none_o


Una vicenda tutta personale viene descritta in questo nuovo articolo di Franco Gabbani, una storia che ci offre un preciso quadro sulla leva per l'esercito di Napoleone, in grado di "vincere al solo apparire", ma che descrive anche le situazioni sociali del tempo e le scorciatoie per evitare ai rampolli di famiglie facoltose il grandissimo rischio di partire per la guerra, una delle tante. 

Vittoria del Vecchiano Centro al Palio Rionale
none_a
Circolo ARCI-Migliarino
none_a
Comune di Vecchiano- Nuova Allerta Meteo Gialla in arrivo
none_a
. . . uno sul web, ora, che vaneggia che la sua .....
. . . . . . . . . . . a tutto il popolo della "Voce". .....
. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
di Fabiano Corsini
none_a
Pisa, 24-27 giugno
none_a
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
SAN GIULIANO TERME
Cons. Riccardo Maini (Indipendente)
Che fine farà la piscina comunale di San Giuliano Terme?

28/6/2012 - 19:47

Che fine farà la piscina comunale di San Giuliano Terme?


Geste s.r.l., con un laconico comunicato, ha informato il Sindaco che dal 28 luglio cesserà di effettuare tutti i servizi di gestione delle attività sportive svolte per conto dell'amministrazione Comunale.
“Tale decisione – prosegue il documento – come è noto, è anche motivata dalla scadenza del contratto di lavoro dei sei dipendenti della piscina, assunti a tempo determinato, per la specifica gestione di questo impianto, che non potrà essere ulteriormente prorogato”.
Con l'approvazione della delibera che prevede la reinternalizzazione della gestione degli impianti sportivi comunali e il successivo affidamento a terzi della gestione della piscina comunale, con l'attivazione di una procedura selettiva pubblica, votata da Partito Democratico e Italia dei Valori, si apre, ora, un nuovo tormentato iter burocratico che dovrebbe condurre a reperire un'associazione sportiva, un insieme di associazioni o un privato, in grado di far funzionare la piscina, nel migliore dei modi, per i prossimi dieci anni.
Le difficoltà non sono certo poche in quanto la struttura sembrerebbe, il condizionale è d'obbligo per evitare le reazioni piccate del Sindaco, necessitare di una manutenzione immediata di qualche decina di migliaia di euro.
Si parla di due pompe ferme, dell'addolcitore da rivedere, di mettere a norma gli ancoraggi delle corsie, della sistemazione di un vetro(spesa di circa 300-400 euro) che per paura di danni ai frequentatori, ha causato la chiusura, con nastri, di una parte della piscina.
Queste comunque sono quelle che Totò chiamerebbe quisquilie, bazzecole e pinzillacchere.
Il problema primario è il futuro dei sei dipendenti ai quali il 28 luglio scadrà il contratto di lavoro.
Il Sindaco in più occasioni ha dichiarato che nessuno verrà licenziato o perderà il lavoro e conoscendo la coerenza e serietà del Primo Cittadino sicuramente avrà già pronto un piano alternativo che gli permetta di mantenere gli impegni presi, sperando che però non sia il semplice inserimento nel bando, alla Ponzio Pilato, di qualche articolo scopiazzato dal Codice degli Appalti.
Vigilare sugli sviluppi della pratica non farà certo male.
Il finale è piuttosto pirotecnico. Chi si aggiudicherà la concessione della gestione della piscina comunale dovrà inoltre garantire la non modesta cifra di 190mila euro, necessaria per la messa a norma dell'intera struttura, quando nel 2013 entrerà in vigore la nuova legge regionale.
Il contributo che l'amministrazione è disposta a fornire per i primi tre anni è top secret, forse, è talmente irrisoria che, per il momento, ci si vergogna di dirla.
In sintesi chi vince prende 15/20 mila euro di manutenzione immediata, l'assunzione dei sei dipendenti e un probabilissimo impegno, nel 2013, di 190mila euro per la messa a norma dell'intera struttura.
Speriamo che non si faccia la fine del bando delle farmacie!.
Nonostante si cerchi di giustificare che queste esternalizzazioni sono il segnale di un profondo cambiamento imprenditoriale dell'amministrazione Comunale di San Giuliano Terme, un salto culturale che altri comuni di regioni vicine hanno già fatto, tutto ciò non è altro che la conferma del fallimento del progetto politico che questa amministrazione aveva trionfalisticamente annunciato nel 2009 per ottenere i voti dei sangiulianesi.
Cons. Riccardo Maini (Indipendente)

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

20/10/2012 - 11:42

AUTORE:
luca

mi piace!non mi pubblicate!questo fa solo piacere evidentemente non c'e piu democrazia!!in fondo avevo elogiato il con.Meini!sulla sua vista lunga di cosa poteva succedere in piscina!!

3/7/2012 - 8:22

AUTORE:
Elettore di Insieme per Vecchiano

La vostra piscina la mettiamo sulle ruote e la portiamo a Vecchiano così faremo contenti i nostri oppositori che ci rimproverano che SGT ha la piscina ed i debiti e noi no!

3/7/2012 - 8:15

AUTORE:
Napolitano Francesco

Premesso che sul sito istituzionale del comune, non mi risulta che la piscina chiuderà il 28 luglio, vorrei porre due domande al consigliere: che cosa accadrà per gli abbonamenti in essere e non esauriti il 28 luglio? Cosà accadrà per le società sportive che utilizzavano la piscina per i corsi di nuoto?
Le domande le avrei fatte a chiunque avesse dato questa informazione.

3/7/2012 - 0:19

AUTORE:
Alessio Niccolai

Siamo spariti dagli unici luoghi in cui non avremmo mai dovuto essere presenti, ovvero dai Parlamenti e dalle istituzioni borghesi, ma non ti sbagliare sul fatto che non esistiamo più: siamo l'unica prospettiva futura e l'unica possibile alternativa alla debacle capitalistica. Siamo finalmente «pochi ma buoni» e ci possiamo concentrare sull'organizzazione rivoluzionaria, avanguardia internazionale del Proletariato.
La rete sovranaziinale, la cosiddetta Quarta Internazionale è in via di definitiva costituzione e senza la presenza deleteria di agenti dell'Imperialismo e di opportunisti.
Non ci interessa costituire partiti di massa perché alla guida del Proletariato in naturale movimento verso la causa invincibile non servono tanti pastori, ma poche autorevoli guide capaci di interpretare correttamente - attraverso il materialismo storico e dialettico - la realtà oggettiva per indirizzarla verso l'abolizione dello stato di cose presente.
Le rivoluzioni borghesi prodotte dalla Russia e dalla Cina sotto mentite spoglie non sono più un fardello con cui raffrontarsi contradditoriamente: ora si può finalmente lavorare ad obiettivi più avanzati e planetari. Dylan Dog ha ragione: uno spettro si aggira per l'Europa (e non solo!)...

1/7/2012 - 12:30

AUTORE:
Cittadinosgt

Voi il pericolo? Ma falla finita siete scomparsi anche dai libri di scuola

1/7/2012 - 1:47

AUTORE:
Dylan Dog

'Ntanto per comincia' io 'un son «di Sinistra», ma prop'io un Comunista e di velli 'gnoranti 'ome le 'apre, di velli che 'un voglin compromessi, accordi, dialoghi e compagnia 'antante: po'hi ma bòni, esse' 'ntanti 'un serve.
Dar Pi'ereci 'ncomincia la Destra e 'un se ne vòle di noie: con l'operai e lavoratori 'ontro tutto e tutti, contro tutta la marmaglia! Delle maggioranze demografi'e se ne freghiamo, tanto li'en fatte a tavolino e che uno sii eletto o nominato li'è la solita 'osa.
Sicché 'ntendela Maini: noi 'un ci s'ha da risorge perché siamo sempre stati lì, presenti e vivi; siete voiartri brodi 'he avete pensato 'he 'rPiddì fosse er peri'olo o 'rnemi'o, per poi 'ndacci a governa' assieme.
E 'nvece no: 'rperi'olo siamo sempre noi e quando ve'rà 'rmomento ve n'accorgerete!

30/6/2012 - 17:35

AUTORE:
Riccardo Maini

visto i numerosi commenti fatti a questo mio scritto voglio ringraziare Elettore PDL, UNO,Pippo l'Ortolano, Aurelio per aver dedicato una parte del loro preziosissimo tempo per leggerlo ed intervenire con astio, rancore, invidia e qualche offesa nei miei confronti. Avere così tante attenzioni da persone così perspicaci,acute, brillanti e sveglie mi riempe di soddisfazione, non è certo facile essere considerato così come mi è successo. Un ringraziamento particolare è d'obbligo farlo a Dylan Dog perché nel suo chiaro ,logico, comprensibile, lapalissiano intervento mi ha convinto che lui è il pensiero trainante di una sinistra un po' sorniona che ha bisogno di tanti Dylan Dog per risorgere.
Un ultimo ringraziamento è dovuto alla Redazione che mi permette di scrivere qualche articolo , dando così sfogo ai miei molti denigratori di scaricarsi.
Sempre con profondo rispetto.

30/6/2012 - 15:51

AUTORE:
Dylan Dog

'Un ti prende brighe Pippo, te lo di'o io: 'un son demografi'o e me ne vanto anche. Ti par che fa esprime' a tutti 'rdiritto di parola porti varcosa di bòno? Piglia 'rMaini: se per legge fosse 'ostretto a sta' zitto, lo sai vante bischerate ci si risparmierebbe?
E 'nvece bisogna stallo a senti'... vanto ar voto, io son con Mao: er potere passa per la 'anna d'un fucile, e se la dura 'osì artro 'he uno!
Vai a fa' arselle Maini, a Bocca o a Marina di San Giuliano, ma smetti di riempi' la Voce delle tu' 'oglionate: tanto a destra 'un ti voglin più (IDV, Grillini, PDL e FLI), ar centro (PD, SEL e PRC) che è la stessa 'osa neanco, e a Sinistra 'un se ne vòr neanco senti' 'rpuzzo.

30/6/2012 - 15:18

AUTORE:
uno

Se si potesse mettere sulle ruote di sicuro qualcuno di Vecchiano la prenderebbe.
Strano che qualcuno non dica potremmo fare a mezzo.
Come già succede con l'ospedaletto.
Credo che sarebbe una buona proposta Troppo Facile.

30/6/2012 - 10:56

AUTORE:
Aurelio

Mi piacerebbe sapere il Maini da chi è indipendente? Forse dal capogruppo del Pdl da cui si è separato ad inizio legislatura per il mancato riconoscimento di un ruolo politico. Forse dal capogruppo di Fli da cui si è separato, dopo anni di cinguettii politici( forse oggi meglio si direbbe di twitters) perchè non avrebbe avuto riconosciuto il ruolo di leadership. Forse dalla lista civica Cittadini e Territorio verso la quale aveva tentato la scalata alla presidenza.
Ora si trova parcheggiato nell'hangar del gruppo misto a condividere gavette e mansioni con un ex socialista con cui, credo, ha poco da condividere. Allora si sta specializzando in divinazioni. Come il mitico Otelma. E per ora non ne ha indovinata neanche una. Credo che confiderà sulle leggi della statistica... ma chissà che un giorno non ce lo troveremo all'isola dei famosi, magari nostrana, accampato alla meglio sull'Isola dei Gabbiani, alla Marina di San Giuliano Terme.

30/6/2012 - 9:41

AUTORE:
Pippo l'Ortolano

O Dylan Dogghe, a me quelli come ir Maini mi stanno su oglioni, ma ancho te mi par che esageri con le orde. Nun è che sotto la amicia rossa che tu c'hai, n'hai una nera? Mi par di sì, perchè quanto a democcrazia ne mastihi poo

30/6/2012 - 1:01

AUTORE:
Dylan Dog

Velli der Piddielle l'avessi ner baugigi li 'ndarei a ca'a' 'nuna bu'a di 300 m ar Polo Nord, figuriamosi velli 'ome 'rMaini!
Li'è 'ndipendente probabirmente anco dalla 'nte'ligenza visto 'he 'un gni riesce di di' prop'io un ber nulla di nòvo... ma si vede gni par di fa' cosa gradita a 'nforma' le gente di 'ose 'he sanno già.
E quer che mi fa 'nda' più fòri da gangheri li'è che 'un ti risponde neanco: par guasi una pe'ora cinque menuti prima di 'nda' ar macello!
Perché 'un racconta chi ha fatto vella maladetta legge dello Stato 'he 'mpone a' 'Omuni d'affida' e' servizi a privati esterni? Torsola l'Amministrazione di SGT a crea' GESTE per rimedia' all'errori di Pinotto e Gianni (un po' per uno 'ncollo a mamma fra quer pandoro bolognese di Brodi, fra quer pillaccherone di D'Alema, ma 'nparti'olare fra quer demente rattrappito di Tremonti e quer puttaniere der Berluska): ma cosa dovevino fa' anco loro?
Artro 'he 'mprenditorializza' le Pubbri'e Amministrazioni: ci vòle ma di statalizza' anco le ciglia der Maini, di 'nfila' velli 'ome lui ne' 'ampi di riedu'azione e fa' agganghi' 'nsorfatara o ar Surcisse tutti e' liberali o quella gentaglia affine lì, nati d'un cane!
E 'un se ne pòr più: avete treppiato l'Italia assieme alla Sega Norde e ora siete lì a aspetta' che Bersani e quella sanguisuga di Premie' la feniscano.
Ma prega 'rtu' 'ddio 'he 'un sorga mai er Sol dell'Avvenire perché 'un ti bastino 5 vite ne' a te ne' a que' brodi moderati 'ome te per ripaga' 'rpopolo: la 'orda si stianta prima o poi, ma quella di Piazzale Loreto li'è di vella bòna e dura 'neterno!

29/6/2012 - 21:52

AUTORE:
Riccardo Maini

Ho ascoltato con interesse l'intervento di Luciano Simonelli su YOU TUBE quando commenta la frase che "la mamma degli imbecilli è sempre incinta in Italia" .
Sinceramente pensavo che questa mamma avesse preso gli anticoncezionali, purtroppo mi sembra che le cose non stanno così.
Non credo che possa avere da me ulteriori risposte.
Cordialità

29/6/2012 - 20:04

AUTORE:
Elettorepdl

E' tortano il tuttologo Maini quello che sa tutto che per una poltrona ha tradito il pdl bravo davvero