none_o

Un lettore scrive un post al giornale lamentando un uso disinvolto del nostro litorale con comparsa di ombrelloni e sdraio, molta gente che prende il sole e fa il bagno, altri a fare le arselle. La polizia municipale, interpellata, riferisce che non può intervenire perché manca una delibera dell’Amministrazione che detti le regole da applicare sulla spiaggia.

 



Massimiliano Angori Sindaco
none_a
Mascherine, le prime dieci in edicola fino al 15 giugno
none_a
Massimiliano Angori Sindaco
none_a
Qualcuno sostiene che la Boschi è in realtà un anziano .....
. . . e giornalisti.
Non sempre sono Da-Cordo con .....
. . . . . . . . . . . . 1 perchè Renzi è un bagliniano. .....
Tanti saluti da parte di Franca al caro Sergio Mattarella. .....
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


di Marlo Puccetti
none_a
BRUNO FIORI, PRESIDENTE PISA OVEST
none_a
Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Buona sera a tutti,
dopo il COVID 19, riprendiamo da dove eravamo rimasti, al 17 Febbraio 2020, quando all'imbrunire nella sede dell'ASBUC di Vecchiano .....
San Piero a Grado
Presepe vivente a San Piero a Grado

25/12/2015 - 13:16

                                          Presepe vivente

Il presepe vivente a San Piero a Grado è nato circa 10 anni fa come semplice rappresentazione della nascita di Gesù raccontata con i versi di Gozzano.
Ogni anno il presepe è stato perfezionato con LUCI, MUSICHE lungo tutta l’area della rappresentazione e postazioni sempre più numerose e curate nei particolari.
All’entrata si è accolti con il CENSIMENTO dove i visitatori possono lasciare un segno del loro passaggio mentre entrano nella città di Betlemme.
Il percorso obbligato prevede la visita al PALAZZO DI ERODE dove viene periodicamente eseguito il CAMBIO DELLA GUARDIA, poi prosegue con le varieBOTTEGHE del FALEGNAME, del FABBRO, del PANE, con il MERCATO DELLA FRUTTA, iDOTTORI DEL TEMPIO, la MERCIAIA, l’ARROTINO, la LAVANDAIA e le due TAVERNE dove Maria e Giuseppe, durante il percorso tradizionale, non trovano posto per la notte.All’ingresso e al centro del presepe trovano posto anche due GABELLE nelle quali i visitatori possono scambiare gli euro con i TALENTI (monete appositamente coniate per la rappresentazione) indispensabili per poter assaporare ciò che viene preparato nelle varie postazioni: focacce, ricotta e formaggio, prosciutto, caldarroste e vino bollente per riscaldare i più freddolosi.
Infine a ridosso dell’abside della Basilica lato mare c’è la CAPANNA, con l’asino e il bue, dove nasce il Salvatore visitato dai MAGI guidati da una STELLA LUMINOSA.
  L’appuntamento per DICEMBRE 2015 è per GIOVEDI’ 24 alle 21:30 e SABATO 26 alle 17:00 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: