none_o


La Settimana della Lingua Italiana nel Mondo è l’evento di promozione dell’Italiano come grande lingua di cultura classica e contemporanea, che la rete culturale e diplomatica del Ministero Italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale organizza ogni anno, nel mese di ottobre, intorno a un tema che viene declinato tramite la realizzazione di conferenze, mostre e spettacoli, incontri con scrittori e personalità.

P.A. (sezione di Migliarino).
none_a
A.S.B.U.C. di Migliarino
none_a
Piazza Garibaldi-Vecchiano
none_a
Sezione Soci Coop Valdiserchio-Versilia
none_a
. . . . . . . . . . . . . . . alla pacatezza di MATTIA .....
Nella mia vita è accaduto una volta che, dovendo .....
MA SE RENZI PRENDE TUTTI QUESTI SOLDI E CREDO CHE I .....
Mi tocca fare ulteriori precisazioni, nonostante la .....
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
di Giuseppe Pierozzi
none_a
Racconto breve di: Giuseppe Pierozzi
none_a
RITROVATO A PISA L'ARON PIU' ANTICO DELLA TOSCANA
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
ALLE OFFICINE GARIBALDI DI VIA GIOBERTI
none_a
SECONDA CATEGORIA.
none_a
Il CONI nazionale conferisce
none_a
Vola danza fiocca lenta
giù dal cielo lieve lieve
tutto intorno presto imbianca
il candore della neve.
Il silenzio la magia
ogni bimbo sa incantare
ed .....
Alla cassa di un supermercato una signora anziana sceglie un sacchetto di plastica per metterci i suoi acquisti.
La cassiera le rimprovera di non adeguarsi .....
none_o
Ricostruzione

30/3/2016 - 7:08


Impegni familiari mi hanno impedito di inserire la foto del giorno nel giorno al quale si riferiva, ma lo faccio adesso perché nulla toglie al fatto per cui era stata scattata e pensata.
Mattina del lunedì dell’angelo, una capatina all’alba al mare per ricaricarmi, un’occhiata alla spiaggia per controllare come era stata passata la domenica pasquale e…la sorpresa!
L’Uovo di pasqua, l’uovo cosmico che in ogni religione è considerato l’inizio della vita, quello che noi cattolici facciamo benedire la mattina di Pasqua, quello che, purtroppo, è diventato un oggetto di propaganda commerciale, quello che simbolicamente ora all’interno dovrebbe avere il germe della creazione invece ti dona un portachiavi pacchiano o un pupazzetto da schifo, l’Uovo insomma che sei abituato ormai da considerare uno scrigno di un tuo desiderio, ecco, quell’uovo lì la Domenica di Pasqua, qualcuno lo ha lasciato in dono a chi lo desiderava.
Chi? Non importa se un  nostalgico o una famigliola festante o un gruppo di amici scherzosi ed esuberanti, qualcuno aveva regalata una baracca ad un luogo che la desidera da una vita, una baracca in embrione, come è logico in un uovo, ma un segno di un sogno.


Se in America ha spopolato “Ritorno al futuro” , da noi ci starebbe bene “Ritorno al fu….”


Alla prossima Pasqua!

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




30/3/2016 - 18:51

AUTORE:
Russula

La baracca, ossia la sua ossatura, è un lavoro piuttosto artistico nella sua primordialità e vorrei lanciare una sfida a tutti i Robinson Crosue che hanno voglia di completarla...ma una sfida maggiore la lancio a chi è in grado di farla sopravvivere il più a lungo possibile, anche perché mi sembra che il mare sia ad adeguata distanza.
Per quanto riguarda l'uovo invece mi sembra di vedere soltanto l'incarto, il cioccolato se lo sono spolverato o la famigliola o il nostalgico o gli amici burloni perché il suo sapore è irresistibile!(comunque diffido a mangiare della cioccolata abbandonata in spiaggia)