none_o


L'articolo di oggi non poteva non far riferimento alla festa del SS. Crocifisso che Pontasserchio si appresta a celebrare, il 28 aprile.Da quella ricorrenza è nata la Fiera del 28, che poi da diversi anni si è trasformata in Agrifiera, pronta ad essere inaugurata il 19 aprile per aprire i battenti sabato 20.La vicenda che viene narrata, con il riferimento al miracolo del SS. Crocifisso, riguarda la diatriba sorta tra parroci per il possesso di una campana alla fine del '700, originata dalla "dismissione" delle due vecchie chiese di Vecchializia. 

. . . quanto ad essere informato, sicuramente lo sono .....
Lei non è "abbastanzina informato" si informi chi .....
. . . è che Macron vuole Lagarde a capo della commissione .....
"250 giorni dall’apertura del Giubileo 2025: le .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Colori u n altra rosa
Una altra primavera
Per ringraziarti amore
Compagna di una vita
Un fiore dal Cielo

Aspetto ogni sera
I l tuo ritorno a casa
Per .....
Oggi è venuto a mancare all’affetto di tutti coloro che lo conoscevano Renato Moncini, disegnatore della Nasa , pittore e artista per passione. .....
“ Amici di Pisa “
Come finanziare la Tangenziale di Nord/Est

15/10/2016 - 12:36

              Come finanziare la Tangenziale di Nord/Est


 Gli “ Amici di Pisa “ apprendono che le commissioni di urbanistica dei comuni di Pisa e San Giuliano Terme hanno discusso sul progetto per la viabilità di Nord/Est e rilevano che alcuni politici ancora negano la necessità di una tangenziale, cosa di cui si sono già  muniti anche altri comuni della provincia, perché evidentemente non sono a conoscenza o fanno finta di non conoscere il caos del traffico, specialmente nelle ore di punta che c’è nella zona EST della città. L’assessore Zambito in tale occasione ha giustamente fatto presente che in un accordo di programma del Marzo del 2005 tale nuova viabilità era già prevista a seguito del trasferimento dell’ ospedale di S. Chiara a Cisanello e sarebbe da aggiungere che in questi 11 anni la città si è ulteriormente sviluppata proprio in quel quartiere ove si sono trasferite anche attività commerciali ed uffici prima ubicati nel centro storico.

Chi si oppone a questo progetto, pensando che si debba utilizzare solo i mezzi pubblici o le biciclette per trasferirsi per esempio da Madonna dell’ Acqua a Cisanello, si fa forte del fatto che attualmente non ci sono fondi sufficienti per iniziare a costruire almeno il primo lotto di lavoro fino ai Passi; ma così non é.

Infatti, sempre facendo riferimento al suddetto “ Accordo di programma” nel punto 4.4 che tratta della finanziabilità dell’opera – la spesa prevista era appunto di circa 69 mil. di Euro

– prevedeva: “ LA REGIONE TOSCANA, LA PROVINCIA DI PISA ED IL COMUNE DI PISA SI IMPEGNANO A FINANZIARE L’OPERA, SE FOSSE NECESSARIO, ANCHE CON LE ENTRATE STRAORDINARIE COME QUELLE DERIVANTI DAL PROCESSO DI VALORIZZAZIONE E PRIVATIZZAZIONE DELLA SOCIETA’ AEROPORTI TOSCANI “.

Poichè, da informazioni non ufficiali ma da fonte certa, la Regione Toscana, con la vendita della azioni SAT ha ottenuto circa 35 mil. di Euro, i cittadini si chiedono prima di tutto dove sono andati a finire tutti questi soldi e se sono stati accantonati perché intanto non si incominciano ad eseguire i primi lotti di lavoro per la tangenziale di N/E? 

 
   “ Associazione degli Amici di Pisa”       Il presidente Franco  Ferraro 

Fonte: Franco Ferraro
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri