none_o

Riprendiamo con piacere la ricerca di storie e leggende del nostro territorio. Dopo Villa Alta e Ripafratta, approfondiamo questa volta i misteri dei fantasmi della Villa di Corliano.Sono numerose le ipotesi sui fenomeni paranormali che si manifesterebbero a Corliano; la  leggenda più conosciuta è quella del fantasma di Teresa Scolastica della Seta Gaetani Bocca che, secondo tradizione, si manifesterebbe solo nelle notti di luna piena...

Arpat Toscana
none_a
Alma Pisarum choir
none_a
Convocazione Assemblea ordinaria Soci
none_a
ARCI Migliarino-Sabato 18
none_a
Quando si mostra un simbolo, sia religioso che laico, .....
mostrare un rosario che la falce e il martello
Vorrei sottoporre all'attenzione dei lettori di questo .....
Ma perché un fate una bacheca e ci schiodate dentro .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
POSTE ITALIANE: a poste vita il PREMIO GOVERNANCE
di capital finance
none_a
A cura di Maini Riccardo
none_a
Libri ed altro
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Convocazione Assemblea Soci

    Ilo Circolo comunica che l' Assemblea ordinaria viene indetta in prima convocazione il 6 giugno ore 21,30, in seconda convocazioneil giorno 7 giugno alle ore 21,00 presso il Circolo Arci, via Mazzini 35.

    1) Relazione del Presidente

    2) Rendiconto annuale 2018

    Tutti i Soci sono invitati a partecipare.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
Per una grande unità antifascista in Italia e in Europa

Mai come oggi dal dopoguerra si presenta in Italia e in Europa un così agguerrito e composito .....
di Renzo Moschini
none_a
Dal 24 al 26 maggio
none_a
di Renzo Moschini
none_a
UN ARCOBALENO SU PISA
ASSOCIAZIONI PER LA PACE E SOLIDARIETA’
DIFENDONO IL MUNICIPIO DEI BENI COMUNI

8/2/2013 - 16:55


UN ARCOBALENO SU PISA
ASSOCIAZIONI PER LA PACE E SOLIDARIETA’
DIFENDONO IL MUNICIPIO DEI BENI COMUNI
 
Dopo oltre tre mesi di attività culturali e sociali nell’ex-colorificio liberato a Pisa, restituito alla città dalle associazioni e forze politiche del Municipio dei Beni Comuni, è giunta notizia che la multinazionale J-Colors proprietaria dello spazio ha chiesto lo sgombero dei locali alle forze dell’ordine. Non una parola da parte dell’amministrazione comunale, mentre si sono già pronunciati a difesa dello spazio autorevoli intellettuali, giuristi, amministratori e referenti dell’associazionismo di tutta Italia.
 
Le nostre associazioni ringraziano tutti gli attivisti che hanno contribuito a restaurare fisicamente gli spazi abbandonati dalla J-Colors, in cui abbiamo potuto svolgere attività di promozione della pace e solidarietà internazionale. Abbiamo organizzato incontri sulla questione palestinese durante l’ultimo attacco militare israeliano a Gaza, il caffè arabo per favorire il dibattito tra membri della comunità araba e altri abitanti di Pisa, un dibattito con attivisti del Forum Sociale Europeo. Ma anche riunioni dei gruppi di Pisa che organizzano corsi di educazione alla pace e ai diritti umani, e contrastano la commistione tra scuole locali ed esercito italiano che rischia di avvicinare bambini e ragazzi al mondo militare. 
 
Abbiamo scelto questo spazio perché concilia in modo unico le attività rivolte al territorio, come la Festa di Quartiere animata da decine di associazioni, e importanti convegni di carattere nazionale come United Colors of Commons sulla valorizzazione dei Beni Comuni. A giugno 2013 l’associazione Un ponte per…, che dieci anni fa ha contribuito a portare milioni di persone in piazza contro la guerra in Iraq, ha programmato di svolgere la propria assemblea annuale proprio negli spazi dell’ex-colorificio. Giornalisti e difensori dei diritti umani di fama internazionale interverranno per commemorare il decennale dalla guerra in Iraq, anniversario che ben ricordano coloro che a Pisa nel 2003 fermavano con il proprio corpo i treni carichi di armi diretti a Camp Derby.
 
Invitiamo proprietari e amministratori della J-Colors a visitare l’ex-colorificio per prendere visione delle attività e avviare l’interlocuzione che più volte abbiamo chiesto. Sottolineiamo che il Municipio dei Beni Comuni ha dato disponibilità a pagare i propri consumi e già copre i costi dell’utenza elettrica, per non gravare in alcun modo sul bilancio della proprietà. Poiché nessun progetto è attualmente previsto dalla J-Colors per destinare questo spazio ad attività produttive, non è ammissibile che se ne chieda lo sgombero e il successivo abbandono all’incuria.
 
Chiediamo alla cittadinanza di frequentare il Municipio dei Beni Comuni e partecipare con noi alla difesa del Colorificio. Iniziamo dalla festa e carnevale “Il Mondo alla Rovescia” del 9-10 febbraio, per grandi e piccini (programma su www.rebeldia.net). Facciamo inoltre appello a tutte/i per riempire le strade di Pisa con la manifestazione del 16 febbraio contro lo sgombero dell’ex-colorificio: Uniti per un bene comune, usciamo dal grigiore, coloriamo la città! Concentramento ore 15 in Piazza Vittorio Emanuele, Pisa.
 
Anche le nostre associazioni sono pronte a difendere con modalità nonviolente e creative questo spazio, su cui da qualche mese è spuntato l’arcobaleno.
Roma, 8 febbraio 2013
Un ponte per..., Centro Culturale Arabo Nicash, Associazione per la Pace,
Fratelli dell’Uomo (Toscana), Ingegneria Senza Frontiere (Pisa)
 
Contatti: presidente@unponteper.it 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: