none_o


Bellissimo scritto il precedente, anche se (visione solo mia personale) ci vedo un po’ di politica nella penna.

C’è in paese uno scrittore, sì certo, politico anche lui, ma che insieme alla fede sinistra dà la mano destra al volontariato e insieme cuore e tempo e fatica e impegno:

Nedo Masoni.

LA faziosità di qualcuno, abitante a MDA, è evidente .....
Innanzi tutto devo ringraziare tutti i vari commentatori .....
. . . quando i fatti, o i dati, o le testimonianze. .....
. . . al secolo decimo/ nono quando per dirne una o .....
Lista -Uniti per Calci-
none_a
di Guglielmo Maccione
none_a
PD struttura territoriale di Pisa
none_a
Intervista a Matteo Renzi
none_a
RICCARDO MAINI sempre Residente a MdA
none_a
di GIUSEPPE TURANI
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Vecchiano 5 Stelle
www.vecchianoa5stelle.it
none_a
“Io lo vedo così”
none_a
Associazione La Voce del Serchio
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Solidarietà
none_a
San Giuliano Terme, 22 settembre
none_a
San Giuliano Terme, 25-26 settembre
none_a
Molina di Quosa, 19 settembre
none_a
Pisa, 21 settembre
none_a
Pontasserchio
none_a
Marina di Pisa
none_a
Calci
none_a
ASBUC Migliarino 21 settembre
none_a
  • AD ACCOGLIERE GLI STUDENTI DELLE SCUOLE DI CALCI MOLTI SPAZI, AULE E GIARDINI RINNOVATI

      Suona la campanella

    Mancano tre giorni all’inizio della scuola e lunedì prossimo la campanella suonerà per i tanti alunni calcesani che potranno contare su aule, spazi comuni e giardini rinnovati e più sicuri...


di Bruno Pollacci
none_a
Parco di San Rossore, 14 settembre
none_a
Polisportiva Sangiulianese
none_a
Pappiana
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Vendo FB FB johnson 5CV buone condizioni, bicilindrico, 2 tempi, gambo corto, elica 3 pale, anni 90, marcia avanti e indietro, serbatoio esterno .....
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
SAN GIULIANO
San Giuliano: premio nazionale nella raccolta differenziata dei rifiuti

15/7/2013 - 10:57

E’ un importante riconoscimento quello assegnato al Comune di San Giuliano Terme nel settore della raccolta differenziata. Legambiente ha voluto premiare l’ottimo lavoro svolto dal comune termale con il premio di “Comune riciclone 2013”.
Il premio,  patrocinato dal Ministero per l'Ambiente, viene conferito ogni anno alle comunità locali, amministatori e cittadini, che si sono particolarmente distinti nella gestione dei rifiuti. La consegna è avvenuta lunedi scorso 8 luglio a Roma alla presenza del Ministro dell’Ambiente Andrea Orlando nelle mani dell’assessore all’ambiente Francesco Verdianelli. Il Comune di San Giuliano Terme è stato premiato per aver raggiunto e superato il 75% di raccolta differenziata raggiungendo nell’area del centro Italia la undicesima posizione ed ottenendo un risultato, a detta di Legambiente, molto lodevole tra i Comuni più densamente popolati in Toscana, che lo vede in seconda posizione  solo dopo quello di Empoli. 
“E’ una grande soddisfazione ricevere questo premio come una delle eccellenze italiane nel tema della differenziazione della raccolta dei rifiuti. Questo premio è dei cittadini sangiulianesi che hanno dato un indispensabile contributo di civiltà all’azione approntata oltre tre anni fa dall’amministrazione comunale. Oggi i dati ci danno ragione sia nella computazione della percentuale dei rifiuti differenziati sia nell’individuazione della minore quantità dei rifiuti prodotti sul nostro territorio” dichiara un soddisfatto Verdianelli
“ Questi risultati si possono raggiungere solo lavorando in squadra: il ruolo principale come ho già detto lo hanno avuto i cittadini che voglio pubblicamente ringraziare. Come ritengo doveroso ringraziare gli uffici tecnici che hanno avuto il merito di coordinare l’importante lavoro di verifica e controllo, Geofor che ci ha puntualmente supportato nella nostra azione, la giunta e la politica  che hanno condiviso e sostenuto questa importante scelta su cui si stanno orientando anche tanti altri comuni della nostra provincia”

 
“Dobbiamo tenere la barra dritta e continuare su questa strada “ conclude Verdianelli “  Nei prossimi mesi saranno ultimati i lavori alla nuova stazione ecologica di Albavola in cui i cittadini sangiulianesi potranno conferire i loro rifiuti ingombranti. L’importante lavoro svolto, se non ci saranno variazioni normative, ci consentirà a partire dal prossimo anno di diminuire il costo del servizio ai cittadini. Questo significa che ci sarà una diminuzione della bolletta a partire dal 2014”  

Fonte: comune San Giuliano Terme
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




17/7/2013 - 9:46

AUTORE:
Nicola Guerrini

Complimenti all'amministrazione e a tutti i cittadini sangiulianesi.
Ritengo che ci siano ancora enormi margini di miglioramento nella gestione dei rifiuti e soprattutto nella loro non-produzione.
Un piccolo esempio è sulla produzione della carta: come mai si permette ancora che chili e chili di carta vengano buttati per la pubblicità?
Ognuno può basarsi sulla proprio esperienza personale per valutare quanta parte del sacco della carta è occupata da carta che ci arriva non voluta nella cassetta della posta.
Uno dei punti della prima delibera De Magistris sui rifiuti di Napoli era:
"divieto pubblicità postale non indirizzata".
Possiamo farlo anche noi? Certo la grande distribuzione ne risentirebbe ma è giusto che siano l'ambiente e noi cittadini a pagare per la loro pubblicità?

15/7/2013 - 11:47

AUTORE:
Leonardo

Sono molto soddisfatto come cittadino di S.Giuliano T. di questo lusinghiero risultato, vedo con soddisfazione che sarà aperta a breve la prima stazione ecologica del comune, ad Albavola.
Spero che non sia l'unica ma che possa essere realizzata anche quella di via Gigli...perché è la maniera più efficiente per salvarci dall'invasione dei rifiuti ingombranti e pericolosi e ci risparmia lo squallore del degrado ambientale.