none_o


Il precedente articolo di Franco Gabbani sul Castello di Vecchiano e la Chiesa di Santa Maria ha riscontrato un successo di lettura senza precedenti, con oltre 1400 letture sulla Voce e 1000 utenti singoli che lo hanno raggiunto su Facebook nella pagina dell'Associazione.

Ovviamente non conosciamo le letture su altre pagine su cui è stato condiviso, ma questi dati indicano con chiarezza il gradimento nei confronti dei temi storici del territorio.

Interesse dimostrato anche da Agostino Agostini, che ci ha proposto alcuni argomenti correlati.

ci sarebbe da ridere.
Le ultime dichiarazioni del .....
Cantava la Caselli, è proprio il caso.
Purtroppo .....
. . . . se si dà potere a forze di destra filofasciste. .....
In 10 giorni Marco Travaglio ha guadagnato più che .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Associazione ambientalista - LA CITTÀ ECOLOGICA APS
none_a
di Umberto Mosso
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Primo Levi#Auschwitz #PrimoLevi #ebrei #campidiconcentramento #giornatadellamemoria
none_a
L'amore è amore
senza se e senza ma
Raggiungerlo
è l'aspirazione
più ambita
desiderata
sentita
a cui tende
ogni creatura. . .
pur essendo .....
BG. sono un nuovo abitante di migliarino
abito in via mazzini a meta tra il mobilificio e la chiesa . a qualsiasi ora la velocita sulla strada e'molto .....
Comunicato stampa: I consiglieri di Sinistra Unita
Marco Carioni e Claudio Bolelli
Ghezzano: rivolta un’interrogazione al sindaco di San Giuliano Terme

25/1/2013 - 18:26


Comunicato stampa:

 appena appreso della grave situazione verificatasi nella scuola materna di Praticelli a Ghezzano, dove nella mattinata del 15 gennaio u.s. un’ingente infiltrazione di acqua piovana dal soffitto ha causato un blak-out nell’aula della sezione III con la conseguente evacuazione dei bambini dall’aula, abbiamo rivolto un’interrogazione al sindaco di San Giuliano Terme per sapere, sulla base di quanto a sua conoscenza, se è vero che il danno è stato causato dalla ditta appaltatrice che in estate aveva condotto i lavori di ristrutturazione dell’edificio per eliminare i pannelli di amianto dal tetto.

 

Se così fosse, saremmo di fronte a un grave atto d’indolenza da parte dell’amministrazione comunale che, non solo avrebbe fatto controlli approssimativi sui lavori della ditta, ma non sarebbe nemmeno intervenuta rispetto alle ripetute denunce fatte dalle insegnanti alla Dirigenza scolastica proprio in merito al pericolo di infiltrazioni di acqua alle prime piogge.

Ci aspettiamo che il sindaco intervenga tempestivamente per sanare questa grave situazione, senza aspettare che, magari, si verifichi un altro buco di bilancio come quello dell’anno passato per dirci poi che non ci sono i soldi per intervenire. 

 

I consiglieri di Sinistra Unita

Marco Carioni

e

Claudio Bolelli

 ::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

                    Sig. Presidente del Consiglio
 
Oggetto: Interrogazione orale urgente in merito ai problemi di infiltrazioni di acqua nella scuola materna di Praticelli a  Ghezzano.
 
                  I sottoscritti Consiglieri Comunali,
 
appreso
che nella mattina del 15 gennaio u.s. nella scuola in oggetto vi è stato un black-out elettrico (o per meglio dire è scattato il salvavita) dovuto a una grande infiltrazione di acqua piovana dal tetto al controsoffitto dell’aula della sezione III, ossia quella dei blu,
 
appreso altresì
che le insegnanti allarmate dall’accaduto, dopo aver fatto uscire i bambini con estrema calma dall’aula, hanno provveduto subito a chiamare il Comune, la Geste, e la Dirigente Scolastica e
una volta arrivati gli elettricisti e i muratori sono stati chiamati dalle insegnanti anche il Comando
dei Vigili del Fuoco,
 
visto
che, da quanto riferito dalle insegnanti, i risultati del sopralluogo effettuato sono i seguenti:
vi sono in tutto l’edificio ( stanza insegnanti, bagni, corridoio, etc..) varie infiltrazioni d’acqua nel
soffitto, ma quelle ritenute più pericolose dal comandante dei Vigili del Fuoco sono le 2 grandi
infiltrazioni nell’aula dei blu: una lungo la parete sinistra e una centrale nel soffitto in
corrispondenza del lampadario;
proprio quest’ultima, data la presenza dei fili elettrici, ha fatto scattare il salvavita;
il lampadario era colmo d’acqua, ossia ben 3 secchi d’acqua sono stati riempiti dagli elettricisti (meno male che c’era il salvavita),
 
visto anche
che gli elettricisti hanno ripristinato verso le ore 11.00 di nuovo la corrente elettrica, escludendo dal
circuito questo lampadario, in modo da poter riattivare anche il riscaldamento nell’intera scuola, ma
l’infiltrazione al momento non è stata eliminata dal soffitto e quindi continuerà a piovere fino a
quando non saranno effettuati dei lavori di ripristino,
 
visto inoltre
che, data la situazione di pericolosità, i vigili del fuoco hanno dichiarato inagibile l’aula dei blu,
 
considerato
che, a premessa di tutto, c’è il fatto che durante l’estate sono stati fatti i lavori di ristrutturazione al tetto per eliminare i famosi pannelli di amianto da una ditta vincitrice dell’appalto, ma come è logico capire, i lavori sono stati sicuramente fatti in economia e non bene,
 
considerato inoltre
che denunce al comune sulle infiltrazioni erano state fatte dalle insegnanti attraverso la Dirigente scolastica già dalle prime piogge e la maestra rappresentate della sicurezza della scuola ha più volte inviato denunce in merito, ma nessun lavoro è stato fatto,
 
considerato altresì
che a questo punto c’è il problema di chi farà i lavori, in quanto i muratori della Geste hanno detto che dovrebbero essere i tecnici-operai della ditta che ha fatto i lavori sul tetto,
 
considerato infine
che i problemi sulla competenza dei lavori da fare, che possono esserci tra Comune, Geste, e ditta
esterna, non possono essere assolutamente motivo per accettare un ritardo alla risoluzione del problema, visto che i bambini si trovano ora in difficoltà e addirittura in pericolo qualora stessero nell’aula dei blu,
 
chiedono al Sindaco di riferire urgentemente in aula:
 
  -se sia al corrente della situazione sopra descritta,
 - perché siamo arrivati a questa situazione,
 - se verranno fatti i lavori e quando.
 
 Marco Carioni
 Claudio Bolelli
 24 gennaio 2013.
 
 
 
 
 
 
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri