none_o


Bellissimo scritto il precedente, anche se (visione solo mia personale) ci vedo un po’ di politica nella penna.

C’è in paese uno scrittore, sì certo, politico anche lui, ma che insieme alla fede sinistra dà la mano destra al volontariato e insieme cuore e tempo e fatica e impegno:

Nedo Masoni.

LA faziosità di qualcuno, abitante a MDA, è evidente .....
Innanzi tutto devo ringraziare tutti i vari commentatori .....
. . . quando i fatti, o i dati, o le testimonianze. .....
. . . al secolo decimo/ nono quando per dirne una o .....
Lista -Uniti per Calci-
none_a
di Guglielmo Maccione
none_a
PD struttura territoriale di Pisa
none_a
Intervista a Matteo Renzi
none_a
RICCARDO MAINI sempre Residente a MdA
none_a
di GIUSEPPE TURANI
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Vecchiano 5 Stelle
www.vecchianoa5stelle.it
none_a
“Io lo vedo così”
none_a
Associazione La Voce del Serchio
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Solidarietà
none_a
San Giuliano Terme, 22 settembre
none_a
San Giuliano Terme, 25-26 settembre
none_a
Molina di Quosa, 19 settembre
none_a
Pisa, 21 settembre
none_a
Pontasserchio
none_a
Marina di Pisa
none_a
Calci
none_a
ASBUC Migliarino 21 settembre
none_a
  • AD ACCOGLIERE GLI STUDENTI DELLE SCUOLE DI CALCI MOLTI SPAZI, AULE E GIARDINI RINNOVATI

      Suona la campanella

    Mancano tre giorni all’inizio della scuola e lunedì prossimo la campanella suonerà per i tanti alunni calcesani che potranno contare su aule, spazi comuni e giardini rinnovati e più sicuri...


di Bruno Pollacci
none_a
Parco di San Rossore, 14 settembre
none_a
Polisportiva Sangiulianese
none_a
Pappiana
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Vendo FB FB johnson 5CV buone condizioni, bicilindrico, 2 tempi, gambo corto, elica 3 pale, anni 90, marcia avanti e indietro, serbatoio esterno .....
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
PISA
Difendere il risultato del referendum

12/2/2012 - 22:07

Il Comitato Acqua Bene Comune di Pisa scrive a:  Africa Insieme, Anpi Pisa, Arci Provinciale e Circoli, Associazione Aut Aut, Associazione Creta, Banca Etica, C.A.P., C.U.A, Casa Della Donna, Centro Nuovo Modello di Sviluppo, Circolo Agorà, Circolo Tognetti, Comitato No Off Shore, Comitato Non Bruciamoci Pisa, Comitato Salviamo l’Acquedotto Mediceo, Confederazione Cobas, Cordinamento No Debito Pisa,  D.E.S, Emergency Pisa, Federconsumatori Pisa, FIOM, FP CGIL, Fratelli dell’Uomo, GasButi, GasVicopisano, Gas Calci, Gas Pisa, Giovani Comunisti, GreenPeace Pisa, Il Chicco di Senape, Laboratorio Politico Alternativa, Legambiente Pisa, Maghreb Unito, Movisat, Newroz, Occupy Pisa, PCL Pisa, PRC Pisa, RDB, Rebeldia, Rete Precari Scuola, SEL Pisa, Sinistra Critica, Sinistra Per, SPi CGIL, Tijuana, Unione Inquilini, WWF Pisa e a tutte le forze e cittadini che hanno sostenuto i referendum. 

Il Comitato Acqua Bene Comune Pisa ha intenzione di lanciare nel nostro territorio, la "campagna di obbedienza civile" promossa dal Forum Nazionale dei Movimenti per l’Acqua per l'applicazione del 2° quesito referendario.

Con la pubblicazione del decreto del Presidente della Repubblica, 18 Luglio 2011, n. 116 (Gazzetta Ufficiale  Serie Generale n. 167 del 20 Luglio 2011), è stata sancita la vittoria referendaria, sostenuta da  27 milioni di cittadini italiani che il 12 e 13 giugno 2011 hanno votato per l'abolizione della remunerazione del capitale investito dalle bollette dell'acqua. La Corte costituzionale con la sentenza n. 26 del 2011, con la quale ha dichiarato costituzionalmente ammissibile il quesito referendario, aveva chiarito che l'esito di questa abrogazione è direttamente applicabile, e "non presenta elementi di contraddittorietà", rendendo cioè immediatamente praticabile  la riduzione della tariffa senza attendere alcun intervento legislativo.

Purtroppo, sono passati alcuni mesi e in Toscana, come nel resto d’Italia, non ci sono state risposte coerenti, né da parte delle amministrazioni né tanto meno da parte dei gestori e le tariffe continuano ad essere gravate dalla remunerazione del capitale.In particolare l'AAto2-Basso Valdarno non solo non ha deliberato l'adeguamento della tariffa ai risultati referendari, ma ha addirittura prorogato l'affidamento del servizio idrico al gestore privatizzato  Acque spa di ulteriori 5 anni. Disattendere il risultato referendario non rappresenta solo la negazione di un’evidenza legislativa sancita dalla Corte Costituzionale, ma soprattutto è un grave attacco alla democrazia e alla volontà della maggioranza delle cittadine e dei cittadini che a milioni hanno sostenuto l’abolizione dei profitti dall’acqua.

La campagna di obbedienza civile si propone di far valere il dettato referendario attraverso la mobilitazione diretta in tutto il territorio nazionale di comitati e cittadini. Ci rivolgiamo quindi a tutti i circoli, gruppi di acquisto, associazioni politiche e sindacali, singoli che hanno sostenuto i referendum  e vi chiediamo di dare il vostro contributo per diffondere tra il maggior numero di persone possibili il messaggio che su acqua e referendum indietro non si torna. Occorre individuare la disponibilità di luoghi, attivisti, volontari per raccogliere le adesioni e per mettere a disposizione di tutti veri e propri sportelli informativi necessari per praticare l’autoriduzione della bolletta e fornire gli strumenti  legali utili a portare avanti la campagna. Si tratta in primo luogo di diffidare il gestore e l’autorità di ambito per richiedere il  rimborso del pregresso, conteggiato a partire dal 21 luglio  2011 e pari al 17% degli importi già pagati, e per il 2012 pagare  le bollette decurtando la quota relativa alla remunerazione del capitale investito, pari al 18 %.  Dobbiamo nuovamente impegnarci con tutta le nostre capacità e la nostra passione, per difendere il risultato che a giugno abbiamo conquistato, mobilitandoci in prima persona e costruendo ulteriori momenti di formazione, dibattito e condivisione per rendere la nostra azione più diffusa e incisiva.

Vi invitiamo ad un incontro per organizzare la campagna nel nostro territorio, LUNEDI 20 febbraio presso il Circolo Utopia via S. Lorenzo, 38 Pisa  alle 21- Aspettiamo le vostre adesioni.

 

Perché si scrive acqua, ma si legge democrazia

Comitato Acqua Bene Comune Pisa

obbedienzacivilepisa@gmail.com



  

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: