none_o

A distanza di qualche anno fa piacere ricordare quella grande e partecipata iniziativa che fu il Maggio Migliarinese e rivedere le immagini di un tempo che sembra molto lontano. Pochi volontari con modeste risorse economiche ma tanto entusiasmo, voglia di fare e partecipare alla vita sociale comune riuscirono a portare ad un piccolo paese come Migliarino una serie di eventi e di spettacoli mai visti in una così piccola comunità.

Grazie per aver ricordato quel bellissimo periodo del .....
Subito dopo giorni di pioggia ci sono grandi trattori .....
Alcune regioni fanno un open day per chi volontariamente .....
Fare politica significa lavorare con la massima trasparenza .....
Vecchiano è Volontariato
#Tantifiliunasolamaglia


VIVI IL TUO PAESE, SCENDI IN CAMPO CON NOI

Vecchiano è Volontariato
#tantifiliunasolamaglia


MARE MOSSO O MARE CALMO LA TUA VITA PORTIAMO IN SALVO

Vecchiano è Volontariato
#tantifiliunasolamaglia


Un paese è di tutti quelli che lo sanno raccontare

Pisa, 20 maggio
none_a
Coltano, Venerdì 4 e sabato 5 giugno
none_a
"Dante, una terzina per volta"
di Stefano Benedetti
none_a
Pisa, 14 maggio
none_a
San Giuliano Terme, 23 maggio
none_a
CAMPIONE D'EUROPA DEI SUPERPIUMA
none_a
Migliarino Volley
none_a
Pontasserchio
none_a
Migliarino Volley - U15 Femminile
none_a
Ei fu. Siccome immobile,
dato il mortal sospiro,
stette la spoglia immemore
orba di tanto spiro,
così percossa, attonita
la terra al nunzio .....
caro baffuto baffino ricorda che la fantasia se sfocia in diffamazione e calunnia quello e reato e non pregare la Santa Vergine a Roma davanti alla porta .....
VECCHIANO - SAN GIULIANO
Venerdì 9 maggio alle 21:30 a Migliarino: Fabrizio Sbrana, “La fotografia di reportage”

3/5/2014 - 17:40

Fotografo che ha realizzato reportage in vari paesi del mondo; le fotografie di Sbrana sono edite in diverse pubblicazioni per la cooperazione italiana allo sviluppo. Antonio Tabucchi, scelse una fotografia del suo “caro Fabrizio” per la copertina dell’edizione greca di “Notturno indiano”, e poco prima di morire scrisse una nota al libro fotografico di Sbrana “India. Sacralità del quotidiano”, presentato a Migliarino nel maggio scorso.
 
È in dirittura d’arrivo il progetto “C’è un posto che uno sente suo. Fotografare la Vadiserchio” che prevede anche un concorso che vede una settantina di iscritti fra adulti e ragazzi realizzato con il patrocinio di Comuni di Vecchiano e San Giuliano. Ospite eccellente della serata conclusiva del 6 giugno: Uliano Lucas.
 
La quarta iniziativa, che si svolge al Teatro del popolo di Migliarino, ha come tema “La fotografia di reportage” di Fabrizio Sbrana, fotoreporter con un profilo internazionale e un attaccamento ai luoghi in cui è nato e cresciuto: il Serchio, il parco e la pineta di Migliarino. Sarà presente alla serata anche Alessandro Tofanelli.
 
Due le tracce fondamentali di questo incontro. Una, quella della presentazione di due reportages: “Spiritual soul of Africa” e “Tropico del capricorno”; il primo è frutto di una serie di viaggi, il secondo è relativo a un solo viaggio che Sbrana ha fatto lo scorso anno in Sudafrica. Sarà interessante scoprire come Sbrana sia andato alla ricerca di altri spazi lontani e abbia ritrovato una sintonia con quelli vicini in cui è cresciuta la sua passione per la fotografia e sui quali ha esercitato le prime prove fotografiche. La seconda, riguarda la possibilità di riflettere sul ruolo della fotografia, per esempio sulla distinzione tra foto documentaria e artistica anche guardando una piccola ma interessante mostra di immagini stampate su supporti insoliti: “Donne d’Africa”, una ventina di ritratti su tela ci offriranno la possibilità di fruire le fotografie in modo differente e gustarne anche la valenza pittorica.

Girovago e curioso Fabrizio Sbrana, dopo la mostra fotografica sull’India, a distanza di un anno ritorna al Teatro del popolo di Migliarino mostrando quei reportages su alcuni luoghi che ha attraversato nel corso della vita e che per questo sente suoi. Noi che quella sera staremo a guardare potremo vedere meglio la qualità delle sue immagini, il filo che le unisce e la passione che le anima. Ottimi elementi per una buona serata in compagnia di Fabrizio Sbrana.

Fonte: Associazione La Voce del Serchio
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri