none_o


Questa volta lo sguardo dello storico Gabbani si spinge molto più lontano dal solito, addirittura fino all'anno Mille, per raccontarci le complesse e appassionanti vicende del Castello e della Chiesa di Santa Maria, anche se i fatti maggiormente approfonditi sono quelli del 1800.Ancora una volta emerge prepotentemente la storia di questi luoghi e la sua ricchezza, secondo me non utilizzata adeguatamente sia nella fruibilità verso chi abita il territorio, sia per supportare uno sviluppo turistico ampiamente meritato per gli eccezionali contenuti, anche archeologici. 

. . . non mi angoscio, tranquillo. Smetto solo quando .....
Bada se io smetto, te smetti ar seguro, la indi per .....
Della tua liaison con la Moretti mi interessa il giusto, .....
. . . che era portavoce di Bersani, ho indirizzo .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
di Umberto Mosso
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Primo Levi#Auschwitz #PrimoLevi #ebrei #campidiconcentramento #giornatadellamemoria
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
L'amore è amore
senza se e senza ma
Raggiungerlo
è l'aspirazione
più ambita
desiderata
sentita
a cui tende
ogni creatura. . .
pur essendo .....
BG. sono un nuovo abitante di migliarino
abito in via mazzini a meta tra il mobilificio e la chiesa . a qualsiasi ora la velocita sulla strada e'molto .....
PISA
L'Italia dei Valori su energie rinnovabili diffuse e reti intelligenti per il futuro

12/1/2012 - 10:48

Il comunicato dell'IDV di Pisa:

 

<< Apprendiamo con piacere dai comunicati dell'Enel, che il 2011 sia stato un anno record per quantità di allacci di impianti fotovoltaici alla rete. Sicuramente puntare sulle energie rinnovabili deve essere uno dei punti fondamentali dello sviluppo economico della nostra regione.

I numeri che ci sono stati presentati sono importanti, ma fanno anche riflettere.

Infatti avere quasi il 60% di impianti di taglia piccola da 3 a 20 Kw, è un segnale che fa pensare che questa energia è messa in rete, ma anche per autoconsumo.

L'Italia dei Valori ritiene che questo aspetto sia importante perché avvicinare la produzione al consumo e rendere le piccole realtà più autonome possibili è importante.

L'altro valore importante è il dato del 32% di potenza derivante da impianti da oltre 1 Megawatt.

Non possiamo dimenticare in proposito la questione dei parchi fotovoltaici di San Miniato su terreno agricolo.

E' importante sfruttare prima tutte le possibilità non altrimenti utilizzabili, per cui noi auspichiamo la diffusione di impianti per abitazioni civili e PMI, anche grazie agli ulteriori incentivi per lo smaltimento dell'amianto, così come i tetti degli edifici pubblici.

E’ auspicabile che ci sia sempre più scambio sul posto con l'uso dei tetti, con in second'ordine le discariche esaurite o altre localizzazioni residuali. Non possiamo quindi che apprezzare la maggiore informazione e la ricerca di risultati tangibili, con il procedere spedito verso le Smart Grids, ovvero una rete intelligente in grado di accogliere flussi di energia bidirezionali, che faccia interagire produttori e consumatori, che sappia determinare in anticipo le richieste di consumo e adattare con flessibilità la produzione e il consumo di energia elettrica. >>

 

Luigi Buoncristiani, coordinatore provinciale IDV

Fonte: Luigi Buoncristiani
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri