none_o



Orazio Riminaldi non è il mio pittore preferito. Dunque, credetemi: la decorazione della cupola della Cattedrale di Santa Maria Assunta di Pisa è davvero una “figata pazzesca”. La cominciò nel 1627, a trentaquattro anni, morì a soli trentasette anni di peste bubbonica. Aveva investito molto nella sua formazione di artista. Quando capiremo che investire nella formazione è un punto strategico?

Il PD del vescovo Letta ha tolto la tari alla chiesa, .....
Con le nuove aliquote irpef come al solito ci rimettono .....
. . . tutti noi bravi soldatini bersaniani-cuperliani .....
La confessione me la sono vista e devo dire che Facchinetti .....
....Ci siete? Proviamo ad aprire quella porta e ad incontrarci?
Mandateci un messaggio e noi organizzeremo un incontro.

C’è un’idea strana che aleggia su Migliarino, una sorta di profezia, a Migliarino non c’è niente e non succede niente.Siamo sicuri che a Migliarino non ci sia nulla? Proviamo a fare un inventario...

Vecchiano è Voilontariato
#tantifiliunasolamaglia


“Il gioco serio del teatro”

Vecchiano è volontariato
#tantifiliunasolamaglia

L'associazione culturale La Voce del Serchio ospite del giornale online da cui è nata

di Riccardo Ricciardi
none_a
di Anna Ferretti e Michele Passarelli Lio (Coordinatori Provinciali)
none_a
di Renzo Moschini
none_a
I Consiglieri di Vecchiano Civica
none_a
Comitato Comunale di Italia Viva Pisa
none_a
Molina di Quosa, 10 dicembre
none_a
Marina di Pisa, 3 dicembre
none_a
L'arte di fare l'olio a Vicopisano
none_a
Circolo ARCI Migliarino
none_a
Ai Circoli ARCI di Filettole e Nodica, sab.4 dic.
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Seduto al freddo e piove neve
Ma non ti nota quella gente
Con quello sguardo cerchi aiuto
Tu sei per loro inesistente
Mentre tu geli fra il cartone
Passan .....
Buongiorno, stamattina anche complice il forte vento e' caduto un palo della luce stradale in via d'ombra zona largo tazio Nuvolari, solo il "caso" a fatto .....
Migliarino-Circolo ARCI
"Verso il Referendum"

23/10/2016 - 23:46

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

25/10/2016 - 19:22

AUTORE:
Partecipante

soft
aggettivo
1.
“Soffice, morbido”: per lo più nel senso fig. di ‘accomodante’ ( sulla questione in oggetto sarà bene dimostrarsi un po’ più soft ), in quello di ‘riposante, ovattato’ ( un'atmosfera soft ) o ‘attutito’ ( soft rock ; gelato s., cremoso).
.......................................

Ecco! uno dei due prof. ha usato una frase "soft" alla Gustavo Zagrebelsky : è una riforma "un po pasticciata", si poteva far meglio insomma.
Un uso professorale della parola si distingue sempre dalla grettezza di un politico alla Brunetta Renato che la chiama "schiforma" o Grillo/Salvini "deforma di renzie".
Tutti: relatori e pubblico presente si son badati bene di non usare la frase ormai smontata: votiamo si o no in appoggio o contro questo governo come tanti han fatto fino ad ora e neppure tanto velatamente.
La lezione del referendum scorso speriamo sia servita: votiamo si alle pompe in mare per dare "balta" al governo.
Votare contro qualcuno/qualcosa non porta grande slancio in avanti e usare lo strumento referendum con un secco si o no come stiamo/stanno e ci fanno fare, porta a divisioni anche fra brava gente, conoscenti-amici/compagni...e speriamo di arrivare presto al 5 dicembre così il cagnesco fra amici e compagni si sopirà..., speriamo!?

25/10/2016 - 18:00

AUTORE:
Enzo Pannilunghi

Poche o tante che siano state, tutte le persone presenti, in previsione di dare la loro valutazione su un aspetto così importante sulla vita di tutti, hanno giustamente partecipato all'incontro di ieri sera per farsi un'idea scevra dagli slogan e dalle esagerazioni di tanti dibattiti televisivi e articoli di giornali di parte. Incontro importante perché ha messo a confronto le opinioni di due professori molto preparati sulla materia. L'onestà intellettuale e la valenza tecnica dei due relatori è stata encomiabile, si sono sostanzialmente tenuti lontani da valutazioni da ascrivere alla appartenenza politica, consentendo così ai presenti di farsi una idea precisa sui contenuti e sulle implicazioni istituzionali della riforma Costituzionale. Ciò nondimeno esistono delle valutazioni che possono variare a seconda della appartenenza politica degli ascoltatori perché comunque sono evidenti i riflessi politici. Ci si augura peraltro che difronte alle conseguenze implicite della possibile ridefinizione della nostra costituzione, e quindi delle regole che i nostri legislatori e governanti devono osservare, ciascuno voglia attenersi a valutazioni di merito.
Doverosi i ringraziamenti al circolo per la scelta fatta.

25/10/2016 - 14:07

AUTORE:
Solitario

Un po' pochini a dire SI

25/10/2016 - 12:03

AUTORE:
Luigi

Scusate ma che cosa vi aspettavate? Dalle persone che vedo, la loro obbligata presenza come appartenenti a partiti e pochi paesani, anche troppi, dimostrano che con i mezzi di comunicazione che ci sono queste iniziative sono inutili.

24/10/2016 - 12:18

AUTORE:
Lettore della VdS

...effettivamente...sembra più un seminterrato (quello odierno) che un primo piano.

24/10/2016 - 10:35

AUTORE:
Solitario

Anche l'impaginazione ha la sua importanza per raggiungere il lettore, più grande, in centro pagina, Gino Marchi ha qualche ragione.