none_o

Servono forse convegni interminabili, ospiti illustri e location spaziali per ottenere partecipazione e divertimento? Servono mezzi illimitati, spazi dedicati, progetti faraonici per riunire persone e Associazioni per un progetto comune di alto livello? Talvolta, come è successo questo sabato, basta un piccolo spazio ed una piccola occasione per ottenere risultati eccellenti e oltre ogni aspettativa. 

. . . . . . . . . . . . . per nascondere la strizza. .....
Salvini era al governo nel posto che voleva, si è .....
E' una regola: due volte al mese, primo e terzo lunedì .....
A parte il fatto che appare assai singolare mandare .....
Abbracci e baci, il contesto emotivo influenza la gestualità sociale
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
Dal mondo
none_a
FIAB Pisa
none_a
Con le “De Soda Sisters”
none_a
Presentazione libro-24 gennaio
none_a
Confcommercio
none_a
Molina di Quosa, 25 gennaio
none_a
Pisa, 24 gennaio
none_a
Pisa
none_a
Pontasserchio, 16 gennaio
none_a
CSI -Centro Sportivo Italiano
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Le squadre di Val di Serchio
di Marlo Puc
none_a
Nella notte fredda e bianca
la Befana un poco arranca
urge ormai di farsi l'anca
e per questo sembra stanca.

Befanotto suo marito
è davvero inviperito
dice: .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
di Moschini
none_a
Gli Amici di Pisa esprimono mo
none_a
di Renzo Moschini
none_a
San Piero a Grado
Presepe vivente a San Piero a Grado

25/12/2015 - 13:16

                                          Presepe vivente

Il presepe vivente a San Piero a Grado è nato circa 10 anni fa come semplice rappresentazione della nascita di Gesù raccontata con i versi di Gozzano.
Ogni anno il presepe è stato perfezionato con LUCI, MUSICHE lungo tutta l’area della rappresentazione e postazioni sempre più numerose e curate nei particolari.
All’entrata si è accolti con il CENSIMENTO dove i visitatori possono lasciare un segno del loro passaggio mentre entrano nella città di Betlemme.
Il percorso obbligato prevede la visita al PALAZZO DI ERODE dove viene periodicamente eseguito il CAMBIO DELLA GUARDIA, poi prosegue con le varieBOTTEGHE del FALEGNAME, del FABBRO, del PANE, con il MERCATO DELLA FRUTTA, iDOTTORI DEL TEMPIO, la MERCIAIA, l’ARROTINO, la LAVANDAIA e le due TAVERNE dove Maria e Giuseppe, durante il percorso tradizionale, non trovano posto per la notte.All’ingresso e al centro del presepe trovano posto anche due GABELLE nelle quali i visitatori possono scambiare gli euro con i TALENTI (monete appositamente coniate per la rappresentazione) indispensabili per poter assaporare ciò che viene preparato nelle varie postazioni: focacce, ricotta e formaggio, prosciutto, caldarroste e vino bollente per riscaldare i più freddolosi.
Infine a ridosso dell’abside della Basilica lato mare c’è la CAPANNA, con l’asino e il bue, dove nasce il Salvatore visitato dai MAGI guidati da una STELLA LUMINOSA.
  L’appuntamento per DICEMBRE 2015 è per GIOVEDI’ 24 alle 21:30 e SABATO 26 alle 17:00 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: