none_o


Reparto di Oncologia dell’ospedale di Pisa. Davanti all’edificio molti persone in attesa perché l’ingresso è riservato ai soli pazienti oncologici. Ero fortunatamente un accompagnatore e sono rimasto educatamente fuori come tutti gli altri. Devo dire che eravamo tutti con la mascherina, non so se per paura del contagio o per rispetto degli altri ma la situazione era appagante, come quando si vede il rispetto delle regole da parte di tutti i cittadini.

Poverannoi, è andato ormai. Lo usano sulla 7 di .....
. . . che ne capisce più di te. Fattene, anzi fatevene .....
. . . giorni sta prendendo dei punti la Raggi. . . .....
. . . . . . . . . . . . . . . . l'ha capito? La DaD .....
Greenpeace
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Vecchiano
none_a
San Giuliano Terme, 23 ottobre
none_a
Marina di Pisa, 24 ottobre
none_a
Molina di Quosa, 25 ottobre
none_a
Teatro Nuovo Pisa
none_a
San Giuliano Terme, 25 ottobre
none_a
Marina di Pisa, 17 ottobre
none_a
Sabato 17 ottobre al Grand Hotel Duomo
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


di Marlo Puccetti
none_a
la ZONE di Pisa
none_a
CSI – Centro Sportivo Italiano-
none_a
Coppa Toscana Juniores sotto la Torre
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Se non si capiva niente prima, come pretendere che si capisca qualcosa oggi?

Qualcuno dice che non intende usare i 40 miliardi del MES, perché in .....
none_o
di Enzo Puro

I pensieri di Cuperlo

5/7/2013 - 10:54

Enzo Puro

I PENSIERI DI CUPERLO

 

"Ci sarà sempre uno nato dopo di te. Se tutto si riassume in un futuro senza memoria e nell'innovazione senza merito, ci sarà sempre uno più giovane dell'ultimo giovane battezzato.

Almeno fin quando arriverà qualcuno, giovane o meno, chissà, talmente robusto di polso e fresco di cervello da spazzare i detriti e comunicare col piglio giusto: basta così ragazzi, adesso torniamo a studiare e a fare politica"

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




6/7/2013 - 10:55

AUTORE:
P.G_

Ci si domanda sempre come faccia il PD a perdere ogni volta che deve affrontare una prova importante.
Io credo che un motivo si possa trovare in quello che sta succedendo in questo momento.
Il partito ha un candidato che universalmente e statisticamnete potrebbbe essere la carta vincente, Matteo Renzi, e contro ogni logica (o proprio per la logica di riuscire a perdere sempre) si fa di tutto per ostacolarne l'ascesa. Sono comparsi anche degli anti-renziani, personaggi incredibili e incomprensibili che abitano poi nello stesso partito.
Ora io non condivido completamente la politica di Renzi, ho molti dubbi su alcune sue affermazioni, insomma non lo sposerei ma ritengo che abbia le caratteristiche (carisma e parole semplici) per riuscire ad avere un governo,magari non perfetto, ma dove il Partito Democratico possa poter prendere decisioni importanti con una buona autonomia.
Perchè non lo si voglia rimane per me un mistero, un mistero che si annida anche in quei meandri oscuri e tenebrosi da cui poi sono partiti gli applausi per la candidatura di Prodi al Quirinale.
Io mi sento, seppur parzialmente e con molta speranza, un Renziano, con lo iano in fondo.

5/7/2013 - 22:15

AUTORE:
Andrea Paganelli

Un tempo definire "...iano" qualcuno (ingraiano, amendoliano, lombardiano, ma anche demitiano o craxiano), attestava l'esistenza di una condivisione di un disegno politico, e la prosecuzione di una sua elaborazione attraverso il contesto storico in evoluzione. Qualcosa di impegnativo e profondo. Oggi siamo passati alla diffusione di un altro tipo di suffisso "....ino" (es. Grillino), che porge un senso assai più riduttivo dei concetti precedenti, quasi a rappresentare una persona che sostiene (ovviamente con grande passione) più un personaggio e le sue performace, che la elaborazione di riflessioni articolate e progetti complessi. Non voglio apparire offensivo, è una riflessione, ma trovo che in molti commenti (non posso definirle analisi) che compaiono sui vari blog da parte di sostenitori di Matteo Renzi, e purtroppo anche di alcuni suoi collaboratori, più che di "Renziani" si debba parlare di "Renzini".

5/7/2013 - 13:17

AUTORE:
Sergio Palazzi

Mano a mano che procedete sulla strada di scegliere i vostri dirigenti facendoli votare da chi non è iscritto al PD, vi troverete ,presto, ha scegliere tra una ballerina o un ballerino, che meglio di altri sanno come si fa a catturare l'attenzione degli elettori.

5/7/2013 - 11:00

AUTORE:
Piero Mantellassi

Fausto Valtriani..... te lo immagini il confronto fra Renzi e Cuperlo?.... più o meno come fra un lupo e un agnello... o fra un pitbull e un chiwawa..... sarà un confronto fra forza dell'immagine e raffinatezza del pensiero....... se a decidere fossero gli elettori ovviamente non ci sarebbe partita... essendo il congresso le cose cambiano, ma non so quanto....

5/7/2013 - 10:58

AUTORE:
Fausto Valtriani

Come scrive Peppino Caldarola, Cuperlo è...

...una specie di marziano che con civiltà mitteleuropea brancola in questa terra di lupi che è il Pd.
Vorrei augurare in bocca al lupo a Cuperlo, ma forse non è il caso....!