none_o

Da molte fonti internazionali l'Italia è situata ai primi posti per evasione fiscale nel mondo. Un fenomeno mai affrontato con decisione ed ora elemento fondamentale per la crisi di famiglie e imprese. Il nuovo governo non potrà ignorarlo e alcuni strumenti di contrasto efficaci sarebbero invece molto semplici.

La gazzella fa il tifo per il leone, questo è lo .....
. . . ex compagno sarai te!
Caro ex compagno di quelli che portavano l' unità, .....
. . . i vostri manifesti elettorali ve li hanno staccati .....


Matilde Baroni in, Carta Bianca 1, Casa della Donna di Pisa 2008 

Novembre 1918: ritorno a casa di Alfonso.

Di Bruno Pollacci
none_a
CIMITERO DELLA PROPOSITURA: PURTROPPO NIENTE È CAMBIATO
none_a
Verso le elezioni politiche di Domenica 25 settembre
none_a
di Umberto Mosso
none_a
25 settembre 2022
none_a
Io, Medico
none_a
none_a
di Antonio Campo
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
Il desiderio di luce porta pace nel mio cuore.
Risplende la gioia della vita in ogni cosa che vive, che fa parte di me e
dell’universo che mi circonda. .....
Buongiorno,

queste mie parole sono per evidenziare il menefreghismo di un ente del Comune di San Giuliano Terme che ad oggi non mi ha risposto ad .....
San Casciano
LE SCULTURE DI GIANNETTO SALOTTI A CASA NANNIPIERI

20/5/2016 - 17:03

Molte delle grandi sculture dell'artista lucchese Giannetto Salotti sono partite dal ricovero di via Carlo del Prete a Lucca e, grazie ad un accordo di amicizia con l'erede Ilaria Salotti, hanno raggiunto Casa Nannipieri, la casa d'arte del critico e volto televisivo Luca Nannipieri, curata da Patrizia Ennas, dove saranno visibili in sede permanente nel giardino e saranno a disposizione per critici d'arte, collezionisti, appassionati. 
La travagliata vicenda delle opere di questo importante artista di Lucca sembra dunque arrivata ad un bivio: da una parte, un numero rilevante di chine, sculture di medio e grande formato, saranno valorizzate nella casa-museo di Luca Nannipieri a San Casciano; mentre la parte numericamente più voluminosa dell'artista rimarrà nel deposito di Lucca, in attesa che avvenga quella valorizzazione cittadina che tanto occorre.
Lo storico dell'arte Luca Nannipieri afferma: "Ho voluto Giannetto Salotti nella mia casa d'arte per dimostrare alla città e alle istituzioni di Lucca quanto sia viva la sua opera, se abita un prato, un giardino, una parete di casa.

E soprattutto stiamo dimostrando che spesso le persone, se vogliono, possono più delle istituzioni.

Noi qui gli dedichiamo 3 pareti intere con chine e pitture e vari angoli del giardino in un percorso di dialogo e di confronto con altri artisti del Novecento e del panorama contemporaneo.

Giannetto Salotti è stato un pittore e scultore tra i più rimarchevoli del secondo Novecento toscano. La prestigiosa Accademia Tiberina di Roma ha voluto nominare accademico l'artista Salotti, mettendolo accanto a personalità come Alessandro Manzoni, Antonio Canova, Ugo Foscolo, Giacomo Manzù, Giò Pomodoro.

Le sue opere sono in via di musealizzazione in varie collezioni pubbliche in Italia e all'estero. Sulla sua arte si sono espressi critici e storici d'arte come Dino Carlesi e Antonello Trombadori o personalità come Paolo Crepet".
 
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri