none_o

 

 

Una chiacchierata con Gabriele Santoni. Martedì 29 settembre, alle ore 17, l’Associazione dà appuntamento all’ex asilo di Molina di Quosa, per discutere di nuove povertà, con interventi di Maurizio Iacono, Armando Zappolini, Emanuele Morelli e Francesco Corucci, coordina Francesco Bondielli.

Settembre, tempo di passeggiate.
none_a
#NotiziedalComune #EstateVecchianeseInsiemeaDistanza
none_a
AVVISO
none_a
vivi solo il presente dei tuoi interventi sulla VdS, .....
Quando io da buon soldatino ed iscritto al partito .....
Leggo ora di questa polemica su Bersani e dico la mia. .....
I noti problemi legati al coronavirus hanno acceso .....
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
SPECIALE FINALMENTE DOMENICA!
none_a
Casa Nannipieri Arte
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Associazione culturale "Nati per scrivere"
none_a
Villa di Corliano, 4-10 ottobre
none_a
Corso di Scrittura Creativa
none_a
Pisa, 3 ottobre
none_a
Villa di Corliano, 4 ottobre
none_a
San Giuliano Terme
none_a
Molina di Quosa, 29 settembre
none_a
Molina di Quosa, 25 settembre
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Pontasserchio, 10 dicembre
Per un futuro di pace
Dialogo interculturale e interreligioso

8/12/2015 - 21:27


PER UN FUTURO DI PACE: DIALOGO INTERCULTURALE E INTERRELIGIOSO A PONTASSERCHIO

Il comune di San Giuliano Terme, con la collaborazione della Caritas di Pisa, Vicariato della Valdiserchio, ha organizzato un incontro interculturale e interreligioso sul delicato tema della pace. “In un momento molto particolare come quello che stiamo vivendo il tema del dialogo religioso e interculturale è più che mai vivo – spiega il sindaco Sergio Di Maio – Soprattutto in una comunità come quella sangiulianese che ha avviato un importante percorso di accoglienza e di integrazione verso i richiedenti asilo. Sono convinto che le ostilità nascono sempre da una paura: la paura verso tutto ciò che in qualche modo sembra essere una minaccia per la nostra identità. Per questo abbiamo invitato autorità religiose e civili a confrontarsi sul tema della pace: per dimostrare che la pace non ha colori o religioni. La speranza di un futuro di pace passa anche attraverso l'accettazione della diversità, unica strada per superare le paure”. All'incontro, moderato dal giornalista Francesco Paletti, sono state invitate le autorità delle principali confessioni religiose rappresentate nel territorio sangiulianese. Parteciperanno inoltre il professor Pierluigi Consorti, direttore del Centro interdipartimentale di scienze della pace dell'Università degli Studi di Pisa,  e il dottor Mauro La Porta, psicologo e libero ricercatore. L'amministrazione comunale, assente il sindaco per inderogabili impegni precedentemente assunti, sarà rappresentata dal vicesindaco Franco Marchetti, tra i promotori dell'iniziativa. “Il tema della pace mi è particolarmente caro – interviene il vicesindaco Franco Marchetti – Da tempo pensavo di organizzare un incontro su questo delicato e importantissimo tema. L'idea si è concretizzata però soltanto dopo i tragici fatti di Parigi. Ne ho parlato con gli amici della Caritas, in particolare Gianmarco Braccini, e siamo riusciti in tempi ristretti a organizzare questo incontro aperto alla cittadinanza: un incontro propedeutico ad una serie di seminari sempre sulla pace che abbiamo intenzione di organizzare a partire dal prossimo gennaio. Lavorare sulla pace significa lavorare sulla comprensione reciproca, sul concetto di rispetto e su quello di fiducia. Valori fondamentali per qualsiasi società umana”. L'appuntamento è per giovedì 10 dicembre, alle ore 21.00, presso la Casa Caritas di Pontasserchio.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: