none_o

Proseguendo la serie di articoli sulle vicende ( e leggende) del territorio, Agostino Agostini ci regala il resoconto immaginifico del serpente-alato, che abitava il castello dei Pagano da Vecchiano. Fu ucciso - secondo la leggenda - da Nino Orlandi nel 1109 nella selva palatina di Migliarino (oggi tenuta Salviati). Imbalsamato fu posto nel Duomo di Pisa ma ando' perduto nell'incendio del 1595. Una ulteriore riprova della grande ricchezza storica del nostro territorio.

Buongiorno a tutti, sono Costanza Modica, ho 17 anni, .....
Ammetto l'errore, ho solo visto il simbolo di presentazione, .....
. . . . Buonafede Alfonso, candidato sindaco di Firenze, .....
Cosa ci dicono le votazioni in Sardegna?

Calenda .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
none_a
Associazione ambientalista - LA CITTÀ ECOLOGICA APS
none_a
di Umberto Mosso
none_a
di Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Eccolo
Come una furia scatenata
è arrivato il vento
a riportare tormento
alle marine
Prima con le piogge
che hanno colpito
la montagna
con smottanento
frane .....
LA TARI è ARRIVATA E SALATA
MA IL KIT PER LA RACCOLTA NON ANCORA
SIAMO A MARZO.

COME MAI?
COSì NON VA BENE.
Pagamento canone 2016 posti barca sulla sponda destra del Serchio:
c’è tempo fino al 28 febbraio
Pagamento canone 2016 posti barca sulla sponda destra del Serchio

14/1/2016 - 19:01

Pagamento canone 2016 posti barca sulla sponda destra del Serchio: c’è tempo fino al 28 febbraio 

 

Vecchiano – C’è tempo fino al prossimo 28 febbraio per il pagamento del canone 2016 relativo ai posti barca a Bocca di Serchio. L'importo del canone da pagare è pari a 238 euro; per i pescatori professionisti la cifra ammonta a 304 euro. “Gli importi rimangono, così, invariati rispetto alle cifre del 2015”, afferma il Sindaco Giancarlo Lunardi.

Ricordiamo che il pagamento del canone 2016, così come quello dovuto per gli anni successivi, dovrà essere eseguito entro e non oltre il 28 febbraio di ogni anno. Nei casi di inosservanza del predetto termine, previo formale avvio di procedimento di contestazione, si provvederà a disporre la decadenza dell’assegnazione.

Ulteriori informazioni possono essere richieste al personale dell’Ufficio Tecnico Comunale - Patrimonio Servizi e Lavori Pubblici, Via Barsuglia 182, 2° piano, aperto al pubblico il martedì dalle 15 alle 18 ed il venerdì dalle 9 alle 13. Per contatti telefonici rivolgersi al numero 050/859641.

 
nb,  Ricordiamo, inoltre, che il Regolamento dei posti barca lungo la riva del Serchio ha avuto diverse integrazioni nel corso del tempo: il testo finale è stato approvato con delibera consiliare n. 36 del 6/6/12 dove all'art. 3 bis si stabilisce che prime assegnazioni dei posti barca (e cioè quelle in corso, ndr) avranno scadenza al 31/12/2017.

Le assegnazioni successive avranno durata quinquennale.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

18/1/2016 - 21:07

AUTORE:
Simone

...perché non vai a Vicareggico?

18/1/2016 - 18:31

AUTORE:
Giovannone

Allora io il girellone lo vorrei più grosso perché sono grasso. I miei amici Cesare Ugo e Vito lo vorrebbero più grosso perché sono siamesi. Il mio amico Umberto lo vorrebbe più grosso perché ci deve passare con un carrello grosso perché ci ha un motore da 200 cavalli. La moglie del mio amico Nino lo vorrebbe più grosso perché ci vuole passare col suv.
Cosa chiedono, la luna?
Cosa faranno di male?
A chi danno fastidio?
A Simone la risposta.

18/1/2016 - 16:03

AUTORE:
assegnatario

La scadenza delle concessioni non è il 31/12/2016 ma il 31/12/2017.
Inizialmente la data era il 2016 ma poi i lavori si sono protratti a lungo nel 2012 e l'effetivo utilizzo per quell'anno è venuto a mancare.
Ancora un po di pazienza e poi ci leviamo dalle scatole!!!!!!!

18/1/2016 - 11:55

AUTORE:
Libero bagnante

Tanto io vado piano e...
Lo disse anche il mi figliolo quando era piccino: non le mettiamo le cinture, tanto te in macchina vai piano.
Si, ma quelli che van forte e sbandano su di noi?
Bisognerebbe dirgli di sbandare piano-piano così queste noiose cinture si leverebbero per tutti.
Comunque tante volte ho visto scendere gente dalle grandi moto lasciate li al parcheggio e prendere un motorino piccino-piccino per andare pianino più che con la graziellina, quindi poverini sono anche depressi per i continui sorpassi.

18/1/2016 - 11:16

AUTORE:
Simone

...basterebbe un pò di buon senso da parte di TUTTI!

Premetto che io lascio la macchina al parcheggio e al posto barca ci vado A PIEDI facendo avanti ed indietro con il motore della barca (perchè uno me l'hanno già rubato.....)!

Come ha ben detto AFFITTUARIO, i motorini o scooter (moto di grossa cilindrata mi pare un pò eccessivo, non ho mai visto astronavi in bocca di serchio) transitano molto lentamente su quel tratto di pista ciclabile (consci che sono nel torto perché ciclabile, portano rispetto ai pedoni o ciclisti).

Io il "girello" lo metterei subito prima del ponticello però un girello grosso, per chi come me si deve portar dietro un carrellino per il motore della barca, in fondo cosa faranno mai di male un pò di scooter fino lì?? non credo diano fastidio a nessuno!

Saluti

Simone

17/1/2016 - 21:09

AUTORE:
Assegnazione in scadenza

Il 31 dicembre 2016 scade l'assegnazione dei posti barca. Sono aperte le scommesse: ce la faranno i nostri eroi a procedere alla nuova assegnazione in tempo utile???http://www.comune.vecchiano.pi.it/atti-ufficiali/bandi/1646-bando-per-lassegnazione-di-posti-barca-lungo-il-fiume-serchio-in-localita-case-di-marina/file.html

15/1/2016 - 18:02

AUTORE:
Libero Bagnante

Per il libero accesso alla pista ciclabile un tempo occorreva il permesso dei duchi Salviati e non credo che lo rilasciassero ai motociclisti venuti da lontano con grosse moto, già essere di Vecchiano si era considerati "bagnanti fuori dal comune".
In seguito, basterebbe ripristinare il cartello "pista ciclabile" che fu tolto da chi non portava rispetto a regole valide in tutto il mondo e per due volte fu gettato nel fosso li all'inizio della pista.
Poi con una semplice girella si eliminerebbe il transito delle moto sulla pista ciclabile e li dove è scivoloso farci semplici scalini cosi da evitare ulteriori transiti di mezzi pesanti; va da se che una bici a mano in quel tratto sarebbe agevole sollevarla, moto da un quintale un po meno e le lascerebbero gratuitamente nel parcheggio di Case di Marina.

15/1/2016 - 6:33

AUTORE:
AFFITTUARIO

Ho letto le varie opinioni sul forum in merito all'uso che ne viene fatto dell'ultimo tratto della pista ciclabile, quella che corre parallela al fosso a bocca di serchio. Io ci transito prevalentemente a piedi dopo avere posteggiato, con grande rischio, nel posteggio comunale. Il rischio è riferito ai numerosi furti con conseguenti danneggiamenti delle auto, in tutti i periodi dell'anno. Ma non è questo il punto. E'vero che sulla pista ci passano mezzi a motore ma è anche vero che la percorrono lentamente e con attenzione ai pedoni ed ai ciclisti. Ma arriviano al dunque di questo mio intervento: qualcuno mi dovrebbe spiegare o fornirmi indicaioni a cui rivolgermi per evitare ulteriori infortuni ai malcapitati che frequentemente cadono rovinosamente sulle rampe in cemento del ponticello di legno. Sono talmente scivolose che hanno causato quotidiane cadute specie nel periodo estivo con talvolta conseguenze dali da fare intervenire anche le ambulanze.
Ma ancora adesso a tutto cio si aggiunge lo stato di precaria manutenzione del ponte in legno. Vi invito ad osservarlo con attenzione per notare che il parapetto è molto precario e che il trave portante in legno è danneggiato in senso longitudinale per oltre il 50% della circonferenza. Potrebbe cedere da un momento all'altro.
Anzi invito di di dovere ad adottare i necessari provvedimenti.
Affittuario