none_o

 

La ricostruzione e il racconto con tanti ricordi, la rivolta dell'acqua questa volta non portatrice di vita ma di morte. Il pianto di una Nazione e..."al posto del campanile una scala a chiocciola", quella di Giovanni Michelucci.
 

Officine di Comunità
none_a
PUBBLICA ASSISTENZA S.R. PISA
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
. . . 'n'antropopò vai. . . . !
A parte che Berlusconi disse " coglioni ", di certo .....
. . . . . . . . . . una costante nei millenni . . .....
Ma come si permette!
Crede di essere superiore a Silvio .....
Cosa fare per evitare i fastidi causati dall'acaro autunnale
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
"Io lo vedo così"
none_a
Libri ed altro.
none_a
  • AD ACCOGLIERE GLI STUDENTI DELLE SCUOLE DI CALCI MOLTI SPAZI, AULE E GIARDINI RINNOVATI

      Suona la campanella

    Mancano tre giorni all’inizio della scuola e lunedì prossimo la campanella suonerà per i tanti alunni calcesani che potranno contare su aule, spazi comuni e giardini rinnovati e più sicuri...


Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Vendo FB FB johnson 5CV buone condizioni, bicilindrico, 2 tempi, gambo corto, elica 3 pale, anni 90, marcia avanti e indietro, serbatoio esterno .....
Ghezzano
Un successo per la classe V B della Scuola Vasco Morroni di Ghezzano!

28/5/2014 - 9:04

Un successo per la classe V B della Scuola Vasco Morroni di Ghezzano!
La classe dell’Istituto Comprensivo Niccolini di San Giuliano Terme, sotto la guida dell’esperta teatrale Cristiana Traversa ha partecipato alla XXI edizione della Rassegna del Teatro Regionale della Scuola di Bagni di Lucca aggiudicandosi il premio della giuria.
Lo spettacolo “Le storie di Leo” è tratto da quattro favole di Leo Lionni, Federico, l’Albero dell’Alfabeto, Geraldina e Pezzettino.
La regista dello spettacolo ha trascritto i testi dell’autore formulando un copione corale scrivendo e assegnando ai bambini parti che tenessero conto delle loro improvvisazioni e peculiarità.
“Ho cercato di trasmettere al pubblico il segno grafico dell’autore, inscindibile dal testo” - afferma Cristiana Traversa – e ho avuto la fortuna di lavorare con una classe eccellente! Un grazie alle insegnanti, ai miei collaboratori, ai genitori che hanno partecipato con passione a questo allestimento”.
La classe è stata l’unica premiata tra tutte le Scuola Primarie in concorso. Una bella soddisfazione che aprirà le porte alla Rassegna “Un palcoscenico per i ragazzi” di Bellusco (MB).
Nell’attestato formulato dalla giuria si afferma che i ragazzi hanno trasmesso partecipazione ed entusiasmo nell’interpretazione del proprio ruolo e si sono espresse al meglio in musica, mimica, recitazione e balletto. Ottima emissione vocale e recitazione naturale e credibile.

 Una bella meritata soddisfazione per tutti coloro che hanno dato il loro contribuito alla realizzazione di questo spettacolo.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: