none_o



Orazio Riminaldi non è il mio pittore preferito. Dunque, credetemi: la decorazione della cupola della Cattedrale di Santa Maria Assunta di Pisa è davvero una “figata pazzesca”. La cominciò nel 1627, a trentaquattro anni, morì a soli trentasette anni di peste bubbonica. Aveva investito molto nella sua formazione di artista. Quando capiremo che investire nella formazione è un punto strategico?

Il PD del vescovo Letta ha tolto la tari alla chiesa, .....
Con le nuove aliquote irpef come al solito ci rimettono .....
. . . tutti noi bravi soldatini bersaniani-cuperliani .....
La confessione me la sono vista e devo dire che Facchinetti .....
....Ci siete? Proviamo ad aprire quella porta e ad incontrarci?
Mandateci un messaggio e noi organizzeremo un incontro.

C’è un’idea strana che aleggia su Migliarino, una sorta di profezia, a Migliarino non c’è niente e non succede niente.Siamo sicuri che a Migliarino non ci sia nulla? Proviamo a fare un inventario...

Vecchiano è Voilontariato
#tantifiliunasolamaglia


“Il gioco serio del teatro”

Vecchiano è volontariato
#tantifiliunasolamaglia

L'associazione culturale La Voce del Serchio ospite del giornale online da cui è nata

di Riccardo Ricciardi
none_a
di Anna Ferretti e Michele Passarelli Lio (Coordinatori Provinciali)
none_a
di Renzo Moschini
none_a
I Consiglieri di Vecchiano Civica
none_a
Comitato Comunale di Italia Viva Pisa
none_a
Molina di Quosa, 10 dicembre
none_a
Marina di Pisa, 3 dicembre
none_a
L'arte di fare l'olio a Vicopisano
none_a
Circolo ARCI Migliarino
none_a
Ai Circoli ARCI di Filettole e Nodica, sab.4 dic.
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Seduto al freddo e piove neve
Ma non ti nota quella gente
Con quello sguardo cerchi aiuto
Tu sei per loro inesistente
Mentre tu geli fra il cartone
Passan .....
Buongiorno, stamattina anche complice il forte vento e' caduto un palo della luce stradale in via d'ombra zona largo tazio Nuvolari, solo il "caso" a fatto .....
L'opinione di Riccardo Maini
S.G.T. : Opposizione se ci sei batti un colpo.

10/9/2014 - 16:48

S.G.T. : Opposizione se ci sei batti un colpo.
 
Ho assistito al consiglio comunale di San Giuliano Terme del 9 settembre perché interessato al dibattito su alcuni punti all'ODG che riguardavano sopra tutto la TASI.
Non posso permettermi di esprimere giudizi, in modo particolare, sui singoli interventi svolti dai consiglieri di opposizione, ma credo che una valutazione complessiva su quanto accaduto mi possa essere concessa, visto i trascorsi .
Nel solco di quel comportamento bulgaro nei confronti dell'opposizione impostato e perpetrato dal Sindaco precedente, in cui tutto veniva discusso e definito nelle segrete stanze del potere e portato solo a conoscenza (pro forma) degli avversari politici per la votazione altrettanto bulgara in Consiglio, il nuovo Sindaco non ha potuto e non può permettersi di cambiare un comportamento profondamente radicato nel suo partito con gli altri alleati che fanno, come al solito, da comparse; così l'attuale opposizione, senza possibilità di una seria discussione ne tanto meno di confronto democratico, ha saputo ( per caso ) che il bilancio della spesa corrente per il 2014, non ancora approvato, è di € 24.571.768 e di conseguenza che i costi dei servizi indivisibili da finanziare con la TASI ammontano a € 3.400.000.
Come possono le forze di opposizione presenti in consiglio accettare una tale situazione è veramente inconcepibile.
Il bilancio deve essere ancora portato in discussione in consiglio e vengono date per accettate ed approvate alcune cifre del bilancio di previsione su cui vengono definite le percentuali di intervento della TASI, se questa non è gestione bulgara della spesa pubblica che cosa è ?.
La considerazione della maggioranza nei confronti dell'opposizione è uguale a zero, calpestata, inascoltata ed assolutamente non considerata è decisamente ignorata.
Credo, ma non mi illudo di poter essere condiviso, che l'unica cosa da fare per i consiglieri, questa volta di minoranza e non di “OPPOSIZIONE”, in un sussulto di orgoglio e di amor proprio dinanzi all'arroganza del PD, sarebbe stata quella, in segno di protesta per tale affronto, di abbandonare l'aula del Consiglio Comunale.
Un segnale forte di coesione contro un'amministrazione 
Fare meno il birichino, come qualcuno della minoranza, orgogliosamente si è vantato di essere, e tirare fuori gli attributi sarebbe stato più qualificante.
E' chiedere troppo ?. Forse si.
 
Riccardo Maini

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

13/9/2014 - 14:11

AUTORE:
Riccardo Maini

Sai sig. Luca Fiberti cosa rispose la tartaruga zoppa all'anatra vanitosa e presuntuosa che le aveva rivolto la Sua stessa frase? Almeno io sono arrivata, tu non sei in grado perché non conosci neanche la strada.
A Pannuccio rispondo con estrema cortesia che accetto le sue considerazioni, ma non le condivido.
Mi sono confrontato per dieci anni con la maggioranza di governo del comune di San Giuliano Terme e posso affermare che la disponibilità dei consiglieri del PD, il resto è noia, non si è mai concretizzata e difficilmente anche in questa consiliatura un lupo non può diventa pecora o se preferisce un asino, un cavallo.
Vedi Pannuccio se il centrodestra, in maggioranza, avesse simili comportamenti avremmo cortei di protesta e te e i tuoi amici compagni urlereste al colpo di stato.
Per te l'intervento del “birichino” Parducci è piaciuto? Perfetto. Ognuno valuta le persone come meglio crede. L'opposizione che il Parducci, ex PD, sta facendo, mi ricorda tanto quella di un altro consigliere che era nelle sue stesse condizioni e che manteneva, mia personalissima valutazione, nei confronti del Sindaco un comportamento solo apparentemente di contrapposizione.
Un cordiale saluto ad entrambi

13/9/2014 - 12:10

AUTORE:
Pannuccio Del Bagno

Caro Riccardo, come ha già scritto prima di me il signor Luca Fiberti, il prossimo consiglio comunale - convocato per mercoledì 17, non tratterà il delicato e complesso tema del bilancio ma altre questioni...
Quanto alla tua ironica affermazione che la mia è una disamina di parte, non posso darti che ragione: la mia è una disamina di parte esattamente come la tua. Mi piacerebbe poter essere imparziale, ma sappiamo bene che questa dote è un mito e una perfezione non umana!
Quanto alla TASI, scusami ma continuo a non essere d'accordo con quanto scrivi: a parte che sarei curioso di sapere come eventuali altre componenti politiche avrebbero gestito la situazione se avessero vinto le elezioni (m'immagino che loro avrebbero coinvolto tutte le altre forze politiche nell'analisi di ogni singolo passaggio della loro amministrazione...rimandando - conosci meglio di me i tempi delle discussioni politiche - all'infinito quindi ogni decisione !), non mi sembra che si sia arrivati all'approvazione del regolamento e delle aliquote con il fiato corto, considerando anche i tempi di insediamento! Tu stesso, alla fine di agosto, hai postato in una discussione sulla "Voce del Serchio", il documento che varò la Giunta...IL M5S commentò addirittura la notizia sul suo profilo Facebook.
L'opposizione ha avuto quindi tutto il tempo necessario per poter svolgere il suo lavoro: peccato che poi, sia in Commissione bilancio (almeno così mi è stato riferito) che in Consiglio (come ho potuto vedere), non sia riuscita a costruire qualcosa con cui contrastare quella che tu definisci l'arroganza del PD.
L'unico contributo alla discussione che non fosse strumentale (la solita trita propaganda !) è stato quello, duro peraltro, del consigliere Mauro Parducci: non a caso la maggioranza arrogante e 'gommosa' nonché bulgara (di fatto tutte le maggioranze sono bulgare: altrimenti che maggioranze sarebbero ?) ha votato due dei suoi emendamenti. E non penso che lo abbia fatto perché, come ha detto qualcuno, il Parducci potrebbe entrare nella maggioranza in cambio di un posto in Giunta !
Scrivi che il muro di gomma del PD e dei suoi alleati non verrà scalfito: a me sembra che invece questa maggioranza non precluda il dialogo. Certo che se questo, da parte dell'opposizione o almeno di una sua parte, è soltanto aggressione e il rinfacciare i trascorsi della passata legislatura…Questa si è presentata come l’amministrazione del rinnovamento: concediamoli questa opportunità, cercando di abbandonare quelle certezze e appartenenze che la stessa amministrazione sta provando ad abbandonare per prima e aprendosi ad un confronto senza pregiudizi.

12/9/2014 - 23:12

AUTORE:
Luca Fiberti

Maini arrivi sempre dopo la banda il consiglio lo fanno il 17 ma il bilancio non c'è. Vedo che almeno le tue giornate sono impegnative via scrivici qualcosa

12/9/2014 - 18:56

AUTORE:
Riccardo Maini

Caro Pannuccio, la tua disamina, apparentemente di parte, solo apparentemente, sembra essere formalmente corretta e improntata a supportare la giunta e la maggioranza locale. Opinione rispettabilissima che non deve essere necessariamente condivisa.
Martedì 16, se le informazioni che ho sono corrette, ci sarà il consiglio comunale per votare il bilancio di previsione a soli sette giorni di distanza da quello del giorno 9 dove è stato discussa e votata la TASI.
Se un'amministrazione non è in grado di scandire in modo corretto i tempi e i termini per definire la propria gestione non la reputo, personalmente, all'altezza del compito che le è stato assegnato.
Prima si discute il bilancio e poi su dati consolidati ed approvati si procede. Speriamo che con questa ulteriore settimana il bilancio possa migliore. Solo per curiosità i documenti sono già stati mandati ai consiglieri, quindi?.
E' chiaro e palese a tutti che Sindaco, Giunta e dirigenti sono arrivati con il fiato corto e per rispettare la data di approvazione della TASI (10 settembre) si sono infrante le basilari regole del confronto politico.
Condivido totalmente quanto affermi sull'abbandono dell'aula da parte dei consiglieri. Si rimane in aula si dibatte la delibera e poi si vota come meglio si ritiene. Questo quando l'opposizione ha il rispetto della maggioranza, quando si “gioca” corretto, ma quando invece si infrangono le regole e l'arroganza ha il sopravvento, non si può avere un confronto paritario, non ci sono i presupposti per un dibattito democratico, ritengo, ma è una mia personale opinione, che sia dovere e diritto dell'opposizione di non partecipare alla votazione perché comunque il voto, anche se contrario, sancisce la validità di un atto che, ripeto, personalmente ritengo irregolare.
Esperienza mi dice che il muro di gomma del PD e degli altri alleati non verrà scalfito.
Purtroppo per il momento non è cambiato alcunché, siamo alla solita conosciuta e trita propaganda . Sono dispiaciuto di averti ispirato tristezza, devo profondamente scusarmi, concedimi però una battuta da prendere in modo scherzoso, prima di chiudere, le tue parole, da professorino, mi hanno molto divertito in una giornata di pioggia.
Un cordiale e rispettoso saluto.

12/9/2014 - 15:05

AUTORE:
Pannuccio Del Bagno

Caro Riccardo (mi permetto di darti del tu), questo tuo intervento mi ha ispirato soltanto tristezza. A parte che mi sembra nella normalità delle cose che la maggioranza (di qualsiasi colore essa sia) sia a conoscenza di determinate cose prima della minoranza, l'assessore Guelfi, al momento della presentazione prima del regolamento e quindi della aliquote, ha fornito tutte le indicazioni necessarie per valutare la bontà delle proposte. Ricordiamoci poi, come detto dal signor Luca Quilici, che il decreto ponte per la TASI imponeva ai comuni che non avevano ancora provveduto a deliberare la determinazione specifica entro il 10 settembre(altrimenti sarebbe stata considerata 'buona' l'aliquota base dell'1 per mille) mentre il differimento del termine per l'approvazione dei bilanci di previsione è fissato al 30 settembre 2014: evidentemente questa Giunta, che deve affrontare un bilancio già in gran parte impegnato e i pesanti tagli centrali comunicati soltanto alla fine di luglio, vuole avere più tempo per lavorare a quell'atto tanto delicato che è il bilancio. Una scelta che, in questa fase, mi sembra più che condivisibile. Mi sembra, come ho già avuto occasione di scrivere, che i primi passi di questa nuova amministrazione sia importanti: con la TASI, per la prima volta dopo tanti anni, il nostro comune non si distingue per aver applicato le aliquote massime di un tributo ma per aver scelto quella progressività della pressione suggerita dalla Costituzione.
Una scelta che di fatto esonera molti cittadini dal pagamento del tributo e agevola molte altre famiglie.
A proposito: secondo me abbandonare l'aula non è segno di protesta contro il PD, che ha mostrato una apertura verso l'opposizione che quest'ultima non sembra intenzionata ad offrire alla maggioranza, ma di mancanza di rispetto verso coloro che ti hanno eletto.
Io preferisco un consigliere che, dopo aver partecipato alla discussione con proposte concrete ed attuabili (e non con i soliti discorsi retorici...), vota contro, rafforzando così la sua posizione.

12/9/2014 - 9:31

AUTORE:
Riccardo Maini

Da un'analisi del commento, credo di poter dire, salvo errori e in tal caso immediatamente chiederei scusa, che il consigliere di minoranza non appartenga ai Cinque Stelle ne agli altri partiti di centrosinistra; perché ? .
Nonostante le attuali diverse posizioni politiche, non ho avuto contrasti personali nelle precedenti consiliature in quanto non presenti e credo che, per il rispetto che nutro , non sarebbero mai intervenuti, nei miei confronti, come una vecchia isterica zitella.
Avrebbero certamente contestato le mie affermazioni, ma non sarebbero mai scesi così in basso come il consigliere di minoranza che preferisce rimanere anonimo.
La mia attenzione si è rivolta, quindi, al centrodestra e lì credo, ma ancora una volta posso sbagliare, di aver individuato il personaggio che si è rivolto nei miei confronti in modo così astioso, velenoso e ostile.
Verso due consiglieri ho stima e ammirazione anche se non ho condiviso alcune loro scelte, del terzo preferisco non parlarne perché non lo ritengo assolutamente all'altezza.
Provate ad indovinare a chi mi riferisco?.
Io mi sono ritirato, qualcuno purtroppo è rimasto e continua a fare danni.
A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca (Giulio Andreotti).
Cordiali saluti consigliere di minoranza
Riccardo Maini

11/9/2014 - 9:59

AUTORE:
Napolitano Francesco

Invito gli elettori, e in particolare quelli che hanno dato le preferenze a persone che ora siedono in consiglio comunale, a venire in consiglio comunale e nelle commissioni ad ascoltare i loro preferiti.

10/9/2014 - 21:10

AUTORE:
Consigliere di Minoranza

Risparmiaci le tue lezioni nessuno ha voluto candidarti appunto per il tuo ego. In dieci anni non è stato raggiunto nessun obiettivo dalla tua fantomatica opposizione.

10/9/2014 - 18:54

AUTORE:
Luca Quilici

Maini vedi non è arrognza ma analizza lo stato delle cose il governo proroga il bilancio ma non proroga la tasi