none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

Circolo ARCI Migliarino- 13 giugno ore 21
none_a
Di Claudia Fusani
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
Ripetere 1000 volte la verità assoluta dei fatti con .....
. . . storia non la cambio di certo io.
La prima .....
. . . non si cambia a piacimento.
Poi vedi Mattarella .....
. . . che un disegnino ti serve un corso di lettura/ .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Tirrenia, 15 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
di Francesco Nocchi
Nocchi: "Consigliere non può guadagnare più del Sindaco di Firenze"

24/5/2015 - 21:22


NOCCHI: "CONSIGLIERE NON PUÒ GUADAGNARE PIÙ DEL SINDACO DI FIRENZE"
 
LA PROPOSTA: TAGLIO DELLE INDENNITÀ DEI CONSIGLIERI E ABOLIZIONE DEI RIMBORSI FORFETTARI. RISPARMIO DI 7000 EURO A TESTA

Per ricostruire un rapporto di fiducia con i cittadini serve una politica sobria, serve un segnale sul fronte dei costi della politica da dare subito all'inizio del nuovo mandato del Consiglio regionale. 
In Toscana non si parte da zero: sono stati ridotti i consiglieri regionali da 55 a 40, dopo che nel precedente mandato erano stati portati da 65 a 55, e gli assessori da 15 a 8. Si sono tagliati i vitalizi (anche se qualcuno ha preferito ancora tenerli). Inoltre la Toscana è stata finora al riparo dagli scandali e dagli abusi che hanno travolto altre regioni.
Restano ancora squilibri gravi, e che vanno corretti.
Lo stipendio di un consigliere è attualmente composto da un'indennità di carica di 7334, un'indennità di funzione che varia dal 10% al 25% dell'indennità di carica, un rimborso spese fisso di 1925 euro ed un rimborso variabile in base alla distanza tra sede del Consiglio Regionale e residenza. Il totale va da 9.259 a 11.100 euro: una somma assolutamente sproporzionata rispetto all'indennità dei sindaci, oltre che ai normali salari e stipendi. 
Nel prossimo mandato proporrò di tagliare l'indennità di carica dei consiglieri regionali e portarla a quanto percepisce il sindaco di Firenze, circa 4000 euro. Inoltre  si dovranno cancellare le indennità accessorie ed i rimborsi forfettari. Possibili solo rimborsi per spese certificate. In sostanza un taglio di 7000 euro. 
Come ha detto il Presidente Rossi si dovrà poi riproporre la questione del taglio dei vitalizi anche per gli ex consiglieri. Ne verrebbe certamente fuori un taglio significativo con cui finanziare servizi e investimenti. E, se sarò eletto, garantisco il mio impegno in questo senso. 
Ma non si tratta solo di correggere abusi e privilegi. Si deve soprattutto ricostruire il senso di una politica che serve, che ascolta i cittadini, discute, propone soluzioni, e sta alla stessa altezza dei cittadini. 
Chiedo lo stesso impegno agli altri candidati del Pd e degli altri partiti.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

25/5/2015 - 15:17

AUTORE:
Diolamia

Scommetto che te lo promette, tanto poi......

24/5/2015 - 22:38

AUTORE:
Anna

Nocchi se diventerai consigliere regionale prometti che proporrai questo taglio nella prima seduta per poi metterlo in votazione.
DIRE CHE TI IMPEGNERAI E' UNA PROMESSA TROPPO VAGA.
TROPPO POLITICHESE!!
Se accetti la mia proposta ti votero' e ti faro' votare!!!