none_o

 

 

Questo sembra un articolo scritto a quattro mani, in realtà è solo il frutto di uno scambio di email tra chi scrive e uno scienziato e amico lontano, Guido Tonelli, che naturalmente, non ha alcuna parte nella stesura finale. Gli errori di questa chiacchierata tra amici sono miei. Grazie agli amici della Voce per avermi ridato l’opportunità di scrivere in questo spazio.

#Covid19 #EmergenzaCoronavirus
none_a
UNICOOP FIRENZE
none_a
#Covid19 #EmergenzaCoronavirus
none_a
. . a differenza di altri strafalcionisti e raccattaticci .....
IO POSSO CONDIVIDERE QUEL CHE PENSO IN PROPOSITO, .....
. . . come sapete ieri Renzi ha detto che occorre .....
Coronavirus, i contagi ritornano a salire. In Italia .....
Libri
none_a
Cosè un ATM e un BANCOMAT
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
I "raccontini" di Michele
none_a
  • Comune di Vecchiano

      #NotiziedalComune #NegozidiVicinato #SpesaaCasaTua


    🛒📌La spesa bussa alla tua porta!👉E non solo la spesa, ma anche la cena, il pranzo, e tutto ciò di cui hai necessità, ti arriva direttamente a casa, grazie al servizio a domicilio che effettuano i negozi di vicinato e le botteghe del Comune di Vecchiano....


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
Er monumento

( Il sonetto si riferisce al monumento a Garibaldi in piazza a Vecchiano. Nasce nel 1972 e ironizza sulla dimensione in .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
NODICA a CASCINA
Insegnare stanca

8/6/2013 - 7:11



Giovedì 6 Giugno 2013 dalle 11.00 alle 22.00, alla Città del Teatro di Cascina, è stata una giornata particolare dallo strano nome IMMAGINIamoci DIVERSAmente, con lo scopo di “fare educazione alla relazione vista con gli occhi di bambine, bambini, ragazze e ragazzi, happening educativo sulla parità di genere, con rito collettivo.”


Inizio alle ore 11.00 con “Ci vorrebbe”, laboratorio teatrale classe 2b liceo artistico “F. Ruspoli” Pisa e Cascina, segue alle 17.30 “La battaglia dei colori”, laboratorio teatrale “Io gioco al teatro” per bambini dai 6 ai 10 anni, poi alle 18.30 “La ballata del vituperio donne e violenza oggi a Pisa” del Teatro BiLiKo e laboratorio studentesco dell’istituto “A. Pesenti “di Cascina e si arriva alle 21.00 con “Insegnare stanca” del laboratorio “Insegnanti in palcoscenico, scrivere, pensare, fare teatro” con una   proiezione video-documentario sul progetto IMMAGINIamoci DIVERSAmente a cura di Fosterkill/ Lavina Baroni, Elisabetta Cardella, Antonio Dell’Aquila.

 

Insegnare stanca certamente, ma insegnare diverte pure, insegnare fa pensare di sicuro, insegnare ora fa anche teatro, insegnare relaziona indubbiamente, insegnare nei luoghi comuni, pezzo forte della serata, pesa nel sentir dire “ma tanto voi avete tre mesi di vacanza” con la precisa risposta dell’unico uomo facente parte del gruppo: “non è vacanza quella, è convalescenza” e infatti insegnare stanca, ma non ammala, guarisce!


Ma perché in un giornale di quaddarno (fino ad ora tutto il sapere, scrivere, fare si svolgeva di laddarno) si parla di Cascina e di teatro?
I componenti il gruppo teatrale sono stati scelti nelle scuole della provincia di Pisa.
Due delle magnifiche “donne” insegnanti vengono appunto di qua d’Arno e rappresentano quella scuola moderna dove si può fare teatro cominciando  dalle “maestre” che, per farci divertire noi e imparare loro, hanno lavorato sodo e più del dovuto per rappresentare sulla scena il vivere la scuola in ogni sua sfaccettatura che va dal comico al serio e addirittura a volte doloroso rapporto con ragazzi speciali.
Rosangela  Arpino, barese, e Roberta Banti, torredellaghese ma ormai naturalizzata migliarinese, sono insegnanti delle scuola materna di Nodica ed ora sono anche “attrici”.
A loro decidere  se è più stancante recitare o insegnare.


Brave, bravissime insieme al gruppo del quale non ho i singoli  nomi ma che ringrazio caldamente per la bella serata e la loro grande interpretazione.


Da ripetere in qualunque Teatro.
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: