none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

. . . altrimenti in Italia tutto il potere centrale .....
Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
REDAZIONE - de Il Foglio
none_a
di Umberto Mosso
none_a
di Antonio Mazzeo
none_a
di Andrea Paganelli
none_a
PRESENTAZIONE DI Antonio Giuseppe Campo (per studenti e lavoratori fuori sede)
none_a
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
San Giuliano Terme
M5S - Istituito il garante dei disabili nello statuto comunale

16/9/2014 - 19:57


      M5S - Istituito il garante dei disabili nello statuto comunale

 

A San Giuliano Terme in Commisione Statuto e Regolamento si è  finalmente istituita, su proposta del consigliere Mannocci (Noi Adesso  San Giuliano), la figura del Garante per i diritti delle persone  disabili, al fine di promuovere l’esercizio dei diritti e delle  oppurtunità di partecipazione alla vita civile. 

 

  Pur essendo un tema ampiamente condiviso da tutte le forze  politiche, diversi esponenti della maggioranza, nonchè un commissario  dell’opposizione, hanno richiesto un rinvio per poter coinvolgere  altri soggetti esterni alla Commissione deliberante.

Per noi del  MoVimento 5 Stelle questa proposta di rinvio ci è parsa uno sterile  tentativo di mettere il cappello politico sull’iniziativa, oltre al  fatto che si rischiava di  ritardare l’introduzione di un principio di  tutela, scelta meramente politica.

 

Ci è sembrato opportuno mediare tra le posizioni del proponente e  quelle della maggioranza secondo cui si sarebbero dovute consultare  tutte le associazioni di tutela dei disabili, prima della modifica  dello Statuto, con un ritardo immotivato ed inutile.

Così, su proposta della consigliera Minucci (M5S) si è giunti ad un  accordo che ha permesso la votazione favorevole sull’istituzione del  Garante dei Disabili e il rinvio alla Commissione Permanente preposta  per l’effettiva stesura del Regolamento attuativo, ovviamente  coinvolgendo e convocando in seduta pubblica tutte quelle realtà,  associazioni e cittadini, che già da anni operano su queste tematiche  o ne sono toccati.

L’opposizione del Movimento Cinque Stelle, attraverso il confronto, la  disponibilità a percorrere più strade con le forze presenti in  consiglio, ha così messo in campo un ulteriore  contributo  determinante verso la tutela dei cittadini più deboli e dei diritti di  tutti, in particolare sulle disabilità, dopo l’approvazione  all’unanimità della mozione sull'eliminazione delle barriere  architettoniche (PEBA).

L’atto è stato approvato da tutte le forze politiche con l’astensione  del commissario Barbuti (L’Altra San Giuliano).

 

M5S San Giuliano Terme Commissione Statuto e Regolamento

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

17/9/2014 - 11:13

AUTORE:
Emiliano Z.

Da cittadino perplesso mi piacerebbe mi venisse spiegato, con cortesia, quali compiti CONCRETI, avrà il Garante dei soggetti DIVERSAMENTE ABILI. Alcune domande: cosa garantisce? che rapporto avrà con le associazioni che da sempre si sono occupate di disabilità? la sua presenza significa forse che in consiglio comunale non si farà più politica sulla disabilità perchè c'è un soggetto istituzionale che ci pensa?
Data la sensibilità del tema spero che non sia l'ennesima propaganda politica. Vedremo cosa ci sarà scritto nel Regolamento ma per adesso mi sembra che la ratio sia stata quella di creare un profilo senza sapere cosa andrà a fare in concreto...

17/9/2014 - 10:47

AUTORE:
Pannuccio Del Bagno

Bravi: una iniziativa senza dubbio meritevole, condivisa anche dalle forze di maggioranza. Una cosa che non capisco è perché il consultare le associazioni di tutela dei disabili sia però considerato un ritardo immotivato e inutile...non a caso voi stessi vi siete fatti portatori dell'ipotesi di una seduta pubblica con queste realtà e i cittadini. Diciamo allora che più che essere immotivato e inutile il confronto con le associazioni, era un problema della forma di questo confronto. Con piacere noto che il tanto ricordato 'muro di gomma' del PD e del resto della maggioranza, sempre dipinta come 'intransigente verso l'opposizione', ha appoggiato la vostra iniziativa. Una nuova testimonianza del nuovo corso intrapreso dal PD e dalle altre forze politiche con questa nuova amministrazione.