none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . . . . . . . . . a tutto il popolo della "Voce". .....
. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
. . . ci siamo eruditi, siamo passati da Rametti a .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
Pisa, 24-27 giugno
none_a
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Ente Parco
Gruppo di San Rossore, protocollo per l’utilizzo del Cento studi Valerio Giacomini

24/9/2013 - 0:00

Ente Parco e Gruppo di San Rossore, protocollo per l’utilizzo del Cento studi Valerio Giacomini
 
L’Ente Parco regionale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli e il Gruppo di San Rossore, associazione onlus guidata da Renzo Moschini, in passato Vicepresidente del Parco e tuttora uno degli autori più attivi sul tema delle aree protette, hanno recentemente siglato un accordo per la valorizzazione e lo sviluppo delle attività complessive del Centro studi intitolato a “Valerio Giacomini”, presso la villa “La Giraffa”, in località Cascine Nuove, nella ex tenuta presidenziale pisana: la struttura, che ospita al suo interno una biblioteca, raccoglie una ricca documentazione sui parchi e le aree protette del nostro paese ed dei paesi europei.
Obiettivo del protocollo sottoscritto tra Ente Parco e Gruppo di San Rossore, che negli ultimi tempi hanno lanciato alcuni appuntamenti culturali e importanti iniziative, d’intesa con altri soggetti istituzionali e centri di ricerca, è in particolare la promozione di una attività rivolta alla formazione del personale anche volontario impegnato in campo ambientale, profilo sotto il quale l’area protetta regionale, che ha potuto e saputo avvalersi della collaborazione della Università di Pisa, della Scuola Sant’Anna e di altre Università come quella di Camerino e il Politecnico di Torino, costituisce da anni un prestigioso punto di riferimento non soltanto sul territorio toscano.
Il Gruppo di San Rossore, che utilizzerà quale propria sede una porzione dell’edificio, intende rilanciare, anche tramite il Centro studi intitolato a Valerio Giacomini – botanico ed ecologo italiano tra le massime personalità scientifiche nel campo delle scienze naturali e della conservazione della natura, – una riflessione istituzionale e culturale sui temi delle politiche ambientali e del governo del territorio, e promuovere entro la fine dell’anno con il ministro Orlando in un incontro nazionale proprio a Pisa.
L’Ente Parco, a sua volta, ha attivato tale collaborazione in un più ampio quadro di sinergie istituzionali, caratterizzate da un proficuo rapporto con Federparchi – che ha permesso la nascita dello stesso Centro studi Giacomini – con l’Università di Camerino e la Scuola Sant’Anna di Pisa, con il fine di far diventare il complesso de “La Giraffa”, nei pressi di Cascine Nuove, un polo importante per le attività culturali e formative sui temi delle aree protette, del paesaggio e della pianificazione territoriale.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri