none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

Circolo ARCI Migliarino- 13 giugno ore 21
none_a
Di Claudia Fusani
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
Ripetere 1000 volte la verità assoluta dei fatti con .....
. . . storia non la cambio di certo io.
La prima .....
. . . non si cambia a piacimento.
Poi vedi Mattarella .....
. . . che un disegnino ti serve un corso di lettura/ .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Tirrenia, 15 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
VECCHIANO
Scontro tra auto a Nodica nella notte: muore Antonio Satariano

11/8/2011 - 10:03


NODICA. Uno scontro frontale nella notte. Un’auto che invade la corsia opposta e lo schianto. Senza vita, all’interno della sua Peugeot 106, è rimasto Antonio Satariano, 56 anni, residente a Vecchiano dove era molto conosciuto. Da pochi mesi era andato in pensione dopo una vita passata a insegnare. Accanto a lui la moglie sessantenne francese. Nell’altra auto, una Ford Fiesta, viaggiavano quattro giovani, tutti pisani. Alla guida un giovane di 21 anni, operaio, che è risultato positivo alle sostanze stupefacenti (cannabis), denunciato per omicidio colposo e guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Feriti gli altri ragazzi, ma per un ventenne, operaio come gli altri, i medici si sono riservati la prognosi. Le condizioni sono gravi, ma non è in pericolo di vita.L’incidente è accaduto nella notte fra martedì e mercoledì.

Poco dopo mezzanotte e mezzo, è giunta la prima telefonata al 118. Lo scontro è avvenuto sul viale Amedeo, vicino al campo sportivo di Nodica, nei pressi della ditta Orsini. L’auto su cui viaggiava Satariano proveniva da Migliarino e stava tornando a casa, a Vecchiano. Dalla parte opposta, arrivava la Ford Fiesta con i ragazzi a bordo. I rilievi eseguiti dai carabinieri del Nucleo radiomobile di Pisa non hanno potuto verificare quale delle due auto abbia invaso la corsia opposta. Per questo motivo, sono in corso ulteriori accertamenti.Lo schianto fra le due vetture è stato violentissimo al punto che Satariano ha subito delle lesioni che non gli hanno lasciato scampo.

Fonte: Il Tirreno
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri