none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

Sei fuori tema. Ma sappiamo per chi parli. . .
. . . non so se sono in tema; ma però partito vuol .....
Quelle sono opinioni contrastanti, il sale della democrazia, .....
. . . non siamo sui canali Mediaset del dopodesinare .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Nei tuoi occhi languidi
profondi, lucenti
piccolo mio
inestimabile tesoro
vedo il futuro
il tuo
il presente
quello del tuo babbo
il passato
quello .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
SGT-Ripafratta
Comunicato dell'Associazione Vivere San Giuliano Terme

9/5/2015 - 19:17


L’Associazione Vivere San Giuliano Terme, contattata da diverse persone della frazione di Ripafratta, ha organizzato un'assemblea aperta ai Cittadini, giovedi 7 maggio u.s. presso il Centro Civico, che altro non era la prosecuzione di quella già svolta il 26 gennaio, dove alla presenza del Sindaco Di Maio, furono presentate delle proposte, rispetto alle problematiche evidenziate, legate alla viabilità, al progetto di recupero della Rocca, ed infine ma non meno importante, al  problema della sicurezza del territorio di quella frazione.
Dato che il problema più sentito in questo momento riguarda la sicurezza del territorio, i numerosi Cittadini intervenuti, hanno chiesto di iniziare proprio da li, elencando al Sindaco e al Vice Sindaco, le situazioni che quotidianamente vivono.
Gli interventi, hanno messo in evidenza l’esasperazione dei residenti, che ormai da molti anni debbono convivere con una situazione degradata per la difficile integrazione con le comunità straniere, ed hanno chiesto a gran voce al Sindaco, di intervenire per far rispettare le semplici regole civili.
La nostra comunità non è razzista e siamo tutti per l'integrazione e l'accoglienza, ma questa deve andare di pari passo con  il rispetto della legalità e delle regole. E' da li che si deve partire. Le due cose non possono essere disgiunte e questi  principi devono valere per tutti gli appartenenti la comunità. L'integrazione tra diverse culture si realizza partendo di li, dal rispetto reciproco.
Purtroppo le Istituzioni hanno inciso poco fino ad oggi, o per una sottovalutazione del problema o perchè non è stata seguita con la giusta attenzione, ha fatto si che la situazione arrivasse a questo punto, rendendo tutto  più complicato.
Ringraziamo il Sindaco ed il Vice Sindaco della presenza e per l'impegno preso ad attivare tutti gli strumenti a loro disposizione, partendo dall'investire della problematica il Prefetto.

Associazione Vivere San Giuliano Terme
 
 
 

 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

12/5/2015 - 9:18

AUTORE:
L.V.

Siamo il paese del nulla , si frana , non abbiamo parcheggi , il salumificio è uno schifo , si fanno i lavori alla chiesa e vengono gestiti da tuttologhi del nulla, la Rocca è uno schifo ma abbiamo una associazione familiare ininfluente , il cimitero è impraticabile , il molino aveva fatto uno scarico alla stazione , ma la polvere dava fastidio , la strada è dissestata dalla guerra , l insediamento rom è un problema , ma non ci possiamo lamentare , si , ci meritiamo tutto questo !!!

11/5/2015 - 21:19

AUTORE:
A.S.

Giampaolo ci rispetti. Anche se al governo del comune andate voi non sarebbe cambiato nulla.

11/5/2015 - 18:05

AUTORE:
Gian Paolo

Ma caro riprafatese ci hai scambiato per l associazione carabinieri o polizia ? Se c'erano il sindaco e vice sindaco le proposte sulla sicurezza le dovevamo fare noi ? La rissa ? Ma se siete in una situazione di degrado perenne chiedetevi come mai , certamente votando sempre per chi vi ha relegato in questo modo , è difficile che cambiano le situazioni . La rissa la dovevate fare un po di tempo fa !!

10/5/2015 - 19:48

AUTORE:
ripafrattese

Io il 26 ero lì ed onestamente di sicurezza la vostra associazione non ne ha parlato. Ora vi siete visti persi dopo aver sfiorato la rissa e vi inventate di averne discusso. Non ho parole. Bravo sindaco i questi giorni la polizia è nella nostra frazione certamente non per l'associazione vivere

10/5/2015 - 17:50

AUTORE:
Mirco

Come far convivere una comunità , un gruppo di residenti con soggetti stranieri che fanno dell' illegalità la loro ragione di sostentamento ?
Questo e ciò che accade tutti i giorni , bambini che vivono nel degrado , sovraffollamento traffici e nessuna istituzione dice e fa niente , solo alcune organizzazioni tanto-profit si dedicano a questa opera di inserimento .
Spostarli altrove e' impossibile , nessuno li vorrebbe allora rileghiamoli alla periferia del comune , Riprafatta va benissimo .
Anzi vediamo se si trova anche uno spazio per i profughi , sperate Riprafattesi che non ci sia internet, altrimenti una decina ve li prendereste !

9/5/2015 - 23:17

AUTORE:
Riprafattese

Giovedì sera ho ascoltato in rispettoso silenzio le vostre testimonianze riguardo i problemi legati alla sicurezza a Ripafratta. Il Sindaco,come già vi avevano detto i Carabinieri,ha ammesso di avere possibilità d'intervento limitate ,questi sono i fatti e non si è voluto discutere di questo . Ma il nocciolo del problema e' proprio li'. La Procura le leggi non le fa,le applica ,chi legifera e'il Governo , cioè la politica. Non volendo discutere di questo penso proprio che non si arrivi a nessuna soluzione. Il governo Renzi ,cosa ha fatto? Ha pensato bene di depenalizzare 157 reati,prima punibili con il carcere ora sanzionati con una multa. Se te li vai a leggere vedrai che diverse delle infrazioni di cui siete quotidianamente testimoni vengono ora ,grazie a Renzi,risolti con una multa. Figurati se gli individui di cui avete parlato giovedi'sera possono essere controllati o spaventati da una multa. La politica governativa ci sta prendendo in giro. Sai come puoi ottenere qualcosa ? Facendo quello che non avete voluto fare giovedì ,cioè sbattere in faccia al PD le sue responsabilità , esigere che governi per tutti i cittadini e non trasformi ,come sta facendo ,chi infrange le regole in una categoria protetta. Una dimostrazione di incavolatura la dovete dare non solo facendo una scandagliata nel corso di una riunione ,ma smettendo di votare PD,facciamo tremare ai politici l'unica cosa a cui tengono : la seggiolina su cui siedono. Avrete l'occasione a breve di dimostrare quanto vi stanno a cuore i vostri problemi , quando andremo alle urne per le regionali se veramente siete incavolati ,dato che molti dei presenti e arrabbiati votano notoriamente PD, mi aspetto una drastica riduzione a Ripafratta dei voti per tale partito.Se così non sarà ,scusate ma allora non siete alla ricerca di una reale e definitiva soluzione,anzi vi piace essere presi in giro, e io penso proprio di andare ad abitare da un altra parte