none_o

In questo periodo di grande confusione una guida medica per chi è malato o pensa di esserlo perché ha avuto, o pensa di aver avuto, un contatto con un positivo al Covid. Un contributo della Voce per fare chiarezza.
 

Angori Massimiliano
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
Massimiliano Angori
none_a
. . . . . . . . . . . . . . . . è il mio suggerimento .....
. . . ancor di più se avessi il tuo indirizzo mail, .....
. . . t' accontento. Una cosa giusta l'hai detta : .....
Un vecchianese; un pole di la sua ricalcando un pensiero .....
Vecchiano è Voilontariato
#tantifiliunasolamaglia


“Il gioco serio del teatro”

Vecchiano è volontariato
#tantifiliunasolamaglia

L'associazione culturale La Voce del Serchio ospite del giornale online da cui è nata

....Ci siete? Proviamo ad aprire quella porta e ad incontrarci?
Mandateci un messaggio e noi organizzeremo un incontro.

C’è un’idea strana che aleggia su Migliarino, una sorta di profezia, a Migliarino non c’è niente e non succede niente.Siamo sicuri che a Migliarino non ci sia nulla? Proviamo a fare un inventario...

La bellezza è negli occhi di chi guarda
di Luigi Polito e Sandro Petri
none_a
Di Matteo Cannella
none_a
La bellezza è negli occhi di chi guarda
di Luigi Polito e Sandro Petri
none_a
bit.ly/segre2020-"Il mare nero dell'indifferenza",
none_a
Elezioni del PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA
none_a
Alberto Zangrillo - covid
none_a
Circolo Arci Vasca Azzurra Nodica
none_a
Comelico Superiore, Veneto
none_a
"Che tempo che fa"
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Accade a volte
che in sere con orli d'autunno
il ricordo sovvenga di quando
sul finire di scale e cortili
cosparsi nel vento
folle divenni,
senz'altro .....
Con grande dispiacere e soltanto casualmente in questi giorni sono venuta a conoscenza della morte del Dottor Assanta. Ritengo sia stato un esempio di .....
SAN GIULIANO TERME
Rifondazione: “Ecco chi rifiuta le tariffe truffa dei servizi idrici e chi invece no”

3/5/2013 - 22:47

COMUNICATO

 

“I sindaci delle Conferenze Territoriali di Firenze, Prato e Pistoia, i sindaci dei Comuni della provincia di Arezzo ed ancora in Emilia Romagna i sindaci Piacentini e quelli della provincia di Reggio Emilia e tanti altri comuni hanno espresso parere contrario in merito alla nuova tariffa dei Servizi Idrici, hanno cioè rifiutato gli aumenti truffa e rispettato la volontà espressa con il referendum da 27 milioni di cittadini tesa a “rendere estraneo alle logiche del profitto il governo e la gestione dell’acqua”. In particolare questi sindaci toscani hanno preso atto che il sistema misto pubblico-privato attuato nella nostra regione fa davvero acqua in quanto mentre consente ai privati di accaparrarsi i profitti della gestione scarica sulle amministrazioni pubbliche e sui cittadini le spese ingenti necessarie al mantenimento delle rete idriche.


Poi ovviamente ci sono anche le "pecore nere": sono quei sindaci che antepongono gli affari dei poteri forti agli interessi dei cittadini. Tra questi ci sono i sindaci dell'ATO2 Toscana ovvero la nostra area. Questi sindaci oltre a non rispettare la volontà di milioni di cittadini e di tanti loro elettori non hanno neanche ascoltato il TAR toscano che li ha bacchettati e redarguiti per gli aumenti ingiustificati delle tariffe dell’acqua che stanno imponendo ai loro cittadini.

 
All'interno di questo gregge di pecore nere poi ci sono quelle peggiori; sì perché a San Miniato all'assemblea dei sindaci della Conferenza Territoriale dell’area pisana del 18 aprile che ha deciso la beffa in pochi hanno partecipato: 29 amministrazioni su 57; e tra i 29 poteva mancare il Comune  di San Giuliano?  Il sindaco Panattoni e la giunta da lui presieduta, non contenti di aver già portato il comune al disastro economico finanziario, hanno voluto mettere la loro firma, con il voto espresso dall’assessore Verdianelli, anche sul parere della Conferenza favorevole all’aumento delle tariffe dell’acqua. Neanche le oltre mille firme di cittadini del nostro Comune raccolte pochi giorni fa che chiedevano al sindaco Panattoni di esprimersi contro l’aumento delle tariffe dell’acqua hanno prodotto un ripensamento nell’atteggiamento del sindaco e della giunta. Complimenti all'Amministrazione di San Giuliano: se i cittadini del Comune di San Giuliano vedranno ancora gli aumenti dell’acqua in bolletta sapranno almeno chi ringraziare”.
 
Andrea Vento, segretario Prc del Circolo di San Giuliano

Fonte: Prc, San Giulano Terme
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

5/5/2013 - 14:35

AUTORE:
fran

e tu come sei: di governo o di opposizione? in assenso o dissenso? con i sindaci che difendono il risultato referendario esprimendo parere contrario alla nuova tariffa o per l'applicazione del nuovo sitema tariffario senza rispettare il voto del referendum? tanto per capire...

5/5/2013 - 13:57

AUTORE:
Pierluigi

Caro Vento, mi sembra che tu soffra di una forma di strabismo compulsivo. O forse meglio di forme di amnesia cognitiva.
Vedi voi siete forza di opposizione a San Giuliano. E ciò giustificherebbe la vostra posizione.
Ma Rifondazione Comunista non è forza di governo a Cascina, Calci, Vicopisano?
E quei comuni come hanno votato?
Mi sembra che quelle amministrazioni hanno votato a favore come la maggioranza dei comuni dell'Ato.
Non mi sembra che il partito della Rifondazione Comunista abbia posizioni diverse se si cambia comune? Vero!
Oppure Voi siete il partito della Rifondazione Comunista Sangiulianese e gli altri hanno denominazioni diverse?
Il problema non l'avete a San Giuliano dove siete all'opposizione. Eventualmente il problema lo avete negli altri comuni dove siete in maggioranza .
Esistono i telefoni. Parlatevi prima di scrivere e sconfessarvi reciprocamente.