none_o



Orazio Riminaldi non è il mio pittore preferito. Dunque, credetemi: la decorazione della cupola della Cattedrale di Santa Maria Assunta di Pisa è davvero una “figata pazzesca”. La cominciò nel 1627, a trentaquattro anni, morì a soli trentasette anni di peste bubbonica. Aveva investito molto nella sua formazione di artista. Quando capiremo che investire nella formazione è un punto strategico?

Il PD del vescovo Letta ha tolto la tari alla chiesa, .....
Con le nuove aliquote irpef come al solito ci rimettono .....
. . . tutti noi bravi soldatini bersaniani-cuperliani .....
La confessione me la sono vista e devo dire che Facchinetti .....
....Ci siete? Proviamo ad aprire quella porta e ad incontrarci?
Mandateci un messaggio e noi organizzeremo un incontro.

C’è un’idea strana che aleggia su Migliarino, una sorta di profezia, a Migliarino non c’è niente e non succede niente.Siamo sicuri che a Migliarino non ci sia nulla? Proviamo a fare un inventario...

Vecchiano è Voilontariato
#tantifiliunasolamaglia


“Il gioco serio del teatro”

Vecchiano è volontariato
#tantifiliunasolamaglia

L'associazione culturale La Voce del Serchio ospite del giornale online da cui è nata

di Riccardo Ricciardi
none_a
di Anna Ferretti e Michele Passarelli Lio (Coordinatori Provinciali)
none_a
di Renzo Moschini
none_a
I Consiglieri di Vecchiano Civica
none_a
Comitato Comunale di Italia Viva Pisa
none_a
Molina di Quosa, 10 dicembre
none_a
Marina di Pisa, 3 dicembre
none_a
L'arte di fare l'olio a Vicopisano
none_a
Circolo ARCI Migliarino
none_a
Ai Circoli ARCI di Filettole e Nodica, sab.4 dic.
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Seduto al freddo e piove neve
Ma non ti nota quella gente
Con quello sguardo cerchi aiuto
Tu sei per loro inesistente
Mentre tu geli fra il cartone
Passan .....
Buongiorno, stamattina anche complice il forte vento e' caduto un palo della luce stradale in via d'ombra zona largo tazio Nuvolari, solo il "caso" a fatto .....
VECCHIANO
Angela Baldoni: scuolabus e servizi per la refezione scolastica nel comune di Vecchiano

23/10/2012 - 13:49


Gruppo consiliare Tradizione e Futuro – lista civica
 sede
Galleria Giusti 177       56019   Vecchiano
 E-mail
tradizioneefuturolistacivica@gmail.com
 
 
Ancora una volta l'Amministrazione Comunale dimostra completa ignoranza riguardo ai problemi quotidiani con cui tutti i cittadini devono convivere.
All'ultimo Consiglio Comunale, su richiesta di molti genitori, ho fatto presenti le condizioni in cui versano gli scuolabus nel nostro Comune.
Tutti coloro che accompagnano o vanno a riprendere i bambini a scuola possono rendersi conto delle condizioni fatiscenti in cui sono gli scuolabus; oltre ad essere mezzi di trasporto di oltre venti anni,  pertanto fortemente inquinanti, sono molto sporchi all'interno ed i sistemi di sicurezza, a mio avviso, risultano essere quanto meno precari.
L'Assessore alla Pubblica Istruzione Del Zoppo, in Consiglio Comunale, non ha potuto che confermare l'usura e la vetustà di tali mezzi di trasporto,  ma visto e considerato che ne va della sicurezza dei bambini avrei voluto sentire  anche un intervento da parte dell'Assessore alla Sicurezza Sermonti, o forse quest'ultimo, che non ha preso la parola in merito,  non si è reso conto che  è stato affrontato un argomento che, senza dubbio, è anche di sua competenza?
Il consigliere di maggioranza Cerri, che confonde troppo spesso la politica con il ruolo di amministratore, ha invece chiesto all'assessore Del Zoppo se avesse avuto lamentele sull'argomento da parte dei genitori, rimarcando il fatto, già per noi ovvio, che le numerose problematiche che portiamo noi consiglieri di minoranza di Tradizione e Futuro in Consiglio Comunale non ricevono la dovuta considerazione dalla maggioranza se non previo "vaglio" della Giunta. Al consigliere Cerri forse però sfugge un dato importante: io, prima di essere una consigliera comunale , sono una madre con 2 figli che frequentano la scuola pubblica di questo comune e moltissimi sono i miei contatti con diversi genitori!
In virtù di quanto sopra  ho deciso, come annunciato in Consiglio Comunale, di scrivere agli organi competenti al fine di far verificare se gli scuolabus rispettano i canoni di sicurezza e di igiene previsti dalle norme vigenti in materia.
Nell'ultimo Consiglio Comunale ho inoltre richiesto nuovamente che fosse adottato un nuovo metodo per il pagamento del buono mensa, ritenendo l'attuale  obsoleto, poco agevole nonché per niente lineare sia per le famiglie sia per la scuola sia per gli uffici comunali di competenza : attualmente l’Amministrazione pretende che un bambino di 3 anni consegni un buono pasto alla custode, che a sua volta lo trasmetterá agli uffici comunali. Quando il buono mensa, per i motivi più svariati, viene smarrito, i genitori si trovano a doverlo pagare di nuovo.
Ho chiesto poi l'inserimento di ulteriori nuove fasce Isee per le agevolazioni sui consumi dei buoni pasto e dei servizi mensa e scuolabus, al fine di garantire alle famiglie meno abbienti di usufruire di agevolazioni sia per la fascia Isee sia per il numero dei bambini iscritti. Attualmente vi sono solo 2 fasce Isee: fino a 3400 euro i servizi scolastici sono gratuiti, da 3400 a 11000 vi sono agevolazioni.
É chiaro quindi che l'Amministrazione Comunale di Vecchiano considera sullo stesso piano economico una famiglia con un Isee pari a 11500 euro ed una con un Isee pari a 100000...
Una domanda mi sorge spontanea: ma questa Amministrazione qualcosa farà?
Io sono ottimista per natura e non ne dubito, ma è certo che una solerte e concreta risposta non può che essere un buon viatico alla risoluzione dei problemi.
 
 Angela Baldoni
Tradizione e Futuro

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

26/10/2012 - 20:38

AUTORE:
Marco (padre)

Per prima cosa vorrei dire a Luca che ho scritto per avere chiarimenti dalla Sig.ra Baldoni e non capisco perchè non dovesse essere pubblicato il mio commento....

Sig.ra Baldoni ho letto la sua risposta riguardante per prima cosa gli scuolabus: lei ha ragione sullo stato inappropriato degli stessi, però come ben sa uno stato migliore dei mezzi ha un costo più elevato degli stessi, se poi ci aggiunge il costo della benzina che sta salendo alle stelle, quanto verrebbe a costare il servizio di trasporto???
Sulla sicurezza degli stessi credo che al Comune basti controllare le varie revisioni sostenute dai mezzi, perchè se la motorizzazione li reputa sicuri per circolare, non credo che si possa dire niente.
Per ciò che riguarda i buoni credo che la sua idea abbia le sue "falle" perchè lei sottovaluta i furbi (purtroppo in aumento). Le faccio un'esempio utilizzando il suo metodo: le insegnanti, o le maestre spuntano i nomi facendo l'appello al mattino. questo succede per un mese. Dopo, il Comune, avverte le famiglie del totale da versare. Se un familiare volesse fare il furbo, direbbe di non aver mandato il figlio il giorno 9 o un'altro. Mi spiega come il Comune può certificare che il bambino fosse proprio a scuola??? Chi pagherebbe questo "ammanco"???
Purtroppo un metodo sicuro non ci può essere visto i tempi e i troppi furbetti, che fanno finta di essere dalla parte della ragione.

24/10/2012 - 23:18

AUTORE:
padre anch'io

forse perché ora ha un ruolo istituzionale e pensa di poter incidere sulle decisioni del Consiglio Comunale?......Ah ma forse no: cosa lo fa a fare tanto a Vecchiano qualsiasi cosa fa la minoranza attuale è sbagliato a priori.

24/10/2012 - 22:09

AUTORE:
Angela Baldoni

Caro padre, non confermo quello che sostiene quando dichiara che non ho mai preso posizioni in qualità di madre perchè, già ai tempi dell'assessora Dilda, avevo fatti presente i tanti problemi inerenti alle scuole e ai servizi relativi alle stesse.
Già in qualità prima di " semplice" madre, poi di rappresentante del comitato mensa ed infine di rappresentante dei genitori della scuola dell'infanzia di Avane ho sempre difeso e portato avanti le cause che riguardano i bambini e la scuola pubblica.
Ignoro se realmente esistano o meno lamentele da parte dei genitori rivolte agli uffici preposti, posso solo dirle che personalmente e soprattutto in qualità di Consigliera Comunale ne ho ricevute molte ed ho creduto opportuno esporle in consiglio comunale al fine di dar loro voce.
Ho discusso la mozione sugli scuolabus perchè la maggior parte delle persone che si è rivolta a me lo ha fatto riferendomi di aver già provveduto ad avvisare i competenti uffici senza però aver mai ricevuto risposta o soluzione alcuna in merito al problema.
Nel Consiglio Comunale del 27 luglio in qualità di consigliera comunale di Tradizione e Futuro ho proposto di cambiare l'attuale metodo usato per il pagamento del servizio mensa( che si realizza attraverso l'utilizzo dei buoni pasto in forma cartacea) con uno più snello e sicuro come ad esempio quello "a spunta".
Metodo, questo, già rodato in altri Comuni, non ultimo quello di Pisa.
Il metodo consiste nel far pagare mensilmente, tramite bollettino postale/Tserve, i pasti realmente usufruiti dai bambini che utilizzano la mensa; la loro presenza o meno è semplicemente rilevata tramite l'appello mattutino.
Relativamente alla mancanza di vigilanza presso le scuole, come lei stesso chiede, la invito a rivolgersi all'assessore Competente Sig. Sermonti, e se lei non ricevesse risposte sarei ben lieta di esserne messa a conoscenza così che, se necessario, io stessa mi potrei far carico di portare l'argomento in Consiglio Comunale.
Spero di averle chiarito ogni dubbio.
Un saluto
Angela

24/10/2012 - 21:12

AUTORE:
Luca

Sig. padre, anche se non coetaneo, anche mio figlio ha frequentato l'asilo di nodica.
I problemi che c'erano all'ora ci sono tutt'oggi.
Basti aspettare i propri figli dietro gli scuolabus per rendersi conto di quanto sono inquinanti.
Tutti noi abbiamo manifestato il nostro disappunto su quei mezzi in maniera più o meno ufficiale.
Nota per la redazione:
Ho letto la regola n.3 che avete pubblicato.
Il sig. padre a mio avviso non doveveva essere pubblicato in quanto per la regola della reciprocità la Consigliera ha diritto di replica.

24/10/2012 - 20:35

AUTORE:
madre di 3 figli

Mi domando, vi domando, quasiasi cosa venga scritta dai consiglieri di minoranza viene sempre criticata e gli articoli creano spesso polemiche a non finire, perche ?
Nella vita quotidiana non è più semplice accettare anche le critiche se esse sono positive e servono per il bene dei cittadini in particolare dei nostri figli ?
Certo spesso potrebbero essere scritti gli articoli con minore astio verso l'amministrazione comunale, ognuno però a livello locale come nazionale svolge il suo ruolo.
Mai come in questa fase chi governa, ad ogni livello, dovrebbe recepire ogni piccola osservazione con lo spirito costruttivo di una collaborazione per il bene del prossimo SPECIE SE IL PROSSIMO è UN BAMBINO
Sereni, e meno polemici, seguite l'esempio dell'orso della vodafone, "RELAX"
saluti GIOVANNA

24/10/2012 - 17:00

AUTORE:
padre

Condivido il fatto che la Sign.ra Baldoni abbia fatto presente al Consiglio Comunale le difficolta di tutti i servizi scolastici del Comune, perchè se qualcosa può essere migliorato è bene "allertare" chi di dovere.
La cosa, che però mi reca molti dubbi, è il fatto che la stessa consigliera l'abbia fatto solo in qualità di consigliera stessa e non di madre. Dico questo perchè, gli scuolabus sono gli stessi da anni, e mio figlio e il figlio della stessa consigliera sono saliti ai tempi delle scuole materne sullo stesso scuolabus. La domanda che mi sovviene è: Essendo rimasti gli stessi scuolabus, perchè a tempo debito non sono state fatte lamentele al riguardo? Perchè solo ora?
Un'altro punto con il quale non sono d'accordo è il fatto che molti dei genitori parlino con lei, e che lei non gli consigli di lamentarsi (per scritto o a voce)con l'ufficio scolastico.
Se molti dei genitori che usufruiscono dei suddetti servizi, se ne lamentano, non dovrebbero farlo presente? o è forse più facile non farlo?
Per ciò che riguarda i buoni pasto, vorrei che mi spiegasse come gestirebbe lei tale servizio.
Un'altro problema di cui nn si parla mai è la mancanza di vigilanza di fronte alle scuole in orario di uscita. Visto che ha parlato di sicurezza, perchè non ne ha parlato?
Mi piacerebbe avere da Lei qualche risposta. La ringrazio anticipatamente.

24/10/2012 - 10:58

AUTORE:
mamma

... ci fanno la multa se il bimbo dimentica di consegnare il buono mensa!!!