none_o

La Sanità Toscana sta vivendo un periodo di grande crisi e i Pronto Soccorso sono prossimi al collasso. Paramedici che fuggono e medici che non si trovano rendono la situazione drammatica a cui si aggiunge il ricorso improprio ad una struttura d’urgenza per cause banali e la nuova maleducazione dei pazienti.

Massimiliano Angori
none_a
Massimiliano Angori
none_a
Elezioni del 25 settembre 2022
none_a
Invece di strillare cose assurde, leggi e informati. .....
. . . non vengono messi da un simpatizzante a nome .....
Saranno gli elettori a decidere con il proprio cervello .....
Che tu sia militante, simpatizzante o che tu voglia .....


"Fra gli alberi" Opera pittorica di Patrizia Falconetti

Di Umberto Mosso (a cura di BB Red, VdS)
none_a
di Michele Curci - Coordinatore comunale Forza Italia Cascina
none_a
di Umberto Mosso (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Verso le elezioni del 25 settembre 2022
none_a
di Tonino Frisina, scrittore
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
POSTE ITALIANE
none_a
Io, Medico (dr. Pardini e altri)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
"Cinema Sotto le Stelle" a Calci
none_a
BUTI
none_a
ANIMALI CELESTI
teatro d’arte civile
none_a
COMITATO PER LA DIFESA DI COLTANO (PARCO MSRM)
none_a
Dalla rivista Toscana Economy
none_a
Capita che ci si perde in tempi lontani, dove niente fiorisce spontaneamente.
Ma la vita vive lo stesso
In zone diverse, con ritmi diversi.
Avevo .....
ASSEMBLEA PUBBLICA ASBUC DEL 21 LUGLIO 2022
Ricordiamo che il 21 Luglio 2022 alle ore 20, 30 presso la Sala Consiliare del Comune di Vecchiano, sita .....
La Città del Teatro di Cascina, Pisa
giovedì 29 gennaio ore 21
Katia Beni in “TUTTO SOTTO IL TETTO”

26/1/2015 - 13:37

La Città del Teatro di Cascina, Pisa
giovedì 29 gennaio ore 21
Katia Beni in “TUTTO SOTTO IL TETTO”
testo di Katia Beni e Donatella Diamanti.

 
Katia Beni è autrice e interprete di TUTTO SOTTO IL TETTO, scritto con Donatella Diamanti, per la messa in scena di Carmen Femiano, suggerimenti al testo di Alessandro Bini e Vittorio Gori, una produzione in collaborazione con Fondazione Sipario Toscana onlus.
Giovedì 29 gennaio alle 21 alla Città del Teatro di Cascina, Katia Beni torna ad entusiasmare il pubblico nel tragicomico racconto di una sfida: quella di avere una casa, un rifugio, un luogo tutto per sé. Di mettere qualcosa sopra la testa, nella speranza che ci ripari dalle follie del mondo fuori, per poi capire che di follia ciascuno di noi è portatore sano ovunque provi a nascondersi.
Per quelli della generazione dei così detti “fatti in casa”, nel senso dei nati proprio in casa, con tanto di ostetrica chiamata d’urgenza, parenti, amici, vicini di casa tutti a fare il tifo sotto la finestra, il sogno di un TETTO sulla propria testa, di una CASA di proprietà, resta un obiettivo da rincorrere per tutta la vita. Forse è un fatto inconscio. E quando l’occasione arriva, ci si sente un po’ più felici e si osa, con impavido coraggio: massacrandosi con l’attivazione di mutui a vita, che estingueremo oramai vecchissimi: l’ultima rata andrà a pagarla la badante che si prende cura di noi.
Ma il sogno è realizzato: finalmente un tetto sotto cui mettere tutto. Salvo poi accorgersi che c’è un prezzo da pagare e che sotto quel tetto, saranno talmente tante le contraddizioni da vivere, che sarebbe stato meglio restare girovaghi il più a lungo possibile. Ed è sui paradossi vissuti dentro casa, nelle stanze private di private debolezze, al riparo dal mondo, che il nuovo spettacolo di Katia Beni prova ad indagare e riflettere con il suo sguardo divertito ed irriverente. Ecco allora una galleria infinita di situazioni esilaranti, giocate rigorosamente sotto lo stesso tetto: dall’acquisto dell’immobile, al delirio dei lavori di ristrutturazione. Fino ai piccoli fatti che la vita quotidiana ci propone una volta chiusa la porta di casa: i paradossi della vita di coppia, le relazioni con i vicini di casa, la palestra fatta in casa che non c’è mai tempo per andare in palestra, l’invenzione rocambolesca del sesso fai da te se proprio non si sa a chi rivolgersi (guarda caso l’autrice (ora milionaria) di 50 sfumature di grigio è proprio una casalinga).
Ecco, questo è tutto… sotto il tetto. E forse anche qualcosa di più. Allo spettatore non resta dunque che suonare il campanello di “casa Beni”, entrare e mettersi comodo per assistere allo spettacolo.
 
Biglietti per lo spettacolo da 10 a 15 euro + d.p.
Prevendita biglietti presso il teatro, nei punti boxoffice e su www.boxol.it
Info biglietteria@lacittadelteatro.it www.lacittadelteatro.it 345.8212494
La Città del Teatro via Toscoromagnola 656 Cascina (Pisa)

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri