none_o


Con questo articolo termina, dopo un percorso durato più di un anno, l'analisi che Franco Gabbani ha fatto su un duplice piano, la storia della Famiglia Salviati, e di Scipione in particolare, e sinteticamente il contesto sociale e gli avvenimenti succedutesi nel corso del 1800 nel territorio di Vecchiano, come anche in Toscana, in Italia e in Europa.Anche in questa conclusione viene trattato un tema di primaria importanza, quello dell'istruzione nel 1800. 

Un amico mi ha fatto una domanda ed io voglio riportarla .....
. . . tempo fa ti esprimevi come uno di destra ed ora .....
Il PD a queste condizioni non può esistere Mazzeo .....
Per quanto mi riguarda per "sinistra" io intendo le .....


  Conversazione tra due amiche

Intervista di Paola Magli. 


Un nuovo trasloco. La poesia, l’autunno caldo


Ana Lins dos Guimarães Peixoto Bretas, poeta che fu conosciuta come Cora Coralina


A noi donne, per non essere più vittime.

di Silvia Cerretelli
VERSO IL CONGRESSO PD
none_a
Galletti e Noferi (m5s)
none_a
Vecchiano e le sue nuove mezze commissioni consiliari
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Intervista di Giancarlo Bosetti (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Io, Medico
none_a
di Ezio Di Nisitte
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Quel suo viso
L'altra faccia della luna
La mia vita, la mia voce
Quella luce, a primavera
Come un vento caldo su di me
Sono creta, sotto le sue mani
Lei .....
Buongiorno,

queste mie parole sono per evidenziare il menefreghismo di un ente del Comune di San Giuliano Terme che ad oggi non mi ha risposto ad .....
Calci
“LA PRIMAVERA DELLA SCIENZA” A CALCI

29/5/2016 - 15:11

“LA PRIMAVERA DELLA SCIENZA” A CALCI
Pomeriggio di scienza alla scuola media Giunta Pisano di Calci: una bella ventata di freschezza e gioventù che ha smontato lo stereotipo della scienza come qualcosa di barboso e freddo. Sabato 28 maggio, organizzata dalle professoresse Renata Bibbiani, Marzia Picchetti e Ketty Cionini con l’appoggio del preside Pierangelo Crosio, si è svolta “La primavera della scienza”.

A tener banco, non solo gli alunni della scuola media, ma anche i loro colleghi più grandi del liceo scientifico Ulisse Dini e dell’indirizzo biologico-sanitario dell’istituto Santoni.
Con postazioni dislocate in vari punti della scuola, i ragazzi hanno presentato gli esperimenti più vari per spiegare con la scienza la vita di tutti i giorni e un po’ anche quella dei laboratori: dall’elettròlisi che scinde l’acqua nei suoi componenti idrogeno e ossigeno, al vino rosso che diventa blu a contatto col sapone di Marsiglia, ma poi torna rosso grazie al succo di limone.

Questione d’acidità o del suo contrario, la basicità, spiegavano i ragazzi agli adulti in visita: nell’esperimento il vino funziona da indicatore dello stato dell’ambiente, un po’ come la proverbiale cartina al tornasole. E come il vino, anche il cavolo rosso e alcuni licheni.
A un altro banco perfino qualcosa di evanescente come un aroma, quello dell’alloro, veniva estratto per distillazione e quindi reso evidente: un ponte scientifico verso il mondo magico dei profumi.

Chi era interessato alla fisiologia, a un’altra postazione poteva invece vedere come si contraggono le fibre muscolari o come funziona la respirazione.
Grazie anche ai poster ottimamente realizzati e accattivanti nella grafica, i visitatori si sono lasciati trasportare volentieri in un percorso scientifico entusiasmante, che ci auguriamo prosegua nei prossimi anni scolastici.

Fonte: Anna Boncristiani
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri