none_o

Ho letto finalmente con soddisfazione su un comunicato dell’Amministrazione Comunale vecchianese le due paroline che da tempo attendevo: Pista Ciclabile. Potrebbe essere la prima volta, ma potrebbe essermi sfuggita, che viene ufficialmente annunciata dall’Amministrazione Vecchianese l’intenzione di creare piste ciclabili nel nostro territorio. E’ una nota di merito per questa nuova Amministrazione che spero, negli anni che ancora ha a sua disposizione......

Omaggio
none_a
Compleanno
none_a
La Foto
none_a
Le Parole di Ieri
none_a
Chi ama la cultura e la libertà di pensiero ti ha .....
. . . fanno parte della Frazione di Migliarino Pisano, .....
Sindaco Angori alla bufalina è stato fatto la fossa .....
. . . . basta leggere la VdS che in maniera saltuaria .....
di Carlo Delli
none_a
Come cambiano autovelox e multe con il decreto Minniti
none_a
Uno sguardo dal Serchio
none_a
Volete voi apparire in foto nel posto più bello del mondo su questa rubrica? inviatele a questo indirizzo: lavocedelserchio@yahoo.it
none_a
Polisportiva Sangiulianese
none_a
A Pugnano (Italy)
none_a
Sezione di Migliarino
none_a
Molina
none_a
San Giuliano Terme
none_a
L’INCIDENTE


Seduti su quei sedili lordati di sangue,
col capo chino, vidi
quella scena orrenda
che mi trafisse il cuore.
Giovani vite spezzate
da .....
Affitto a Vecchiano nel centro del paese, di fronte al palazzo comunale, un appartamento di recente ristrutturazione composto da cucina, bagno, camera .....
La Befana nel Bosco
i regali mancati

10/1/2017 - 14:21

Il Bosco Fosco
Alleggeriamo le “tenzioni” politiche ascoltando le cazzabubbolate fra alberi e fotografo, tutto a sottozzero!


“Buongiorno Fosco Del Bosco”


“Buongiorno a te Ernesto Svegliapresto”

 
“Passate bene le vacanze, avuti molti regali?”


“Mah, ci deve esser presa la risipola all’orecchio della Befana! M’è successo come al tuo merlo con Babbo Natale nei regali! Natale e Befana non son più quelli d’una volta. Avevo chiesto di portare un cappello caldo al cipresso e invece l’han fatto diventare calvo, avevo chiesto, con questo gelo, di mettergli  ai piedi dei termofori invece ci han piantati dei pneumatofori, se li mettano al culo quelli!”

 
“O Fosco, non c’è una lingua comune ormai, se chiedi a un vecchio cosa ti rendeva unico ti risponderà: cocco e pina, i tuoi frutti più pregiati. Domandalo a un giovane e ti sarà risposto: coca..ina il suo frutto più velenoso!”


“Ma non è tutto. Chiedi un taglio raso cioè  piatto e te lo fanno a pietto, le ceppe son diventate cippato, le guardie ora son guardoni, le madonnine dei cippi da rosee e devote che erano ora son rotte e devastate. È un mondo alla rovescia. C’è quell’atro nome che ci danneggia ed è quello che fa portare carbone anziché doni, dillo te, Ernesto, che mi conosci bene.”


“Te lo stavo dicendo infatti, mi hai letto nel pensiero. Se invece di chiamarti Fiumaccio ti avessero dato nome Bellezza, forse forse a qualcuno sarebbe dispiaciuto non farti dei regali, ma con questo nomaccio meriti il carbone come ai bimbacci.”


“Perché hai detto carbone? A quale carbone ti riferisci?”

 
“Lo sai Fosco, lo sai. Quello che, purtroppo, ti fa rima, quello “losco”. Ora vado a casa, mi ghiacciano i piedi. A domani”


Compare un altro personaggio: Pasquale Cinghiale.


“O Ernesto, te ti chiamerai Svegliapresto, ma io no!? Con questo chiar di luna devo tirà la cigna a giornate e ora che ho trovata una cigna-la per dormì ar carduccio, te vieni a quest’ora a rompì ‘ coglioni, ma vaffaghiande, se le trovi!”

 

"Scusa Pasquale, non ti avevo visto, fate pure le vostre cignalate con calma. Buon Anno"

 
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: