none_o

 
Si chiama Tappeto del mondo ed è il frutto del lavoro di tantissime donne che hanno aderito all'iniziativa dell'associazione i Colori della Pace di Stazzema, ovvero realizzare un tappeto coloratissimo. 

Ci deve essere una interruzione sulle linee . Vedo .....
Ho raccolto qualche dichiarazione, difficile da pubblicare, .....
. . . è andato fuori dal seminato!
La direzione .....
Difficile non sghignazzare davanti ai comportamenti .....
Solidarietà
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
"Io lo vedo così"
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
FRANCO MARCHETTI
Segr Gen SPI-CGIL San Giulino-Calci
Lo SPI-CGIL va Congresso, un sindacato dentro la società
si cambia per crescere

29/12/2013 - 20:01

Lo SPI-CGIL va  Congresso, un sindacato dentro la società
si cambia per crescere 
 
il 2014 sarà un anno importante per la CGIL sarà l'anno del proprio congresso nazionale.
Di fatto con l'azzeramento di tutti gli organismi dirigenti questa importante assise, che vedrà coinvolte migliaia di persone, ha già avuto inizio.
Anche lo SPI-CGIL di San Giuliano farà il suo congresso.
Sono passati 4anni dal precedente e 5 anni con la mia presenza in questo sindacato e quando si arriva al congresso è anche tempo di trarre qualche bilancio per vedere cio che abbiamo fatto, quello che rimane da fare e come migliorare la nostra iniziativa.
Lo SPI-CGIL comprendente i comuni di San Giuliano e Calci, può contare alla chiusura del 2013, in 1670 iscritti,con un  aumento di quasi 300 iscritti rispetto a  5 anni fa, ha ampliato la presenza nel territorio, perchè oltre alle sedi di Metato, Mezzana, Molina, e la sede di San Giuliano, dallo scorso anno si è aggiunta anche la sede di Pontasserchio.
Con l'attività dello SPI-CGIL si sono potenziati anche i servizi ai cittadini, sopratutto alle persone più deboli e bisognose. Considerando solo il 2013, nei nostri servizi CAAF sono passati oltre 1200 persone per dichiarazioni varie o altre pratiche (imu, bonus, contratti collaboratrici domestiche ecc), cosi come attraverso il patronato INCA ed il lavoro di Sonia sono state fatte quasi 1000 domande varie, con l'aggiunta di persone che vengono anche solo per farsi controllare le pensioni. Poi nel 2013, siccome L'INPS ha deciso di risparmiare scaricando i costi e le difficoltà sui lavoratori e pensionati, non ha piu inviato ai pensionati il modello obs per controllare la pensione (come se ad un lavoratore non dessero la busta paga) ci siamo fatti carico anche di questa difficoltà.
I nostri servizi sono stati e continuano ad essere un punto di riferimento per una fetta importante della popolazione, non solo anziani, ma di tutte le età sia lavoratori attivi, pensionati, disoccupati, precari. Queste persone nelle nostre sedi hanno sempre trovato una risposta alle loro domande e continueranno a trovarla. Numeri importanti in un territorio dove sono presenti anche molte altre associazioni patronati e caaf.
Ma non ci siamo limitati solo alla assistenza, abbiamo cercato di portare avanti la contrattazione sociale, cioè discutere con le amministrazioni, in fase di stesura di Bilancio anche le nostre proposte. Non sempre il confronto a portato ad accordi, anzi in questi ultimi due anni non è stato possibile raggiungere nessun accordo, e lo abbiamo sempre detto, rispettando ovviamente i rispettivi ruoli e riteniamo importante, anche se succede di non trovare soluzioni, che permanga il confronto, cosa che purtroppo in altre amministrazioni anche di sinistra non avviene.
Abbiamo portato avanti iniziative che hanno coinvolto, centinaia di persone.
Sono divenuti appuntamenti fissi la GIORNATA DELLA MEMORIA da noi organizzata col patrocinio della amministrazione comunale. LE GIORNATE DELLA DONNA. E da 5 anni  facciamo la FESTA INTERCOMUNALE DI LIBERETA' con lo SPI di Vecchiano, un appuntamento sentito e molto partecipato.
Questo è ciò che fa e vorrebbe continuare a fare questo sindacato, purtroppo c'è chi invece verrebbe favorire le lobby e togliere di mezzo i patronati   (non solo CGIL) che forniscono questi questi servizi basandosi sul volontariato o assumendo giovani persone, e dando   risposte o assistenza in modo gratuito (ciò che si paga a costi ridotti ed in base ad essere inscritti o meno è il servizio), infatti va in questo senso un emendamento presentato (ma non il solo) da un deputato del PD di fresca nomina.
Senza il sindacato dei pensionati le cose sarebbero negative per costoro, una organizzazione,LO SPI-CGIL, che non ha eguali a livello europeo e mondiale, nato dalla intuizione e capacità politica di GIUSEPPE DI VITTORIO e che anche all'estero molti guardano con favore a questa esperienza e vorrebbero prenderla in considerazione, va in questo senso una discussione che si è aperta in Germania, ma non solo. Per questa ragione non solo va difeso ma va anche rafforzato con la militanza e la partecipazione. Difendere le pensioni oggi significa difendere anche un sistema per il futuro dei giovani, altro che divisione generazionale, ed i potenti lo sanno bene infatti cercano di attaccare lo spi e dividere le generazioni e molti ingenui o pseudo tali ci cadono.
 
Infine col congresso si rinnovano anche gli organismi dirigenti (segretario segreterie). Fortunatamente a San Giuliano-Calci possiamo cambiare perchè abbiamo compagne e compagni che possono assumere un ruolo di segretario/a segreteria, direttivo e proseguire nel lavoro che insieme abbiamo fatto fino ad oggi e portare avanti gli obbiettivi per una crescita ancora piu importante dello SPI.CGIL
 
FRANCO MARCHETTI
Segr Gen SPI-CGIL San Giulino-Calci

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: