none_o

Servono forse convegni interminabili, ospiti illustri e location spaziali per ottenere partecipazione e divertimento? Servono mezzi illimitati, spazi dedicati, progetti faraonici per riunire persone e Associazioni per un progetto comune di alto livello? Talvolta, come è successo questo sabato, basta un piccolo spazio ed una piccola occasione per ottenere risultati eccellenti e oltre ogni aspettativa. 

E' una regola: due volte al mese, primo e terzo lunedì .....
A parte il fatto che appare assai singolare mandare .....
Ho letto che a San Giuliano gli sfalci e potature varie .....
Ieri sera, per evitare il semaforo che gestisce il .....
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
Dal mondo
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Con le “De Soda Sisters”
none_a
Presentazione libro-24 gennaio
none_a
Confcommercio
none_a
Molina di Quosa, 25 gennaio
none_a
Pisa, 24 gennaio
none_a
Pisa
none_a
Pontasserchio, 16 gennaio
none_a
di Fabiano Corsini
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Le squadre di Val di Serchio
di Marlo Puc
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Nella notte fredda e bianca
la Befana un poco arranca
urge ormai di farsi l'anca
e per questo sembra stanca.

Befanotto suo marito
è davvero inviperito
dice: .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
di Moschini
none_a
Gli Amici di Pisa esprimono mo
none_a
di Renzo Moschini
none_a
none_o
ma che strana giornata...

7/10/2011 - 21:03




Magnifica giornata.


È stata una magnifica mattina di sole, è un magnifico caldo pomeriggio con ancora tanto sole, sono le 17, e sarà un meraviglioso tramonto rosso fuoco, ma… c’è qualcosa di strano.


Cosa? Forse pochi  ombrelloni?


No! È il tele che stringe, ce ne sono molti a sinistra.


Forse a destra ci sono persone non “vestite”, dato il luogo?


Può anche darsi, ma i naturisti sono persone molto educate e rispettose, vanno in luoghi deserti, dove purtroppo imperano anche gli esibizionisti e altra razzamaglia.


Cosa c’è allora di strano?


Guarda che giorno è. È il 7 ottobre, non ti sembra che sia questo la strano?


E infatti oggi 8 si è scatenata una bufera di vento che si è portata via questa coda d’estate che cominciava a pesare un poco.
 
Ma, come dice una antica canzone napoletana,  datata addirittura  12° secolo, non preoccupatevi che tanto Jesce o sole!


 Nel video che segue, in una versione antica,  le parole  sono in uno stretto dialetto partenopeo.

In una edizione posteriore di alcuni secoli, riveduta e rimaneggiata, ecco la traduzione in lingua.


 
 
 

 

 

 

 

 

 

Jesce sole

Esci o sole, esci o sole

non ti far più sospirar

Senti mai che le figliole

t'hanno tanto da pregar?

Esci, esci o sole

scalda l'Imperatore

scannello mio d'argento

che vale quattrocento,

centocinquanta

tutta la notte canta

canta Viola

il maestro di scuola

Maestro maestro

mandaci via presto

che scende Mastro Tieste

con lance e con le spade,

dall'uccello accompagnato

suona suona zampognella

che ti compro la gonnella

la gonnella di scarlatto

e se non suona ti rompo il capo

Non piovere, non piovere

che devo andare a battere

a battere il grano

di Mastro Giuliano

 

Mastro Giuliano

mandami una barca

che devo andare in Francia

dalla Francia in Lombardia

dove sta madama Lucia
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: