none_o

Se la guerra si dovesse decidere in televisione probabilmente sarebbe una guerra infinita, stante le diverse e spesso divergenti opinioni. Su tutto, sulle cause, le strategie, le soluzioni. Ma ogni opinione è di per sé, per definizione, rispettabile, se non presa per interesse personale o strategia politica. Ognuno ha il diritto costituzionale di esprimere la sua evitando sempre di offendere gli altri.

BASE MILITARE A COLTANO
. . . . . finalmente la Provincia .....
La saluto affettuosamente senza improperi…non mi .....
. . . . . . . . . . . . . . . tu sia indottrinato .....
. . . . trovatene uno bono, ne hai immensamente bisogno. .....


Quando la poesia chiama bisogna rispondere.

(di Nadia Chiaverini)


Credo che nascondere o modificare il proprio corpo che invecchia, faccia parte di un agire - imparato - che non vuole farci accedere con agio alla saggezza dell'invecchiamento.


Quando ero bambina aspettavo con entusiasmo la seconda domenica di maggio perché era la festa della mamma e coincideva con quella del paese di Migliarino dove vivevo con la mia famiglia.

Dal blog di Fulvia Ferrero (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Umberto Mosso (a cura di BB, red VdS)
none_a
Zelensky a sorpresa al Festival di Cannes (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Umberto Mosso (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Giovanni Frullano eletto segretario all’unanimità
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
San Giuliano Terme, 20 maggio
none_a
Giovedì 26 Maggio h. 18,00 Circolo Arci Pisanova
none_a
San Giuliano Terme, 20 maggio
none_a
Teatro del Popolo Migliarino
none_a
Vecchiano
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
MIgliarino-Vecchiano calcio
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Sentirsi come zolla di terra appena arata e accogliere i semi portati dal vento per sperare sempre in nuove messi.
Ho apprezzato moltissimo che qualcuno abbia sentito il bisogno di far conoscere la scritta di un probabile spacciatore-tossicodipendente poeta presso la .....
Hockey Serie A1
BAD BOARS PRIMA VITTORIA STAGIONALE

13/11/2013 - 22:37


SULLA LORO PISTA CONTRO I MAMMUTH ROMA

Finalmente dopo un travagliato rientro sulla loro pista di casa, i Bad Boars molinesi hanno potuto  confrontarsi con una  squadra alla loro portata e soprattutto hanno potuto giocare dopo essersi allenati per tre settimane . Partita senza storia, quella vista sabato sera da  un foltissimo pubblico paesano, con una Molinese  sempre all’attacco, determinata fin da subito a farsi rispettare, ed una squadra romana  sempre chiusa in difesa  ad aspettare di poter partire in contropiede.
I ragazzi di Coach Bellini  hanno  mostrato ancora alcune lacune di forma , anche se sono in netto recupero, la loro supremazia però, sia sotto l’aspetto tecnico  sia sotto l’aspetto della velocità di gioco, è subito apparsa. A soli quattro minuti dall’inizio partita i Bad Boars vanno in vantaggio con Andrea  Bellini che segna su assist di Striker, ma i laziali non perdono tempo e pareggiano poco dopo, grazie ad un grosso errore difensivo dei padroni di casa, proprio mentre il proprio portiere era rovinosamente scivolato a terra lasciando la porta completamente scoperta  per alcuni secondi.
I Mammuth -Roma  continuano imperterriti  nel loro gioco difensivo sempre chiusi a box  e questo crea ai Bad Boars qualche problema , tanto che mancano un po’ di incisività nelle realizzazioni .  Al 20° è  capitan M. Bellini che sblocca la situazione con una bella rete . Questo  entusiasma gli animi dei locali che allungano ancora dopo qualche minuto con Lettera  che riesce, in inferiorità numerica a ben sfruttare un contropiede ed a segnare. La fine del  primo tempo manda tutti negli spogliatoi sul risultato di 3-1 a favore dei padroni di casa.
Il secondo tempo inizia sulla falsa riga  del primo , con i romani sempre chiusi a box ed i pisani sempre in gioco  offensivo a cercare l’allungo.  Al 40°, in superiorità numerica i Mammuth  riaprono la partita siglando  una rete con Zacchi, dopodiché cambiano gioco e si aprono di più per cercare in tutti i modi il pareggio . I Bad Boars non ci cascano ma anzi, prendono in mano le redini del gioco. Ancora una volta è il capitano di casa  a sbloccare la situazione ed a portare il risultato della sua squadra in sicurezza siglando al 42°  la rete del 4-2, ed un minuto dopo  ancora Lettera, su assist di Striker ribadisce  la superiorità molinese  siglando un'altra rete per mettere ancora più in sicurezza il risultato.
Negli ultimi scorci di partita  i Mammuth  optano per il gioco duro, tra l’altro commettendo un grosso fallo su M.Bellini ( costretto  ad uscire momentaneamente di scena per  lesioni sanguinanti al volto e per un brutto colpo all’addome ). Questo non fa altro  che infiammare gli animi dei suoi compagni che si caricano ulteriormente e cercano ancora di andare a rete. Bellini rientra in campo ma viene ancora ostacolato dal gioco aggressivo  degli avversari, tanto da commettere un fallo di reazione, visto e sanzionato dagli arbitri. In inferiorità numerica i padroni di casa non si danno comunque per vinti, ma anzi  ancora con Lettera vanno di nuovo a rete chiudendo la partita sul risultato di 6-2.
Questa la formazione dei Bad Boars
Portieri : F. Buschi, P. Drago
Esterni : M. Bellini (capitano),M. Barsanti, N. Lettera, A. Bellini , M. Lilli, , A. Podda, L. Dell’antico, A. Franchi, S. Pardini, D. Striker, A. Rovai, F. Onorato, A. Lettera
Classifica Serie A1 dopo la terza giornata : 9 Milano Quanta, 7 Cittadella, 6 Ghosts Padova, 5 Diavoli Vicenza, 4 Monleale (AL) e Mammuth Roma, 3 Bad Boars Molinese Pisa, 1 Novi Hockey, 0 Asiago Vipers e Cus Verona
 
Prossimo turno il 16/11/2013 : Monleale-Cittadella, Novi Hockey- Asiago Vipers ,  Ghosts Pdova-Cus Verona,  Mammuth Roma-Milano Quanta,  Davoli Vicenza -Bad Boars Molinese Pisa.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri