none_o



Orazio Riminaldi non è il mio pittore preferito. Dunque, credetemi: la decorazione della cupola della Cattedrale di Santa Maria Assunta di Pisa è davvero una “figata pazzesca”. La cominciò nel 1627, a trentaquattro anni, morì a soli trentasette anni di peste bubbonica. Aveva investito molto nella sua formazione di artista. Quando capiremo che investire nella formazione è un punto strategico?

Il PD del vescovo Letta ha tolto la tari alla chiesa, .....
Con le nuove aliquote irpef come al solito ci rimettono .....
. . . tutti noi bravi soldatini bersaniani-cuperliani .....
La confessione me la sono vista e devo dire che Facchinetti .....
....Ci siete? Proviamo ad aprire quella porta e ad incontrarci?
Mandateci un messaggio e noi organizzeremo un incontro.

C’è un’idea strana che aleggia su Migliarino, una sorta di profezia, a Migliarino non c’è niente e non succede niente.Siamo sicuri che a Migliarino non ci sia nulla? Proviamo a fare un inventario...

Vecchiano è Voilontariato
#tantifiliunasolamaglia


“Il gioco serio del teatro”

Vecchiano è volontariato
#tantifiliunasolamaglia

L'associazione culturale La Voce del Serchio ospite del giornale online da cui è nata

di Riccardo Ricciardi
none_a
di Anna Ferretti e Michele Passarelli Lio (Coordinatori Provinciali)
none_a
di Renzo Moschini
none_a
I Consiglieri di Vecchiano Civica
none_a
Comitato Comunale di Italia Viva Pisa
none_a
Marina di Pisa, 3 dicembre
none_a
L'arte di fare l'olio a Vicopisano
none_a
Circolo ARCI Migliarino
none_a
Ai Circoli ARCI di Filettole e Nodica, sab.4 dic.
none_a
Il Fortino, Marina di Pisa, 4 dicembre
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Seduto al freddo e piove neve
Ma non ti nota quella gente
Con quello sguardo cerchi aiuto
Tu sei per loro inesistente
Mentre tu geli fra il cartone
Passan .....
Buongiorno, stamattina anche complice il forte vento e' caduto un palo della luce stradale in via d'ombra zona largo tazio Nuvolari, solo il "caso" a fatto .....
none_o
"Saluti da Marina di Vecchiano"
di Trilussa

11/7/2016 - 11:55

Oggi, un bel lunedi mattina di sole, alle ore 8,30 il parcheggio di Marina di Vecchiano cominciava già a riempirsi di macchine.  Alle 9,30 erano rimasti ancora degli spazi, ma non molti, e molto prima delle 12 doveva essere al completo considerando la fila ininterrotta di auto in transito per la via del Mare.

 

Auto incolonnate, di cui alcune anche velocità sostenuta,  che rendevano pericoloso il transito per i numerosi ciclisti consapevoli e stupiti per lo strano destino di trovarsi estranei, fuori luogo, in Parco naturale dove avrebbero dovuto essere i padroni.

 

D’altra parte oltre quarant’anni di ininterrotta amministrazione di sinistra non sono stati sufficienti  a realizzare una minima pista ciclabile che mettesse al sicuro chi sceglieva una via diversa per andare al mare, o anche per un possibile e auspicabile sfruttamento a scopo turistico.


Ma perché questo grande afflusso?

Primo perché sono i primi giorni veramente d’estate, poi perchè le vacanze (quelle vere) per molti non sono ancora iniziate, ma soprattutto perché il posto è bellissimo.


E’ un posto bello e selvaggio, ben tenuto, unico nel suo genere e viene scelto da molti proprio per la sua unicità. Il biglietto giornaliero è 8 euro. Non sono pochi, sarebbe da dire, ma il costo delle cose, dei prodotti di ogni genere  è dato dal mercato. E’ la legge della domanda e dell’offerta ed io credo che il costo, per i non residenti,  potrebbe essere tranquillamente portato a 10 euro ed anche più senza perdere presenze. Chi non li vuole spendere perchè non ama il posto ma solo il mare, può andare a Torre del Lago e con 5 euro posteggia nei tanti spazi lungo la passeggiata (7 euro/die al fresco di cannella).


Poi potrebbero essere venduti pacchetti di accessi multipli, settimanali ad esempio, con sconti direttamente proporzionali al periodo coperto dal pacchetto, altri pacchetti (sempre scontati) appositi per gli agriturismi e tutte le strutture ricettive della zona per facilitare i loro clienti e favorire il loro sviluppo.


La gestione dei parcheggi a mare potrebbe essere gestita direttamente dall’Amministrazione Comunale incentivando e favorendo la formazione di una cooperativa di giovani locali con il doppio vantaggio di avere un maggiore introito nelle casse comunali e quello, non secondario, di creare posti di lavoro nel periodo estivo. Cooperativa che poi potrebbe anche cercare di sviluppare, sempre in collaborazione e in sinergia col Comune, altre forme di collaborazione per il periodo invernale per cercare di trasformare un lavoro stagionale in un lavoro permanente. La gestione dei parcheggi al momento, ricordiamo,  è affidata alla Pisamo, con un ritorno economico forzatamente parziale.


Rimane anche quest’anno il problema dell’eccessivo afflusso di auto, specie in alcuni periodi dell’anno e della settimana, in una zona inevitabilmente fisicamente delimitata. A rigor di logica sembra incredibile che non ci sia il mezzo per impedire, una volta esauriti i parcheggi, di far arrivare nuove auto fino alla marina che poi sono costrette a tornare indietro per mancanza di parcheggio.


I cartelli posti prima della rotonda e che segnalano, tramite semaforo rosso, che i parcheggi sono esauriti sembrano dettati dalla fantasia di chi sembra non conoscere gli italiani e credere che un semaforo rosso possa scoraggiare il guidatore italico. I semafori avrebbero funzionato solo se alla rotonda fosse stato posizionato  un vigile, uno di quelli che stazionano d’estate alla marina a comunicare ai guidatori alla ricerca del parcheggio che non c’è più posto, che avrebbe confermato a voce la chiusura e mandato indietro le auto in eccesso.

 

Non so chi abbia consigliato al sindaco Pardini l’istallazione di questi inutili (e credo costosi) strumenti. Forse lo stesso che ha consigliato i due avvisi di velocità posizionati lungo la provinciale a Vecchiano e lungo la strada per Avane. Sono durati solo pochi mesi, poi si sono spenti. La domanda è quindi la seguente (sempre per un problema di logica e non di polemica) se veramente si è ritenuto che fossero utili una volta guasti andavano subito riparati. Se invece si propendeva per la loro inutilità allora bisognerebbe  domandarci chi ha deciso di installarli ed il motivo di tale decisione dato che sono stati utilizzati soldi pubblici.

  
Soldi pubblici. Sono i soldi di tutti, di tutti i cittadini e quando si spendono bisogna sempre fare attenzione perché se fino ad ora non è così potrebbe venire un tempo in cui anche gli amministratori locali potrebbero essere chiamati a giustificare alcune loro spese (legittime, quelle illegittime lo sono già) e magari condannati a rifondere  “in solido” i soldi spesi inutilmente.


Nota 1
I parcheggi a Torre del Lago sono diminuiti di prezzo, forse per la crisi ma sicuramente per una minore richiesta. Per l’intera giornata si paga 5 euro il pubblico mentre i parcheggi privati, quelli lato pineta, sono scesi a 3 euro al sole e cinque euro all’ombra. A MdV 8 euro/die.


Nota 2
Se per caso l’imbecille che ieri ha messo in difficoltà un patino carico e un paio di barche a remi a Bocca di Serchio leggesse questa nota sappia che è un CRETINO, e come tale l’hanno giudicato tutti quelli che lo hanno visto passare con la sua barca a gran velocità.

 

Nota 3

Foto: potrebbe essere? No....non credo che usi il giacchio per le arselle!

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

15/7/2016 - 19:28

AUTORE:
Cittadineo 2

Non posso che essere d'accordo con osservatore. La potenzialità turistica del nostro territorio è grandissima e non è stata mai sfruttata fino in fondo. Ci sono opportunità enormi legate alla struttura geologica del nostro territorio (pineta, mare, monte, lago) e geografica (Pisa, Viareggio, Lucca, Firenze, areoporto). Grandissime opportunità a portata di mano ma per questo bisogna lavorare in sinergia fra Comune e proprietà Salviati. Spero che questa amministrazioni lavori fin da subito in questa direzione.

15/7/2016 - 16:22

AUTORE:
Osservatore 3

Ci vogliono idee e progetti che non si possono fare senza i duchi Salviati proprietari. La nuova amministrazione, se vuole distinguersi dalla precedente, deve subito instaurare un tavolo di confronto con i Salviati proponendo progetti e ascoltando le loro richieste. Un lavoro lungo ma che in cinque anni potrebbe portare a quello sviluppo turistico di qualità che in questi anni è completamente mancato.

15/7/2016 - 14:09

AUTORE:
Mister No

Secondo me bisogna fare di più per il turismo nella nostra zona , non è possibile che sia quasi del tutto un turismo da "un giorno e via".Sono circa 25 anni che sento parlare di impronta turistica per il nostro Comune e invece riusciamo ancora a mandare indietro i turisti balneari del fine settimana , quelli che rimangono più di un giorno sono una minima percentuale e a parte qualcosina a Migliarino e nella tenuta Salviati, nelle altre frazioni non c'è traccia di presenza turistica se non occasionale ; di conseguenza i posti di lavoro e l' indotto legato a presenze non autoctone non migliora.Contenti così ?

13/7/2016 - 22:33

AUTORE:
Maunvorpiove

Sostiene Trilussa: 8 euro di parcheggio non sono pochi, ma potrebbe essere portato a 10 euro senza perdere presenze.
Poi quattro righe più in basso si parla di pacchetti a sconto (?).
Torre del Lago non ha gli 80.000 euro della rimozione di due metri in altezza di legname straccato dal Serchio dopo le piene invernali ed alle volte è successo che in giugno ad intervento finito, fa un'altra piena il Serchio e vanifica la spesa fatta ed allo stato attuale vediamo che: la riva destra del Serchio non viene più ripulita dai legnami come prima, ma il vantaggio/spesa iniziale viene vanificato dalle mareggiate che disseminano legname nel chilometro balneabile nel periodo della balneazione.

Sostiene Mister No: Perché non aggiungere un'altro parcheggio scambiatore con altro/altri bus navetta?
Tengo a precisare che: il bus di linea che parte da Pisa, passando per Orzignano, Vecchiano diretto MdV la domenica è soppresso perchè con quella mole sarebbe un pericolo per i vari cercatori di spiagge libere come la nostra ed un pulmino che parte da lontano farebbe ridere anche i polli.
La proposta di pista ciclabile all'interno della Via del Mare costruita nel /63 quando l'auto più grossa era la sicento multipla è stata scartata il giorno stesso della sua proposta.

Le piste ciclabili come le "redule" nei paesi interni perchè siano praticate debbono esser per forza più brevi delle vie normali.
Quindi riproporre con nuovo slancio e previ accordi con la proprietà Salviati/Centurione un parcheggio auto nei pressi della vecchia pinolaia gestito dalla proprietà ed usare la Via dei Pini liberata dal traffico&traffici e collegarla alla Via dei Soldati con uno sbarramento alto un metro onde evitare transito di veicoli a motore e...perché no fare uso come negli anni /50 quando TUTTE le vie erano ciclabili per forza maggiore e cioè, della Via Francesca, la vecchia Via del Mare da percorre solo nei festivi e dietro compenso della Regione Toscana titolare ma non "padrona" del Parco Regionale della fattoria di Migliarino così da togliere tre quarti del traffico festivo che dopo le ore 9.18 trova i parcheggi esauriti.

13/7/2016 - 20:17

AUTORE:
Mister No

Sono tutte giuste costatazioni , personalmente ci aggiungerei anche un parcheggio scambiatore con servizio di bus/navetta o altri mezzi con noleggio di mezzi a due ruote da affidare a privati o cooperative in modo da non far tornare indietro la gente che vuole stare sul nostro litorale con vantaggio anche per i residenti.

11/7/2016 - 19:33

AUTORE:
Giacchiatore

Qualcuno non ha mica per caso sentito dire che un coccodrillo marino ha mangiato un giacchiatore.
Comunque la categoria dei giacchiatori non perde niente perchè questo è mediocre, lo apre bene ma non lo sa tirare come si deve, cioè a pelo d'acqua e che la parte davanti cada prima di quella di dietro.

11/7/2016 - 16:03

AUTORE:
Fabio Ceccherini

Condivido al 100%. Sono elementari constatazioni che nessuno ha inteso mai affrontare. Arriverà il giorno di fare il punto su Marina di Vecchiano, Bocca di Serchio e il Parco? Esagero se penso ad una bella assemblea pubblica a discutere con l'Amministrazione Comunale?. Io lo spero ma ho qualche legittimo dubbio