none_o

 


Lunedì 8 marzo, sulla pagina facebook di Molina mon amour, è possibile seguire un ricordo di Agitu Ideo Gudeta, una donna dal carattere forte e capace di grandi progetti. La principessa delle capre felici, una storia di Ovidio Della Croce, arricchita dalle illustrazioni di Daniela Sandoni e dalla voce di Daniela Bertini. L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio del Comune di San Giuliano Terme.

. . . c'è solo un assonanza: i nomi cominciano per .....
. . . . . . . . . . . è breve . . . . . . . dalla .....
La sostituzione di Arcuri è un punto irrevocabile .....
per affrontare dei confronti sul forum, allora meglio .....
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Rosanna Betti
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Consegna mascherine

    Campagna per la consegna della mascherine fornite dalla Regione Toscana per tutti i cittadini di Migliarino.

    Il circolo ARCI aderisce alla iniziativa. Di seguito gli esercizi che hanno aderito dove si possono ritirare e gli orari addetti.

     

    CONSEGNA MASCHERINE PROROGATA FINO A LUNEDI 23 NOVEMBRE (SABATO E DOMENICA COMPRESI)


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


le conchiglie dei ricordi,
affiorano
sciacquate dal battito
sulla pelle riemersa,
dove sale e libeccio s'incontrano.
Dune ed ombra
s'aggrovigliano .....
Fra uno ( leghista ? ), che parla di mercato delle vacche di Conte, come se il centrodestra non l' avesse mai fatto, ricordate Scilipoti e altri, e .....
San Giuliano - Elezioni 2014
Convegno sul Turismo a San Giuliano

11/1/2014 - 16:18

Per Sabato 18 gennaio alle ore 16 presso Bagni di Pisa Palace, la Lista civica Impegno e Solidarietà ha organizzato, nel suo cammino verso le prossime elezioni comunali, una iniziativa pubblica dal titolo " Turismo ecosostenibile, cultura, crescita e occupazione". Argomenti multipli, tutti riferiti alle potenzialità del Territorio di San Giuliano. Ad intervenire saranno numerosi personaggi esperti nelle varie tematiche, a cominciare dagli operatori turistici con Rita Paciello, Presidente di Federalberghi di Pisa; poi Nicola Tucci, consulente senior in finanziamenti europei; Sergio Costanzo, scrittore e autore negli ultimi anni di tre libri sulla storia pisana. Parteciperanno inoltre i rappresentanti di Associazioni che operano per la salvaguardia del Territorio, come Sergio Sabatini di Salviamo L'Acquedotto Mediceo di Pisa; Francesco Noferi di Salviamo la Rocca di Ripafratta; Michele Colombini, di Piedi in Cammino; Silvana Piacentino, di Dimore Storiche, Villa dell'Ammiraglio.

A moderare un confronto impegnativo Valter Ballantini, organizzatore dell'incontro insieme con Piero Cibeca, Baldassarre Fronte e Fabrizio Pardi, della Lista civica Impegno e Solidarietà.

L'obiettivo, come precisano i responsabili della Lista, Giuseppe Santucci e Sandro Petri, è di illustrare ed acquisire idee per il Turismo, argomento basilare in tutte le agende politiche per il territorio di San Giuliano, da inserire nel programma in fase di completamento della Lista, per ottenere risultati più concreti e incisivi in termini di sviluppo, crescita economica ed occupazione.   



+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

21/1/2014 - 21:22

AUTORE:
Gian Paolo

Con tutte queste carte da giocare, e queste cartucce da sparare, spremiamo di non trovarsi nel mezzo ,,
Ps
Tra me e me mi sento un po' preso per il c.lo.

21/1/2014 - 21:13

AUTORE:
G.M.

Non lo vogliono neanco loro

21/1/2014 - 14:07

AUTORE:
Gennaro

Oh Nizzoli ma è vero che il candidato a sindaco per la lista Cittadini e Territorio è il G N?
Me l'han detto le comari della corte.

21/1/2014 - 13:55

AUTORE:
Tiziano Nizzoli, Cittadini e Territorio

Finalmente siamo in perfetta sintonia, basta prendere un po' le misure! Anche noi siamo concordi nel definire "marasma" quello che succede dentro la politica sangiulianese in generale ed anche noi abbiamo la cartuccera piena (e non solo quella, ma la censura della VdS non mi passerebbe l'espressione)(?)
Sono altresi' convinto che il prossimo convegno che farete sara' piu' "ficcante" e propositivo e noi saremo ad ascoltarvi.
Cittadini e Territorio uscira' allo scoperto tra non molto con i suoi convegni sulle problematiche locali e vi aspettiamo per un civile confronto di idee.

21/1/2014 - 11:52

AUTORE:
Giuseppe

Visto cosa offre il panorama politico sangiulianese, al di là di tutte le considerazioni e le battute, non sarei così negativo nei confronti di i.e.s. Hanno delle idee sicuramente da filtrare e da concretizzare, ma almeno sono gli unici, al di là dell'olio del colonnello, che hanno fatto qualcosa di concreto, non ultimo il convegno pur con tutte le sue pecche. Nemmeno partiti ben più blasonati hanno fatto tanto per ora, anzi, sembra che navighino nel più assoluto marasma. In uno scenario simile, perché i.e.s. dovrebbe sparare già tutte le sue cartucce? La politica ha i suoi tempi e spesso bisogna saper aspettare... diamo tempo al tempo e stiamo a vedere prima di decidere chi votare o chi non votare.

21/1/2014 - 9:31

AUTORE:
Tiziano Nizzoli, Cittadini e Territorio

Completamente fuori dal vaso, ho dimostrato di saper fare l'olio e l'ho fatto conoscere al mondo, scusa se e' poco, ora smetto. Proprio cosi', l'oro del colonnello riservera' la poca produzione di eccellenza ad un portafoglio clienti che so gia' fin d'ora non saro' in grado di soddisfare, ma ho deciso di fare altre cose, non il sindaco, naturalmente!
Per quanto riguarda le proprieta' medicamentose dei prodotti cosmeceutici della Domus Olea Toscana, purtroppo per te non abbiamo nulla a base di "rododentro"

21/1/2014 - 8:06

AUTORE:
Uno che c'era

Hai proprio ragione, hanno fatto la figura dei pivelli, anzi, no, dei...pinguini!

21/1/2014 - 7:46

AUTORE:
Andrea

Al Nizzoli non manca certo la faccia tosta.
Gira che ti rigira tutto è finalizzato a pubblicizzare il suo olio unico al mondo.
Si può partire da discorsi tipo la fame nel modo, la teoria della relatività o qualsiasi altra cosa e alla fine si va a finire per elogiare solo il suo olio.
Che attenzione, non è un olio normale; è il super olio cosmeceutico super extra medicinale toccasana incredibilmente fantasmagorico.
Me lo immagino già se diventasse sindaco (cosa direi improbabile): sotto il cartello S.Giuliano Terme ci scriverebbe "paese dell'olio del Colonnello".

20/1/2014 - 23:52

AUTORE:
Gian Paolo

Al convegno ero presente, non ho capito sinceramente dove stava la proposta politica della lista organizzatrice, mi è' sembrata solo la rassegna e la promozione dei comitati presenti sul territorio, salviamo la rocca,acquedotto,ville storiche, i piedi in cammino, tutti promuovevano le proprie iniziative, ma il top e' stato raggiunto quando ha parlato e distribuito volantini il Nizzoli per la lista Cittadino e Oliveto, volantini e proposte proprie, non Vostre.
Ora effettivamente voi o siete dei pivelli o dei politici lungimiranti, compreso anche il vostro o non vostro candidato a sindaco presente all' iniziativa, ma stato in un silenzio assordante. Io misero cittadino normale non ho capito perché avete organizzato l' evento ?
Quale risultato tangibile di avvicinamento elettorale siete riusciti ad ottenere ?
Il vostro era un messaggio subliminale ?
In attesa di un eventuale vs chiarimento , cordiali saluti.

20/1/2014 - 21:03

AUTORE:
Tiziano Nizzoli, Cittadini e Territorio

....vanno sicuramente intercettate, ma a seguito di progetti che siano in linea con la struttura del territorio, la sua storia, le sue potenzialita' naturali. Ben vengano quindi i soldi europei per l'acquedotto mediceo , la rocca di Ripafratta, la valle delle Fonti e tutti gli altri tesori che stanno andando in malora nel nostro territorio. Diamo anche il benvenuto a finanziamenti regionali aventi altre finalita', come il progetto delle piste ciclabili, il turismo fluviale, la maggior fruibilita' del Parco, la ristrutturazione di immobili per finalita' turistico ricettive (come l'edificio Il Fortino dentro il Parco)ed investiamo in altre iniziative che rimpinguino e rendano allettanti i pacchetti turistici che offriremo. La destagionalizzazione del turismo dovra' essere un altro grande obiettivo, a noi il nostro bel clima non ci costa nulla, approfittiamone perche' diventi una risorsa. Abbiamo fatto una prova a coinvolgere turisti americani e giapponesi a partecipare alle operazioni di raccolta delle olive, dal campo al frantoio, e farli andare via con la bottiglietta dell'olio da loro prodotto, avente come etichetta una loro fotografia accanto ad un albero di olivo, erano entusiasti! Poi qualcuno ha avuto da ridire perche' non erano assicurati, minacciando multe siderali, e la cosa e' finita li', ma si puo' sicuramente trovare delle soluzioni per combattere quella burocrazia che affonda la geniale creativita' che a noi italiani non manca.
Capito ora di cosa mi sarebbe piaciuto sentir parlare ad un convegno sul turismo a San Giuliano? Ma avremo altre occasioni per farlo, non temete, e nessuno sara' sotto terra!
P.S.: XXXL, m'hai fatto scompiscia' dal ride'!

20/1/2014 - 18:53

AUTORE:
Giuseppe

Sei un grande! Cercherò di procurarti un biglietto per la Gioconda.
Andiamo avanti così.

20/1/2014 - 18:14

AUTORE:
XXXL

...dopo gli abiti di Hollivudde a SGT, "il mondo in un giardino" e una “Una foresta tropicale in San Martino Ulmiano!” da 500 miliardi di vecchie lire e per il prossimamente la Gioconda al Passo di Dante.
salute

20/1/2014 - 17:57

AUTORE:
Giuseppe

Concordo sulla necessità di condividere idee e progetti da attuare per il bene della Comunità. Sarà acqua calda, ma è così. Degli interventi di Nizzoli non ho apprezzato la volontà di distruggere l'evento e ciò che è stato detto tra l'altro da persone esterne, dichiararsi basito per poi seguire una linea simile a quella di i.o.s. (rinnovamento, valorizzazione del territorio, nuovi progetti...). Tattica! Mi auguro che si riesca a mettere da parte un modo di fare politica polemico, personalistico e utilitaristico tipico di questi anni, e cerchiamo di costruire qualcosa non solo per il domani, ma anche per un futuro più lontano. E' giusto pensare agli olivicoltori, ai percorsi in canoa, ai battelli sul Serchio (?), all'acquedotto Mediceo..; vogliamo però pensare anche a più ampio respiro, con progetti in grado di dare una svolta a questo territorio, finanziati dalla Comunità Europea e magari in grado di dare lavoro al Disoccupato del PD(L)? Se, per trovare nuove risorse, si spera di aiutare le imprese a produrre reddito, diamoci pure appuntamento sottoterra. La cosa più importante dell'intervento di Tucci sui fondi europei non sono state le diapositive sulle biosfere realizzate in Francia, ma il concetto che è possibile trovare risorse per realizzare idee che abbiano certi requisiti. L'Europa non dà mica fondi per tamponare i buchi creati da Amministrazioni incapaci e che pensavano solo al periodo che le separava dalle successive elezioni! Allora ben vengano i Tucci di turno e mi chiedo come mai finora non si sono visti a San Giuliano.

20/1/2014 - 16:53

AUTORE:
John Bonham

Tirare in ballo "il problema della sovrapopolazione e della sovraproduzione e la disoccupazione giovanile al 42% ... " a commento di in rispettabile convegno, non ti sembra di andare fuori tema? Ti ci metti anche te a metter dell'inutile zizzania?

20/1/2014 - 15:18

AUTORE:
Osservatore 1

Il Sindaco del Comune sangiulianese non viene eletto per poi stabilire d'imperio se le torte 'o bischeri van cotte poo come a Toredellago, per quello se verrà eletto un Sindaco "gallerone" sarà Lui medesimo a delegare un suo Assessore alla 'ottura de' bischeri e del buzzo delle torte (o' bischeri, appunto).

Fin'anche stabilire se una pista ciclabile deve passare a mezzacosta e/o sullo "00" cioè in cresta, per quello basta un semplice socio volontario che riferisca al Presidente pro/tempore del gruppo di passionisti del "Trkkinge" e festa finita.
Ora che non ci sia più destra o sinistra politica come dal dopoguerra a pochi anni fa è vero, ma, un ma c'è sempre e lo specchio è l'm5s.
Loro sono convinti che prendendo tutta la "scolatura" che esce dai partiti dell'Arco Costituzionale di un tempo di grandissima sfida e crescita sociale ed economica degli anni /68 per poi "annacquare" le rivendicazioni basilari per la crescita di un popolo come fece la Lega bossiana e "forzatalia" del più ricco e furbo di tutti noi e..poi anche loro implodere come forze politiche semiorganizzate...
Ecco! ora arrivan le cosiddete liste civiche apartitiche...può darsi.. ma apolitiche non esiste e se raccolgono di tutto un po ed in principio solo Ikea si Ikea no basta per tenerli aggrumati, ma ora, cari "civici" a gruppetti 'nqua e 'nlà ci s'ha il problema della sovrapopolazione e della sovraproduzione e la disoccupazione giovanile al 42% e..quando saranno finiti i soldini dei nonni e dei genitori lavoranti oltre le normali aspettative di 30 anni fà, ecco li non si tratterà di decidere se si vendono/affittano/comprano due farmacie comunali ma, qualcosellina di più ed eliminare il conflitto con il volemosi tutti bene sarà una catastrofe peggio che nei giorni della caduta di quell'orribile muro berlinese.
..poi ci sarebbe altro ma bisognerebbe alzare un gocciolino l'asticella, 'nseno se entra in questa discussione La Zoppa di Montinero ci fa neri: perchè Lei è ancora capace di scorreggiare autonomamente.
bona

20/1/2014 - 14:05

AUTORE:
Tiziano Nizzoli, Cittadini e Territorio

Siamo all'inizio della campagna elettorale (a dire il vero noi non ci siamo ancora presentati come Lista) ed il mio intervento ha voluto significare che questa volta ci devono essere nuove regole. Le promesse che verranno fatte ai cittadini dovranno avere un solido basamento di fattibilita', una seria conoscenza del problema ed una scadenza temporale, anche se orientativa. E' finito il tempo di invitare le associazioni intese come bacino di voti e promettere le fogne a Molina, il dragaggio dei fossi a San Giuliano, il rifacimento dei marciapiedi dovunque, internet veloce nelle zone attualmente tagliate fuori, e cosi' via.
L'acquedotto Mediceo e la Rocca di Ripafratta hanno due problematiche diverse tra loro, sia per spese da sostenere che per i soggetti coinvolti, mentre il problema dell'apertura dei sentieri e la manutenzione delle piste ciclabili sono cose che si possono promettere subito, realizzabili entro l'anno in corso, come lo leggerete nel programma. Ma il vero problema e' che non ci sono soldi e che e' necessario reperire risorse diverse dalle tasse; occorre quindi fare impresa ed aiutare l'impresa a decollare, al fine di creare nuovi posti di lavoro. Il sociale ed i servizi non devono essere toccati,al massimo ottimizzati, tutto il resto si. Le idee buone non hanno colore e devono essere da tutti condivise, l'incapacita' e la becera burocrazia dovranno essere il nemico commune.
Io la penso cosi', poi se qualcuno si offende per quello che dico e faccio, sappia che il mio fine ultimo e' quello di dare un contributo alla societa' in cui vivo, senza tornaconti personali, e con lui mi scuso fin d'ora.

20/1/2014 - 11:08

AUTORE:
G.T.

Si inizia a batti beccare sono bravo io No! sono più bravo io questo l'ho detto io non è vero l'ho detto io ohhhh adesso che fate ve lo do io un te a - dove trovate i soldi per il lavoro

20/1/2014 - 11:06

AUTORE:
Robert Plant

Anzichè annotare punti da condivisione, che ci sono, si fa la pulce alle differenze: così non si elabora per la comunità, ma solo per un "io".

20/1/2014 - 11:01

AUTORE:
Tiziano Nizzoli, Cittadini e Territorio

Mi dispiace di averla colpita cosi' tante volte, ma nel futuro di S.Giuliano i pivelli sognatori (per usare la sua espressione) non trovano spazio, bisogna essere molto piu' pratici e propositivi con progetti dettagliati. Consideri il mio intervento uno stimolo a far meglio, c'e' ancora molto tempo a disposizione, sicuramente in altre occasioni vi faremo i complimenti! Se ritiene scorretto il mio intervento, venga venerdi' sera a Molina di Quosa, presso l'atelier "IL Ribot", dove alle 21.15 terro' una conferenza sulla Marina di San Giuliano, sara' comunque il benvenuto.
Per quanto riguarda le mie aspirazioni politiche, non si preoccupi, non aspiro certamente a fare il sindaco, non dimentichi che ho 65 anni e che ci sono validi giovani in rampa di lancio a cui lasciare lo spazio. A presto, con stima e senza rancore

20/1/2014 - 10:42

AUTORE:
Disoccupato

Hai ragione, mi sono corretto, se ero disoccupato PDL non cambiava nulla

20/1/2014 - 10:40

AUTORE:
Ludmilla

E' la tattica del cuculo, che lascia l'uovo nel nido di poveri uccellini e quando nasce il suo primo pensiero e' quello di buttare i figli "legittimi" fuori dal nido. Fa eccezione il nido dell'uccello piddi, perche' li' ognuno cerca di buttare fuori quell'altro.

20/1/2014 - 9:50

AUTORE:
G.M.

Che ci azzecca "disoccupato pd" potevi scrivere disoccupato punto e basta. Lo vedo fuorviante come commento

20/1/2014 - 8:30

AUTORE:
Ludmilla

Se avete uno bravo ad individuare risorse europee, intanto cerchiamo di averli per riparare quello che e' rotto, che non e' poco!

20/1/2014 - 8:13

AUTORE:
Disoccupato PD

Stavolta ha proprio ragione. Ma non vi preoccupate se siete arrivati secondi, copiate le sue idee che forse trovo un lavoro.

20/1/2014 - 1:22

AUTORE:
Giuseppe

Voglio fare i complimenti al sig Nizzoli. Mi ha colpito la sua abilità nello sfruttare una manifestazione organizzata da altri a vantaggio della associazione da lui presieduta. Mi ha colpito il suo curriculum e quello dei suoi figli. Mi ha colpito la sua capacità organizzativa quando al termine del suo intervento ha distribuito ai presenti un depliant della propria organizzazione. Mi ha colpito la sua capacità tattica quando si dichiara disponibile ad un incontro con quelli della lista organizzatrice dell'evento dopo essersi dichiarato "basito ed esterrefatto" dai risultati dell'incontro stesso. Mi scusi, ma una vecchia volpe come lei cosa, genio della logistica, cosa può condividere con dei pivelli sognatori e incapaci di proposte pratiche?

19/1/2014 - 23:24

AUTORE:
Tiziano Nizzoli, Presidente Cittadini e Territorio

Ho partecipato alla conferenza sul turismo a S.Giuliano organizzata dalla Lista Civica Impegno e Solidarieta’, uscendone basito, esterrefatto, deluso.
Lo spessore dei relatori era sicuramente valido, ma il contenuto delle argomentazioni decisamente deludente; mi ha colpito in modo particolare l’ospite Nicola Tucci, consulente senior di finanziamenti europei, che spiegava come ottenerli e quante cose potevano con essi essere realizzate. Mentre parlava, scorrevano alle sue spalle immagini di fantascientifiche serre realizzate in Cornovaglia, dove con finanziamenti europei hanno realizzato le biosfere piu’ grandi al mondo, dove crescono 135.000 piante, visitate da 100.000 visitatori l’anno (se le volete vedere nei dettagli, cliccate “serre in Cornovaglia” e successivamente “il mondo in un giardino”). Costo : 270 milioni di euro e 7 anni di lavoro ! L’intervento di Rita Paciello di Federalberghi di Pisa e’ stato asettico e teorico, nulla e’ stato detto su interventi e progetti immediati, come il rilancio della recettivita’ e della promozione. Niente di nuovo neppure da Confesercenti, mentre Sergio Sabatini, di “Salviamo l’acquedotto mediceo” ha rinnovato l’ennesimo grido di allarme, come del resto ha fatto Francesco Noferi, di “Salviamo la rocca di Ripafratta”. Anche Michele Colombini, di “Piedi in cammino”, ha denunciato la mancata manutenzione dei sentieri e la loro scarsa valorizzazione, cosa nota come le altre. A sollevare l’interesse della platea ha pensato lo scrittore Sergio Costanzo, dando due pennellate di apporto culturale, e la sig.ra Silvana Piacentino, new entry nei gridi di abbandono, ma almeno propositiva ed accattivante.
E questo lo chiamate convegno sul turismo a S.Giuliano? Secondo voi, per risollevare il turismo, occorrono opere faraoniche? Sicuramente sono da ricercare risorse per l’acquedotto mediceo , la rocca di Ripafratta, i palazzi storici, ma non in funzione turistica, bensi’ per la preservazione della nostra storia e delle sue piu’ significative espressioni; se poi ci sara’anche qualche flusso turistico, male non fara’ all’economia locale.
E’ sbagliato l’approccio al problema, in un momento come questo occorre valutare cosa abbiamo gia’ da poter sfruttare a basso costo, che finora non e’ stato una risorsa, aggiungo ...per incapacita’ palese e manifesta di chi ha governato in nostro Comune.
Signori miei, a parte le Terme, l’unica risorsa non sfruttata adeguatamente a S.Giuliano e’ il suo paesaggio, lavorate su questo, date retta a noi di Cittadini e Territorio, che su questo tema siamo parecchio preparati. Comunque, visto che esistete da poco, vi diamo degli spunti, visto che noi non siamo stati finora ascoltati, e se c’e’ qualcun altro che sposa le nostre idee e’ il benvenuto e ricevera’ il nostro contributo di pensiero.
Ecco le linee da seguire, vi do solo i titoli, i particolari sono sviluppati nel nostro Programma per le prossime elezioni: Marina di San Giuliano e sinergie col Parco, Percorsi del Gusto, il frantoio a S.Giuliano , la Bottega dei prodotti tipici a Km.0, Cooperativa di produttori di olio extravergine biologico ad indicazione geografica protetta “Monti Pisani”, cooperativa agricola a sostegno degli olivicoltori ed impegnata anche al mantenimento dei sentieri e dei boschi, pacchetti turistici privilegiati per la F.I.A.B.(Federazione Italiana Amanti della Bicicletta), per canoisti ed amanti del trekking, sviluppo di progetti con la cooperativa Don Bosco ed impiego dei carcerati in progetti mirati per il mantenimento dell’ambiente, sfruttamento delle vie d’acqua ed istituzione di un servizio di battelli turistici sul Serchio.........basta cosi’, avete avuto gli spunti su cui lavorare, se volete approfondire venitemi a trovare, saro’ ben lieto di fare quattro chiacchiere con voi!

15/1/2014 - 8:09

AUTORE:
Valter Ballantini

Avendo due nonni in comune una metà del nostro DNA è lo stesso. Purtroppo (ma dipende dai gusti) l'istrionismo deriva dal nonno non comune.

15/1/2014 - 6:09

AUTORE:
Valter Ballantini

Il programma dell'incontro è già piuttosto nutrito, però non ecludo che possano esserci interventi di altri così come facemmo durante la precedente iniziativa.

14/1/2014 - 8:29

AUTORE:
G.T.

Ballantini almeno ci fai ridere ma forse è una questione di dna

14/1/2014 - 0:12

AUTORE:
Ludmilla

Io non ci saro', ma mandero' un amico. Un quesito, sono previsti interventi dei partecipanti?

13/1/2014 - 21:16

AUTORE:
Valter Ballantini

Più che autocelebrazione forse un po' di autocompiacimento ovvero vanità ma non superbia.
Peccato non l'abbia scritto io (e giuro che sto sorridendo divertito).
Spero lei sia tra chi verrà a sentire anche se non le chiederò di rivelarsi.

12/1/2014 - 21:14

AUTORE:
Ludmilla

Di chi e' l'espressione iniziale "...davvero molto attiva..."? Non potendo essere della Redazione, significa che e' di chi ha mandato l'articolo.
Per l'amor del cielo, validissima iniziativa ed argomento importante, ma non cominciamo con i trucchetti ammaliatori e non dimentichiamo che i pinguini siete voi, non noi!