none_o

Parlando di Pisa e di Livorno, città geograficamente distanti un tiro di schioppo, ma lontane in modo siderale per atteggiamento di vita e filosofia dell’esistenza, non si può trascurare l’accesa rivalità e ostilità preconcetta, immotivata, ma profonda e assolutamente non epidermica, che pervade le due popolazioni nei rapporti reciproci.

Accadde Oggi
none_a
Le Parole di Ieri
none_a
Ricordo
none_a
La Foto
none_a
. . . . . . . . . era ora. . . . . . . . . . Ultimo. .....
Per chi non avesse letto questo nostro articolo, a .....
. . . . . . . . . . . . . tutelarsi contro quelle .....
DOPO L'ACCORDO ECCO CHE MAGICAMENTE L'ASSOCIAZIONE .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
DOMANDE E RISPOSTE SU ALCUNI PROBLEMI DI VISTA a cura di Venanzio Fonte
none_a
Tra Arena Metato e Vecchiano
none_a
MIOPIA
seconda parte
none_a
SPORTIVAMENTE A.S.B.U.C.
none_a
San Giuliano Terme, 2 aprile
none_a
La Rosa di Terricciola
none_a
Villa di Corliano, 26 marzo
none_a
Vecchiano, 25 e 26 marzo
none_a
Molina di Quosa
none_a
San Giuliano Terme
none_a
Pappiana, 5 febbraio
none_a
Molina di Quosa
none_a
da nord a sud così lontani, ma nella lunga strada si prendono le mani, tra le vie torte a volte dritte si incontrano persone.
Persone bianche, gialle, .....
Vi risulta che sia stata inaugurata la sede della Lega Nord a Vecchiano?
Molina di Quosa
FRATELLI A CONFRONTO

12/12/2016 - 11:01


 
Ha suscitato interesse nell’ambito dell’Hockey inline la notizia che nella partita di serie A fra il Milano Quanta e il Ferrara si siano trovati a confronto ben due coppie di fratelli che fino all’anno scorso facevano parte della Molinese, squadra che si è sciolta anche per le note vicende dell’impianto sportivo impraticabile.

I fratelli maggiori Matteo Bellini e Nicola Lettera militano nel Ferrara mentre i fratellini Andrea Bellini e Alessio Lettera giocano nel Milano Quanta campione d’Italia.

L’inconsueta coincidenza che li ha visti l’un contro l’altro armati di mazze ha incuriosito anche il folto pubblico presente all’incontro.

La prima rete è stata di Matteo Bellini mentre nel botta e risposta, i Lettera Alessio e Nicola si sono resi protagonisti di due reti a testa.

Per la cronaca la partita è finita 5 a 3 in favore dei lombardi primi in classifica, ma il Ferrara ha mantenuto un rassicurante 5° posto.

Gli emiliani lo hanno confermato anche sabato scorso contro Diavoli Vicenza con uno scatenato Matteo Bellini (sua la tripletta) e nelle prime cinque reti ben 4 erano pisane tra cui quella di Nicola Lettera. 

Intervistati a fine partita i Bellini e i Lettera si sono detti emozionati di essersi trovati schierati in formazioni opposte con maglie diverse e dover contrastare anche in modo irruento il fratello o l’ex compagno di squadra. Ha sempre prevalso comunque, ha tenuto a precisare Matteo Bellini, la volontà di onorare i colori della maglia indossata.

Alessio Lettera in uno slancio di affetto ha detto che con Nicola hanno gioito l’uno per l’altro.

Nel Milano gioca anche l'ex Matteo Barsanti, mentre nel Ferrara troviamo Matteo Lilli che è riuscito,a suon di gol, a ritagliarsi un ruolo importante nella squadra.

Molinesi scatenati smuovono la classifica anche in altre squadre.

Il Piacenza per la prima volta in serie A, ha accolto gli esuli pisani Lorenzo Dell’Antico e Alessio Podda.

Dopo un avvio lento hanno centrato una doppia vittoria consecutiva che ha permesso alla squadra di uscire dal fondo classifica collocandosi in zona salvezza grazie alle reti determinanti di Lorenzo Dell’Antico e Alessio Podda.

Sabato hanno avuto un'altra battuta d'arresto contro l'inarrivabile Monleale che mira alla vittoria in campionato.

Anche nella classifica marcatori nei primi posti troviamo Matteo Bellini con 8 reti, Matteo Barsanti Alessio Podda e Alessio Lettera tutti e tre con 6 reti.
 
Marlo Puccetti

   

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: