none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
PRESENTAZIONE DI Antonio Giuseppe Campo (per studenti e lavoratori fuori sede)
none_a
IL SEGRETARIO DE LLA SEZIONE DI SAN GI ULIANO TERME
none_a
Di Andrea Paganelli
none_a
IMMAGINA San Giuliano Terme
none_a
di Umberto Mosso
none_a
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
VECCHIANO- Nodica
Attiesse: riprende l'attività

6/9/2011 - 19:19


ATTIVITA’ TEATRALE 2011/2012
Come ogni anno riprende l’attività teatrale dell’Associazione Teatro Spettacolo – Attiesse che ha sede a Nodica in via Bovio all’ex scuola elementare (centro civico). Le attività, ormai consolidate nel corso quindicennale dell’associazione, sono rivolte ai ragazzi e agli adulti.

 

L’idea del laboratorio per ragazzi (età 9 - 18 anni), nasce dalla volontà dell’Attiesse di promuovere il teatro già dalle nuove generazione per far comprendere loro che la cultura non si diffonde solo attraverso la televisione, ma soprattutto attraverso il teatro dove i protagonisti si mettono in gioco direttamente, fino all’esibizione, dove il bambino/ragazzo “protagonista” dimostra ad un pubblico quello che ha appreso durante il corso. Inoltre lo scopo del laboratorio è di far vivere ai ragazzi l’emozione di allestire uno spettacolo in tutte le sue fasi (la scelta del copione, la caratterizzazione dei personaggi, il costume, le scene e scenografie dove il personaggio vive la sua storia e tutti gli oggetti che saranno utili a rendere ancor più interessante la rappresentazione).

 Il laboratorio è un lavoro di gruppo dove i ragazzi, seguiti dagli operatori in ogni fase del lavoro, saranno portati a confrontarsi con se stessi e con i propri compagni e dove l'inclusione sociale è caratteristica fondamentale. L’idea è di un laboratorio vissuto come un gioco con regole serie e precise.
La compagnia degli adulti ha fino ad oggi messo in scena più di venti rappresentazioni passando dal caratteristico “vernacolo” al teatro in lingua, dal teatro sperimentale a quello impegnato, senza mai omettere ingredienti quali divertimento e riflessione. Il percorso che di volta in volta porta alla rappresentazione finale si è sempre caratterizzato in un cammino verso un sogno di passione. La passione che serve a "provocare" dubbi ed esigere risposte ad ognuno e, di ogni risposta, il perché, in seguito. Saper riconoscere, nella grande "bugia" di una favola, tracce di verità che esulano la favola stessa e che conducono a guardare con occhi diversi il quotidiano rincorrersi dei nostri giorni normali e, di essi, farne una favola ancora.     
Le iscrizioni per il laboratorio dei ragazzi e per la compagnia degli adulti termineranno il 31 ottobre p.v.. Per tutte le informazioni necessarie potete telefonare a Iacopo (340.9130777) e Stefano (340.0553673) per il laboratorio dei ragazzi, ed a Federico (347.1249666) per la compagnia adulti, oppure venirci a trovare il sabato dalle 16:00 alle 18:00 a Nodica presso la nostra sede o contattarci per email: info@attiesse.it

 

 


L’essere “giovane” è soprattutto uno stato dello spirito, un effetto della volontà, e una qualità dell’immaginazione: dunque, buon teatro a tutti!

Fonte: attiesse
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri