none_o


Era nata per sosta di preghiera ai pellegrini che si recavano a Roma, poi per santificare la processione del Corpus Domini che dalla chiesa di San Ranieri vi si recava a messa e a festeggiare la giornata con bancarelle di dolciumi e  “coperte” per merenda sugli “aguglioli”. Poi, per la cattiva strada che aveva preso la bella strada, tutto si dissolse lentamente fino a che un gruppo di migliarinesi si diedero da fare per chiuderne il transito...

. . . . . . . . . . . . l'epidemia corona virus, .....
. . . si perchè di bullismo se ne parla solo se succedono .....
Quasi tutti conoscono il detto "chi rompe paga ed i .....
. . . o a Migliarino martedì?
Adnkronos Salute
none_a
Libri
none_a
Il sito degli "ARTISTI PISANI SCOMPARSI" per una significativa memoria culturale
none_a
Come Steve McCurry e l'afghana dagli occhi verdi nel 2002
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Per gli atleti pisani 19 medaglie
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Se fossi nata albero sarei cresciuta molto, almeno spero,

invece sono corta e mingherlina e accrescere è un mistero.

Mi è stata tolta l'occasione .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
RIPAFRATTA
Festa della Rocca a Ripafratta

8/8/2013 - 21:15

                       FESTA DELLA ROCCA A RIPAFRATTA


Ripafratta e il suo castello tornano al centro del territorio per il fine settimana del 31 agosto e 1 settembre.

L'associazione "Salviamo la Rocca" ha riunito tutte le altre realtà del territorio per promuovere una due giorni di festa, storia e mobilitazione. Un'adesione trasversale, che va dal Comitato civico, alla Parrocchia, ai circoli ARCI e ACLI, alla Filarmonica Sangiulianese, al Gruppo Fotografico locale.
Numerose poi le associazioni che organizzeranno eventi e iniziative in occasione della due giorni.

Escursioni e visite guidate al sistema difensivo della Rocca e delle Torri, un tour alla scoperta delle tracce del medioevo nascosto nella strade di Ripafratta, una discesa in rafting sul fiume, un'appassionante caccia al tesoro per i più piccoli. Persino una piccola rievocazione storica.

E poi, naturalmente, le iniziative serali, dall'apericena del sabato al Centro Civico (preceduto da un concerto della Filarmonica e seguito dall'esibizione della Palestra Musicale di Michele del Pecchia), alla cena della domenica organizzata dalla parrocchia negli spazi dell'ex-Asilo (e preceduta da un aperitivo in riva al Serchio), fino al concerto conclusivo della domenica sera, nella piazza della Chiesa finalmente libera dalle auto e restituita alla sua funzione originale.

- Organizzare due giorni come questi in una realtà piccola come Ripafratta è stata una scommessa - spiegano dall'associazione "Salviamo la Rocca" - Anche perché abbiamo l'ambizione non soltanto di fare una grande festa estiva, ma di riportare l'attenzione dell'opinione pubblica sul recupero della Rocca. -

Un recupero che, dopo il fallimento del progetto del 2008, sembrava destinato all'oblio. 

- Le nostre iniziative, la mobilitazione unitaria di tutte le realtà della frazione, i contatti che abbiamo avuto, l'attivismo su internet, hanno riportato interesse sul monumento - dicono dall'associazione. -  Ma è proprio adesso che occorre concretizzare il tutto in un progetto, una seria ricerca di finanziamenti, una proficua collaborazione con i privati. Per questo ci aspettiamo dall'amministrazione comunale, presente all'inaugurazione del sabato, una presa di posizione netta e l'avvio, finalmente, di azioni concrete. 

Ma comunque vadano le iniziative amministrative e burocratiche - concludono da "Salviamo la Rocca" - la due giorni ripafrattese è destinata a cambiare le carte in tavola e ad accelerare il tutto. Sarà una mobilitazione come non se ne sono mai viste da queste parti.

IL PROGRAMMA DELLA FESTA (in aggiornamento) SU:

WWW.SALVIAMOLAROCCA.IT
facebook.com/salviamolarocca

twitter.com/salviamolarocca



+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: