none_o


Una mamma di un ragazzino di quindici anni residente nella provincia di Lucca scopre uno strano materiale sul cellulare del ragazzino. Non solo materiale pedopornografico ma anche immagini raccapriccianti di suicidi, mutilazioni, decapitazioni di persone o animali. La denuncia coinvolge una ventina di ragazzini in tutta Italia di cui il maggiore di 17 anni, sette adolescenti, tutti 13 enni. 

Lo disse anche il vecchio seg. UC Vecchiano del PDS: .....
Landini sono circa 10 anni che lo propone, sul modello .....
. . . come da proposta renziana:
l'elezione di un .....
. . . . . con i suoi riferimenti verso Berlinguer .....
Vernacoliamo
none_a
Interviste di Giulia Baglini
none_a
Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Di Guido Solvestri
none_a
Pisa, Giardino Scotto, 14 luglio
none_a
Convention Bureau di Firenze
none_a
Molina di Quosa, 11 luglio
none_a
Tirrenia, 12 luglio
none_a
Maigret sulle Mura
none_a
Tirrenia
none_a
Pisa, 9 luglio
none_a
Pontasserchio, 10 luglio
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
Dai monti al mare
none_a
camp estivi
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
AVANE
Annunciata la chiusura dell’Ufficio postale di Avane

7/12/2012 - 11:24



Annunciata la chiusura dell’Ufficio postale di Avane:
l’Amministrazione Comunale di Vecchiano non ci sta


Vecchiano – Dopo una lunga battaglia combattuta dall’Amministrazione Comunale di Vecchiano insieme ai cittadini, che ha portato alla sospensione della chiusura dell’Ufficio Postale di Avane, Poste Italiane torna all’attacco.

“Siamo senza ombra di dubbio contrari alla proposta che vede la chiusura dell’Ufficio Postale di Avane”, esordisce il Sindaco di Vecchiano Giancarlo Lunardi.

Ricordiamo che l’Amministrazione Comunale, già dal primo momento in cui era stata paventata dalla stampa locale l’ipotesi di chiusura dell’ufficio sul territorio locale (luglio 2012, ndr), aveva avviato una serie di iniziative per scongiurare questa eventualità.

“Mi preme ricordare che il Consiglio Comunale di Vecchiano ha approvato, nel luglio 2012, una mozione del gruppo Insieme per Vecchiano in merito alla prospettata chiusura dell’ufficio postale di Avane, dove sottolineavamo che ciò avrebbe determinato per la frazione la perdita di un servizio fondamentale” commenta il Sindaco Giancarlo Lunardi.

“Adesso è arrivata questa proposta nella quale l’Ufficio Postale di Avane verrebbe chiuso: continueremo la battaglia per il mantenimento di questo servizio in tutte le sedi opportune”, conclude il Sindaco Lunardi.
 
Ufficio Comunicazione

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




10/12/2012 - 21:25

AUTORE:
simeone

Farmacia e scarpe ed altre cosette son cose che si fanno anche nei ritagli di tempo ed è facile trovare qualcuno che accompagna i vecchietti.
Finora la banca era dentro alla posta... e i vecchietti andavano a piedi anche li.
I panni che c'entrano? Non si lavano a casa?!
L'indifferenza e l'ignoranza si trovano facilmente e in abbondanza, senza muoversi da casa, basta accendere il computer...

10/12/2012 - 16:50

AUTORE:
Osservatore 1

Per'ora sei l'ultimo della fila a preoccuparti dei poveri vecchi che dovranno andare a piedi da Avane a Vecchiano (penso) così quando saran li possono andare anche in banca, alla farmacia e magari li troveranno anche chi vende loro le scarpe, gli lava ed asciuga i panni ed altre cosette private e pubbliche che ormai non ci possiamo più permettere(così pare)ed anche a protestare di questi "mancamenti" agli uffici dei sindacati che certo non troveranno e non hanno mai trovato in Avane.
saluti

10/12/2012 - 14:38

AUTORE:
Simeone

Ancora una volta quelli ad essere più penalizzati sono i deboli!
Proprio bella questa società!
Un anziano che si muove solo a piedi adesso non è più autosufficiente nemmeno per andare a riscuotersi la pensione.
Mi chiedo quanto tempo manca ancora alla liberalizzazione dell'eliminazione delle vite non degne di essere vissute...

7/12/2012 - 20:28

AUTORE:
Compagno

Leggendo le varie critiche fatte nei confronti del comune, voglio ricordare che le poste con con il passaggio a SPA sono diventate banche.
Quindi per garantire interessi e bilanci in attivo devono tagliare servizi e possibilmente rispiarmare con il personale.
Un tempo non lontano, una sera proprio in Avane quando si discuteva sui giorni alterni per le poste, qualcuno disse: che un giorno avrebbero chiuso se la gallina non faceva tre uova.
Oggi il tempo della chiusura è arrivato, la colpa è dei politici di certi partiti che hanno dato i servizi pubblici a S.P.A.
La vera sinistra non ha mai condiviso tutto questo infatti abbiamo sostenuto l'acqua pubblica.
Ma certi partiti non hanno fatto niente perchè si facesse una legge per garantire il volere degli Italiani nel referendum vinto.
Altro che primare, non sono credibili.

7/12/2012 - 15:49

AUTORE:
costruttivo sempre !

tutti quanti, non allo zoo, ma all'uff. PT di Avane ogni lun mer e ven per incrementare il disagio al personale e disservizi evidenti agli utenti.
In seguito sollecitare l'amministrazione PT a ridiscutere la decisione.
La solidarietà di tutti o di molti vecchianesi potrebbe modificare la decisione, con il contributo del consiglio comunale unito.
-Aiutati che il "ciel" t'aiuta-

7/12/2012 - 13:10

AUTORE:
Ernesto

Purtroppo i nostri amministratori proclamano interventi, ma non trovano soluzioni efficaci. Come per l'antenna di Via del Paduletto ( che è ancora attiva e forse è stata potenziata ) anche l'ufficio postale di Avane sappiamo fin da subito che chiudera con notevole disagio per i cittadini. E l'azione dei nostri amministratori è solo la propaganda.