none_o

E’ una frase tratta da “Una storia come questa”, canzone del 1971 interpretata da Adriano Celentano su testo e musica di Goffredo Canarini e Miki Del Prete. Una realtà che molti di noi hanno vissuto e che sembra appartenere ad un passato così lontano da essere quasi dimenticato. Ma forse….

Ma il silenzio di un popolo …
A volte scrivere per .....
Stamattina per cause da stabilire c’è stato un incendio .....
. . . come tanti "noialtri autoctoni" a 4 (quattro) .....
Che bellezza il 2 giugno: 10. 000 auto a 10 euro/ cadauna .....
Di Claudia Fusani
none_a
Di Umberto Mosso ( a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
di Lorenzo Gaiani (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
San Giuliano Terme, 3 luglio
none_a
Di Umberto Mosso(a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Libri.
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Ar vernàolo, a questa lingua antìa,
io provo a fanni ‘na radiografia.
Per noi pisani, tanto pe’ chiarì,
è la parlata ‘he si parla ‘vi
inventata .....
A me, come a tanti altri hanno rubato il vaso portafiori in bronzo al cimitero di Pontasserchio, è troppo abbandonato. Anche i defunti meritano rispetto .....
A Migliarino Pisano il 20 dicembre 2014
Parole e degustazioni locali: a cena con l'Associazione La Voce del Serchio

18/12/2014 - 10:20

Migliarino Pisano 20 dicembre 2014            

Cena dell'Associazione "La Voce del Serchio"

Come ogni anno, la nostra Associazione organizza una cena per soci attuali e futuri. La cena si terrà il 20 dicembre alle ore 20.30 presso il Teatro del Popolo di Migliarino.

Ancora una volta sarà al nostro fianco nell'organizzare la serata la Condotta Slow Food di Pisa e Monte Pisano, a dimostrare sempre di più come le due Associazioni collaborino nella ricerca della salvaguardia e nello sviluppo sostenibile del nostro Territorio.

Per questo prodotti, produttori e fornitori sono tutti locali, o al massimo regionali, in modo da dare il nostro sia pur piccolo supporto sia all'economia sia alla conoscenza delle opportunità.

 

La Voce del Serchio persegue attivamente questi obiettivi, come dimostrato dal primo Convegno sull'Ente Parco e dagli articoli sui giovani imprenditori in agricoltura a San Giuliano e Vecchiano.Ma durante la cena non ci sarà solo la possibilità di fare degustazioni locali. Come potete leggere sulla locandina, infatti, ci saranno anche "parole" locali. Che vuol dire?

Piero Chicca, un vecchianese ci ha dato la possibilità di pubblicare un suo libro sul  lessico e vernacolo vecchianese. Una occasione unica per ricordare o per conoscere il linguaggio e i modi di dire del territorio, salvando tradizioni, memoria e appartenenza di una comunità.

La Voce del Serchio e Slow Food Pisa e Monte Pisano vi aspettano numerosi il 20 dicembre!



+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri