none_o

La storia degli Usi Civici è lontana nel tempo, quando chi non era nobile o faceva parte della grande famiglia ecclesiastica doveva lottare ogni giorno per sopravvivere alla povertà. Poter sfruttare una parte della altrui proprietà per piccole attività come quella di caccia, di raccogliere legna o erba rappresentava un diritto importante per quelle comunità che è arrivato, con alterne vicende, fino ai giorni nostri. I tempi sono cambiati e anche le problematiche.
Una piccola storia può essere utile per capire.

Mi sono commossa leggendo che presto la Via dei Molini .....
Ora nel lago c'è anche l'azolla caroliniana. . . ! .....
Spett. / le Redazione,

torno a contattarvi per .....
In Francia e Inghilterra la circolazione di coltelli, .....
Vecchiano è Volontariato
#tantifiliunasolamaglia


MEGLIO UN GLAP OGGI CHE UN GLU GLU DOMANI

Vecchiano è Volontariato
#tantifiliunasolamaglia


CREDO NEGLI ESSERI UMANI

Vecchiano è Volontariato
#tantifiliunasolamaglia


Comunità di relazioni, giustizia, solidarietà sociale e sostenibilità

il "Pontile 102"
none_a
"Dante, una terzina per volta"
di Stefano Benedetti
none_a
Parte l'estate di Molina mon amour
none_a
Villa di Corliano, 29 giugno
none_a
San Giuliano Terme, 27 giugno
none_a
S'inarca la notte
remota sopra i nostri pensieri
di stelle cosparsi.
Fuliggine d'astri e millenni ;si posa
sul dorso di lucciole ignare
che vagano .....
caro baffuto baffino ricorda che la fantasia se sfocia in diffamazione e calunnia quello e reato e non pregare la Santa Vergine a Roma davanti alla porta .....
Comitato Bocca di Serchio
Intervento del Presidente Fabio Ceccherini

17/4/2016 - 20:36

Non voglio cadere nella sterile polemica e nemmeno alle facili strumentalizzazioni politiche.

Non posso, però, non ricordare che sono vent'anni che il Club Bocca di Serchio e a seguire dal 2008 il Comitato Bocca di Serchio chiede una regolamentazione della sponda destra del Serchio in prossimità della foce.

Testimonianza sono le numerosissime assemblee con le istituzioni e agli interventi sulla stampa cittadina.

Oggi.

Progetto concluso della parte pubblica dopo un faticosissimo percorso da parte dell'Amministrazione Comunale di Vecchiano. Rammento che Autorità di Bacino, Soprintendenza, Parco e Consorzio 1 Toscana Nord hanno competenza sulla zona. Progetto parte privata definito nel settembre 2015 ma diventerà esecutivo dopo la definizione di una convenzione obbligata fra  Proprietà, Parco e Comune di Vecchiano.

DA RICORDARE.

Possono navigare nel fiume Serchio dal Ponte della via Aurelia alla foce solo imbarcazioni e natanti con motore 8cv e provvisti di autorizzazione rilasciata dal Parco ed  esclusivamente ai residenti del Comune di Vecchiano e del Comune di S.Giuliano Terme con limitazioni riportate nell'Art. 41 del REGOLAMENTO del PARCO.

Il numero massimo consentito è quello alla data del 2007. Tale numero totale può essere aumentato del 10%. Da queste limitazioni sono escluse barche a remi o a vela. A tutti coloro non residenti e in possesso di autorizzazione la stessa decadeva al rinnovo triennale. L' Art. 41 è  di riferimento obbligato per la redazione del " Regolamento di assegnazione dei posti barca lungo la riva del Serchio " Finale.

Variazioni di questi due Regolamenti devono trovare atti formali conseguenti. E' chiaro che oggi tutto è fermo.

 Da considerare che in questi giorni c'è il cambio della Presidenza del Parco nella persona  di Giovanni Maffei Cardellini, a cui auguriamo buon lavoro ma che obiettivamente pone difficoltà alla velocità degli atti. Ho sentito la necessità di fare queste puntualizzazioni sui due regolamenti, anche se ripetitive negli anni, ma doverose dopo l'assemblea dei fruitori, che in totale sono intorno a 285 con famiglia, avvenuta al Circolo CSI di Migliarino nella settimana.
                                                                         Fabio Ceccherini
                                                                 Presidente Comitato Bocca di Serchio

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri