none_o


Una vicenda tutta personale viene descritta in questo nuovo articolo di Franco Gabbani, una storia che ci offre un preciso quadro sulla leva per l'esercito di Napoleone, in grado di "vincere al solo apparire", ma che descrive anche le situazioni sociali del tempo e le scorciatoie per evitare ai rampolli di famiglie facoltose il grandissimo rischio di partire per la guerra, una delle tante. 

Palio Rionale Vecchianese
none_a
Circolo ARCI-Migliarino
none_a
Comune di Vecchiano- Nuova Allerta Meteo Gialla in arrivo
none_a
. . . uno sul web, ora, che vaneggia che la sua .....
. . . . . . . . . . . a tutto il popolo della "Voce". .....
. . . mia nonna aveva le ruote era un carretto. La .....
. . . la merda dello stallatico più la giri più puzza. .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
di Fabiano Corsini
none_a
Pisa, 24-27 giugno
none_a
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
MIGLIARINO
Servizio navetta per Trans: un arresto

18/3/2015 - 15:38



L’uomo forniva passaggi a pagamento alle trans per accompagnarle sui luoghi di lavoro. Si trova agli arresti domiciliari con l’accusa di favoreggiamento della prostituzione

Arrestato un uomo di origini siciliane con l’accusa di fornire un servizio di navetta a pagamento per transessuali nella zona di Migliarino.

A confermare l’accusa le testimonianze di alcune trans che hanno raccontato ai Carabinieri come in più occasioni pagassero l’uomo per essere accompagnate.

L’uomo, classe 1951, era da tempo tenuto sotto controllo dalle pattuglie del Nucleo Operativo e radiomobile, trovato moltissime volte alla guida della propria auto con a bordo transessuali e prostitute, tanto da far ritenere ai militari che non si trattasse di un caso  o di semplici “cortesie”.

Tanto che i Carabinieri hanno documentato come le transessuali scendevano e salivano dall’autovettura proprio nei posti dove esercitavano la loro attività di prostituzione.

Per l’uomo, accusato di favoreggiamento della prostituzione, il P.M. di turno ha disposto gli arresti domiciliari nella sua abitazione di Livorno.
(Pagina Q)

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri