none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
PONTE A ELSA
Lucia Mango è il nuovo segretario regionale dei Comunisti Italiani.

17/12/2011 - 20:31

Lucia Mango è il nuovo segretario regionale dei Comunisti Italiani.

Pisana, 35 anni. E’ stata eletta stamani a Ponte a Elsa (Empoli), alla presenza del segretario Pdci Oliviero Diliberto. Il partito saluta e ringrazia il segretario uscente Nino Frosini, alla guida dal 2003.

 

Questa mattina, a Ponte a Elsa (Empoli), il Comitato Regionale toscano del Partito dei Comunisti Italiani ha eletto il nuovo segretario regionale dei Comunisti Italiani.

Si tratta di Lucia Mango, 35 anni, di Pisa. Lucia Mango fa politica da quando ha diciotto anni, ha aderito al Pdci fin dalla nascita del partito, nel 1998 e nel 2008 è stata candidata sindaco a Pisa per i Comunisti Italiani. Imprenditrice – lavora come amministratore di una società che fa impianti per lo sfruttamento di energie rinnovabili – Mango è stata eletta all’unanimità, alla presenza del segretario nazionale Oliviero Diliberto.

Questa la sua prima dichiarazione politica, appena eletta:

“Per prima cosa vorrei ringraziare le compagne e i compagni che ancora una volta hanno avuto fiducia in me per una così grande responsabilità. So che non sarà facile affrontare le difficoltà alle quali la situazione politica ci pone di fronte ma sono certa che avrò al mio fianco tutti i compagni che fino ad oggi mi hanno accompagnato. E spero anche molti di nuovi.

La ragione che oggi mi spinge a far politica ed a farla da comunista è quasi ovvia, la necessità di consegnare a chi verrà dopo di noi una società più equa, nella quale la dignità delle persone sia un valore assoluto. Proprio in questi giorni abbiamo tristemente constatato, infatti, che perfino la nostra Toscana, da sempre terra di pace ed accoglienza, non è estranea a episodi che una società civile non può tollerare.

Il nostro scopo, anche in Toscana, dove abbiamo la responsabilità del governo, è quello di migliorare le condizioni materiali dei lavoratori  - di qualunque nazionalità essi siano - ma occorre che sappiamo che per ottenere questo risultato dobbiamo costruire un partito più forte, riavvicinare alla militanza molti di coloro che

 

 

 

se ne sono allontanati e tanti giovani che non riconoscono alla politica una reale capacità di cambiare le cose.

Dobbiamo, dunque, continuare il percorso avviato in questi anni, che sono stati anni difficili, ma nei quali nonostante le difficoltà siamo riusciti, in Toscana, a tenere aperta un'altra prospettiva, quella di un partito che sceglie di stare da una parte e tenta, tra mille limiti soggettivi e difficoltà oggettive, di dare una rappresentanza politica alle istanze che provengono dal mondo del lavoro e che oggi, in un mondo globalizzato e colpito da una pesante crisi economica e sociale, assumono migliaia di risvolti diversi e talvolta drammatici.

Certo non sarà un lavoro facile ma da sempre e ancor più nel XXI secolo essere comunisti è un 'lavoro usurante' ma al tempo stesso una necessità per chi non riesce a tollerare passivamente le ingiustizie che ogni giorno colpiscono migliaia di persone nel nostro paese, in verità, lavorare ogni giorno per una società di uguali è un'attività che, a mio avviso, rende la vita degna di esser vissuta”.

Il Partito dei Comitato Regionale del Pdci ha anche salutato e ringraziato Nino Frosini, segretario regionale uscente di Comunisti Italiani, che è stato alla guida del partito toscano dal 2003.

 

 

 

CURRICULUM DI LUCIA MANGO, NUOVO SEGRETARIO REGIONALE DEI COMUNISTI ITALIANI :

 

 

Lucia Mango è nata a Pisa il 6 febbraio 1976, dove risiede. Diploma di maturità classica, oggi amministra un società che fa impianti per l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili.

Inizia far politica giovanissima, a diciotto anni. Prende la prima tessera di partito nel 1998, aderendo al Partito dei Comunisti Italiani, nato quell’anno dalla scissione con Rifondazione Comunista che tolse la fiducia al Governo Prodi.

Dal 2000 al 2003 è stata segretario della Sezione di Pisa del PdCI, è la fase politica in cui il partito fa parte della coalizione di centrosinistra che governa la città col sindaco Paolo Fontanelli.

Dal 2004 al 2008 ha ricoperto la carica di Presidente della Circoscrizione 4 del Comune di Pisa, eletta per il PdCI.

 

 

 

 

Dal 2005 al 2009 è stata membro del Cda dell’ARDSU (Diritto allo studio universitario) e ha portato avanti la battaglia per la parità di accesso al sapere, per tutti gli studenti meritevoli.

Nel 2008 si è candida per i Comunisti Italiani a Sindaco del Comune di Pisa, esprimendo la volontà di  riaffermare la necessità di un partito comunista autonomo, rispetto alla proposta politica della Sinistra Arcobaleno, nella quale i comunisti potevano partecipare quale semplice ‘tendenza culturale’.

Dal 2005 fa parte della Segreteria Regionale del Pdci con incarico di responsabile del lavoro.

E’ nel Comitato Centrale del PdCI e nella Direzione Nazionale del partito.

 

 Ponte a Elsa

Casa del Popolo, 17 dicembre 2011

 

 

  

Ufficio stampa : Susanna Bagnoli,

 

 

Fonte: Susanna Bagnoli,
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri