none_o

E’ una frase tratta da “Una storia come questa”, canzone del 1971 interpretata da Adriano Celentano su testo e musica di Goffredo Canarini e Miki Del Prete. Una realtà che molti di noi hanno vissuto e che sembra appartenere ad un passato così lontano da essere quasi dimenticato. Ma forse….

Ma il silenzio di un popolo …
A volte scrivere per .....
Stamattina per cause da stabilire c’è stato un incendio .....
. . . come tanti "noialtri autoctoni" a 4 (quattro) .....
Che bellezza il 2 giugno: 10. 000 auto a 10 euro/ cadauna .....
Di Claudia Fusani
none_a
Di Umberto Mosso ( a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
di Lorenzo Gaiani (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
San Giuliano Terme, 3 luglio
none_a
Di Umberto Mosso(a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Libri.
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Ar vernàolo, a questa lingua antìa,
io provo a fanni ‘na radiografia.
Per noi pisani, tanto pe’ chiarì,
è la parlata ‘he si parla ‘vi
inventata .....
A me, come a tanti altri hanno rubato il vaso portafiori in bronzo al cimitero di Pontasserchio, è troppo abbandonato. Anche i defunti meritano rispetto .....
MOLINA DI QUOSA
Festa dell'olio "novo" e della castagna a Molina di Quosa: Domenica 16 Ottobre

14/10/2011 - 20:10


Festa dell'olio "novo" e della castagna a Molina di Quosa: Domenica 16 Ottobre dalle ore 9.00 alle 19.00

Domenica 16 ottobre 2011 torna a Molina di Quosa, frazione di San Giuliano Terme  (PI), la Festa dell'Olio Novo e della Castagna, un appuntamento ormai collaudato che riscuote ogni anno il consenso del pubblico. 

Olio fresco di frantoio e bruschette, castagne, castagnacci, torte e focacce artigianali cotte dalle cuoche e dai cuochi del Paese. E poi salsiccia, caldarroste, torroni e vino. Potreste assaggiare questo e altro in loco, tra musica e spettacoli per i più piccoli, ma anche acquistare, per casa, tutti i prodotti delle aziende agricole pisane presenti. La sagra dell’Olio novo e delle castagne anche quest’anno chiama gli amanti della buona cucina tradizionale pisana lungo le strade del piccolo borgo di Molina di Quosa, una delle più antiche e belle frazioni di San Giuliano Terme. La festa, promossa con l’organizzazione della strada dell’olio dei monti Pisani, vede coinvolti i negozianti e gli abitanti di Molina: nucleo della festa è come sempre la piazzetta dei Martiri di Romagna dalla quale sarà possibile incamminarsi lungo la caratteristica via dei Molini per una visita guidata a cura del City Grand Tour.

Oltre agli stand enogastronomici, per tutta la giornata ci saranno la Mostra statica di auto e moto d’epoca della Scuderia Kinzica, la Gincana del Vespa Club, spettacoli di intrattenimento per i bambini e l’esibizione dei cani da soccorso del gruppo cinofilo della Misericordia di Pisa.

Vogliamo sottolineare che la Festa dell’Olio novo e delle castagne dei Monti Pisani è tutti gli anni impegnata in una raccolta di fondi per varie associazioni locali che operano nel sociale riconosciute per la loro serietà e operatività. Poiché la festa è nata proprio con questo scopo, sette anni fa, tutti gli operatori devolveranno una quota del ricavato in beneficienza. A loro, e a tutti quanti prenderanno parte alla festa, vogliamo fare i nostri ringraziamenti per l’importante contributo. Quest’anno i soldi andranno all’associazione NeuroCare onlus di Pisa che si occupa dei malati di sclerosi laterale amiotrofica e più in generale di persone affette da malattie neurodegenerative.

La Festa dell’Olio novo e delle castagne dei Monti Pisani è organizzata interamente dagli abitanti di Molina di Quosa impegnati di anno in anno in uno sforzo sempre maggiore per mantenere e migliorare questo appuntamento: per questo vi saremo grati se vorrete dare risalto più possibile alla Festa.

Per informazioni:info@festadellacastagna.orghttp://www.festadellacastagna.netsons.org

 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri