none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

Circolo ARCI Migliarino- 13 giugno ore 21
none_a
Di Claudia Fusani
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
. . . e lo ha detto chi momentaneamente ha occupato .....
. . . se per caso, o altro, Renzi lasciasse la politica, .....
Nicola Zingaretti, disse a Matteo Renzi: non ti presentare .....
. . . magari.
Resta da capire se Iv è un partito .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Tirrenia, 15 giugno
none_a
il richiamo di cose
perdute, stanotte, dilaga
per il chiostro dell'anima
mia vaga, come bruma di seta
che lenta si sfà.
Filamenti di volti,
laceri .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
SAN GIULIANO
Siglato patto di amicizia fra i Comuni di San Giuliano e Campiglia Marittima

17/10/2013 - 10:05

Lunedì 14 ottobre nella scuola primaria “F. Filzi” di Madonna dell’Acqua è stato siglato il patto di amicizia tra le amministrazioni comunali di Campiglia Marittima e di San Giuliano Terme fondato sulla condivisione di una lunga tradizione di attività legate alla terra e al mondo agricolo. A firmare il patto per conto dei sindaci sono stati l’assessore alla cultura e all’identità del comune termale, Fabiano Martinelli e l’assessore all’assetto del territorio del comune livornese, Gianfranco Benedettini.
Per l’occasione, tutte le classi della scuola primaria “F,. Filzi” hanno messo in scena alcuni sketch ispirati alla vita contadina e alle tradizioni culinarie toscane che hanno divertito il folto pubblico presente e arricchito il momento solenne della firma. Inoltre, in un’aula della scuola, è stato ripristinato un piccolo ma significativo “Museo di Nonna Tosca” dove sono stati esposti alcuni degli oggetti e degli strumenti della tradizione contadina locale raccolti e studiati in questi anni dai bambini della scuola stessa.
Attraverso la stipula di questo patto, le due amministrazioni comunali intendono recuperare e rilanciare le radici contadine delle proprie comunità, nell’idea che la saggezza e la conoscenza contadine rappresentano la nostra cultura e il nostro futuro; nonché preservare e diffondere quelle che sono le origini toscane di chi vive nel territorio per tramandarne la memoria alle giovani generazioni e, infine, collaborare per promuovere l’idea di un museo diffuso della civiltà contadina che leghi come un immaginario filo rosso tutte le comunità dislocate tra Campiglia Marittima e San Giuliano Terme.

L’amicizia tra i due comuni è stata possibile grazie anche al lavoro approntato da Slowfood-Pisa sul tema della ricostruzione, divulgazione e valorizzare dei caratteri tradizionali della ruralità nei territori dei due comuni. Infatti, durante la cerimonia, l’assessore Martinelli, oltre alla alle insegnanti e ai bambini della scuola di Madonna dell’Acqua, ha ringraziato anche Giuliano Meini di Slowfood-Pisa e Alessandra Martinelli dell’Istituto di Ricerca sul Territorio e l’Ambiente “Leonardo”. 

Fonte: Comune di San Giuliano terme
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri