none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

Circolo ARCI Migliarino- 13 giugno ore 21
none_a
Di Claudia Fusani
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
Ripetere 1000 volte la verità assoluta dei fatti con .....
. . . storia non la cambio di certo io.
La prima .....
. . . non si cambia a piacimento.
Poi vedi Mattarella .....
. . . che un disegnino ti serve un corso di lettura/ .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Tirrenia, 15 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Carnevale di Pontasserchio 2014
Pronti per il gran finale

28/2/2014 - 8:47

Questa edizione del Carnevale di Pontasserchio sta dando molte soddisfazioni a tutti noi volontari del Comitato Associazione Pontasserchio.

Così ha esordito la Presidente Annalisa Orazzini, raggiante dopo il successo di domenica scorsa. Ha continuato dicendo che se sono arrivati a questi risultati devono ringraziare un amico, che ora ha problemi di salute, Piero Corti.

Il bel tempo ha favorito l’affluenza di centinaia di persone che sin dal primissimo pomeriggio si sono presentati all’entrata accolte da un grande sole di cartapesta.

Reduci dal record di presenze della prima uscita, il carnevale pontasserchiese ha confermato di essere fra i più apprezzati della zona. Gli gioca a favore lo spazio che offre il Parco della Pace che è un’alternativa alla Borgata di Via Vittorio Veneto.

La maschera d’oro e la maschera d’argento sono stati come sempre il clou dell’evento. Le belle maschere curate nei particolari sono state scelte da una giuria che ha avuto un compito difficile vista la qualità dei costumi. Alla premiazione era presente il Presidente del Consiglio Comunale Sergio Di Maio.

La Castellana di Nozzano con la banda guidata da Nicola D’Arrigo e le sue belle Majorettes ha offerto più di uno spettacolo interessante anche dal punto di vista coreografico  facendo una sosta ristoratrice alla Casa del Popolo che ha offerto loro dei gustosi frati. Hanno poi ripreso l’allineamento passando davanti al palco, salutati dal presentatore Marlo Puccetti che da anni scandisce i tempi del palinsesto del  carnevale.

Nell’ultimo intrattenimento la filarmonica ha lasciato il corso principale con “La Ricciolina”, noto canto popolare dei Bersaglieri accompagnati a gran voce dal pubblico presente.

Si sono vissuti anche momenti di tensione quando una  bambina si è sentita male improvvisamente ed è intervenuta la Croce Rossa di Pontasserchio presente, come tutte le domeniche, con un’ ambulanza  che ha trasportato la bambina al pronto soccorso. In serata la bambina stava meglio ma veniva ricoverata in pediatria per accertamenti.

E’ piaciuta la novità dell’enorme drago verde che dalla parte della chiesa di San Michele veniva guidato da Fabio Fioriti. Come sempre molti cantanti sono saliti sul palco a cantare le migliori melodie sotto l’occhio vigile del maestro Michele Del Pecchia e riscuotendo, come al solito, il meritato successo. Domenica 2 marzo il carnevale chiuderà con il Complesso folcloristico “La Campagnola” di Marlia.
 
Marlo Puccetti

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri