none_o

 

 

Questo sembra un articolo scritto a quattro mani, in realtà è solo il frutto di uno scambio di email tra chi scrive e uno scienziato e amico lontano, Guido Tonelli, che naturalmente, non ha alcuna parte nella stesura finale. Gli errori di questa chiacchierata tra amici sono miei. Grazie agli amici della Voce per avermi ridato l’opportunità di scrivere in questo spazio.

#Covid19 #EmergenzaCoronavirus
none_a
#InsiemePossiamoFarcela
none_a
#Covid19 #EmergenzaCoronavirus
none_a
UNICOOP FIRENZE
none_a
In Puglia, nel comune di Gravina, alcuni furbetti, .....
QUALCUNO che evidentemente ha ancora idee confuse, .....
. . . che ad occhio e croce Lui ed il sig. ci passo .....
Io il mio interesse per Renzi, o innominabile come .....
Baragli: "Export quasi cancellato, serve liquidità ora o non ripartiremo"
none_a
Libri
none_a
Cosè un ATM e un BANCOMAT
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
La pesca nel lago
(1976)

Ugo:- Come è ita Dreino?

Drea:- Dai 'n occhiata,
con venti nasse .....
Autonoleggio con Conducente NCC, Country Travel, servizi di trasporto persone, documenti urgenti, bagagli smarriti, con minivan nove posti (8+autista) .....
Il Prefetto Attilio Visconti ha convocato in via d’urgenza il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica
Comunicato della Prefettura di Pisa

22/3/2016 - 15:56

Prefettura di Pisa
Ufficio Gabinetto
protocollo.prefpi@pec.interno.it
 
In relazione agli attentati terroristici verificatisi stamani a Bruxelles, il Prefetto Attilio Visconti ha convocato in via d’urgenza il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica per un rinnovato esame sulla sicurezza degli obiettivi ritenuti maggiormente sensibili nel corso della riunione al quale hanno preso parte i responsabili provinciali delle Forze di Polizia e i rappresentanti del Comune di Pisa, è stata decisa l’intensificazione dei servizi di vigilanza e di controllo del territorio già in atto.
In tale direzione, una particolare attenzione è stata riservata alla sicurezza dell’aeroporto internazionale Galilei, interessato soprattutto durante le festività pasquali da un maggiore afflusso di passeggeri.
In relazione a tale argomento hanno preso parte alla riunione anche il Direttore dell’ENAC e rappresentanti di Toscana Aeroporti.
Dopo un attento esame della complessiva situazione della sicurezza anche sotto il profilo dell’allertamento delle fonti informative, è stata decisa l’intensificazione dei servizi di controllo agli accessi aeroportuali da parte della Polaria, che verranno supportati anche da unità cinofile assicurate dai Comandanti provinciale dei Carabinieri e della Guardia di Finanza di Pisa.
Tali misure, che verranno attuate con effetto immediato, sono finalizzate ad attivare più mirati controlli sui passeggeri sin dall’ingresso nell’area aeroportuale.
Lo stesso Prefetto, sentito il Comitato ha ritenuto opportuno richiedere, in un’ottica di massima allerta per l’emergenza terrorismo, un ulteriore contingente di personale militare allo scopo di assicurare sistematici e più incisivi controlli agli obiettivi sensibili della provincia, con particolare attenzione all’aeroporto.
 
Pisa, 22 marzo 2016

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




22/3/2016 - 17:55

AUTORE:
Isservatore

Ma come si fa a garantire la sicurezza , quando esistono persone che in nome di una religione mussulmana di fanno esplodere?
Oppure saccheggiano derubano e rimangono impuniti ?
Siamo in una guerra e la guerra si combatte con le armi , i mussulmani vanno rimandati a casa