglio ed agosto. I bambini, di età compresa tra i 6 e i 15 anni, simbolo di pace e testimoni di ingiustizie, saranno ricevuti ufficialmente nella sala del consiglio comunale di San Giuliano Terme sabato 16 luglio alle ore 10.30 dall’Assessore alla Cooperazione e alla Solidarietà Fabiano Martinelli e dal Presidente del Consiglio Sergio Di Maio alla presenza dei cittadini che vorranno intervenire.

 

"Il progetto di accoglienza è possibile – spiega l’assessore Martinelli – grazie soprattutto all’operato dei volontari che fanno parte della Consulta comunale del Volontariato e dell’Associazionismo in quanto sono essi stessi a seguire in prima persona i bambini nel loro percorso di visite mediche. Inoltre grande collaborazione è arrivata dalle realtà produttive e associative del territorio comunale che hanno in qualche modo contribuito a rendere più piacevole il soggiorno nel nostro Comune di questi bambini".

 

Del resto, la comunità sangiulianese è amica da oltre 25 anni del popolo saharawi e lo sostiene con convinzione nella sua lotta per l’autodeterminazione e la libertà che sta andando avanti da oltre 35 anni. "Oggi – afferma il Sindaco Paolo Panattoni – occorre che la Comunità Internazionale si muova con forza per pretendere l’applicazione del diritto all’autodeterminazione del popolo Saharawi sancito dalle Nazioni Unite con la risoluzione 1514 del 14/12/1960 e l’attuazione del piano di pace del 1991 con l’indizione del referendum per l’autodeterminazione. Da parte sua, l’Amministrazione Comunale di San Giuliano Terme continuerà il proprio impegno di denuncia di questa situazione inaccettabile, di lotta politica per porre la parola fine a questo ultimo caso di colonizzazione e di aiuti umanitari a questo popolo che si è affidato ai metodi pacifici per risolvere il proprio conflitto con il Marocco". Insomma, la sfida della pace nel mondo passa anche da qui e i piccoli bambini saharawi sono tornati a San Giuliano per ricordarcelo. Chi vuole comunque partecipare alla buona riuscita del soggiorno dei bambini saharawi può telefonare al 3483530142 o scrivere a zatteracons@tiscalinet.it.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: