none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

Circolo ARCI Migliarino- 13 giugno ore 21
none_a
Di Claudia Fusani
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
. . . e lo ha detto chi momentaneamente ha occupato .....
. . . se per caso, o altro, Renzi lasciasse la politica, .....
Nicola Zingaretti, disse a Matteo Renzi: non ti presentare .....
. . . magari.
Resta da capire se Iv è un partito .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
il richiamo di cose
perdute, stanotte, dilaga
per il chiostro dell'anima
mia vaga, come bruma di seta
che lenta si sfà.
Filamenti di volti,
laceri .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
BOCCA DI SERCHIO
Tutti all' "Arena"

15/7/2014 - 14:29

Ore 7.00, alla presenza di numerosi speranzosi pescatori e qualche indomito arsellatore, il Serchio, questa volta con la divisa rossa, si lancia nel Tirreno, d'azzurro vestito, con  le sue acque rinsaldate da apporto lucchese e riesce a contrastare il movimento a tenaglia dell'avversario che stenta a prendere il predominio del campo nonostante la sua superiorità fino ad oggi dimostrata.

La lotta si fa dura fino alle ore 10.00 quando i "padroni di casa" riescono a sfondare la linea laterale sud e da questo momento per i "liguri" non c'è più niente da fare: la corsa verso Marina di Vecchiano questa volta viene ribaltata verso quella di Pisa, quasi a rifarsi della scofitta della Meloria che costò la libertà alla nostra città tanto e tanto tempo fa.

Peccato che domani ritornerà tutto come prima, ma oggi festeggiamo il leggendario Auser.

Per qualche ora si comanda noi!

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

15/7/2014 - 16:17

AUTORE:
Emma

...da mazzacchera; attrecche chiacchiere.