none_o


Evento davvero memorabile a san Giuliano Terme il 25 luglio a partire dalle ore 18, all'interno del Fuori Festival di Montepisano Art Festival 2024, manifestazione che coinvolge i Comuni del Lungomonte pisano, da Buti a Vecchiano."L'idea è nata a partire dalla pubblicazione da parte di MdS Editore di uno straordinario volume su Puccini - spiega Sandro Petri, presidente dell'Associazione La Voce del Serchio - scritto  da un importante interprete delle sue opere, Delfo Menicucci, tenore famoso in tutto il mondo, studioso di tecnica vocale e tante altre cose. 

La carriera politica personale dell’Onorevole Mazzeo .....
Bonaccini ha dato le dimissioni da presidente della .....
. . . c'è più religione ( si esce un'ora prima). .....
. . . uno sul web, ora, che vaneggia che la sua .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Mauro Pallini-Scuola Etica Leonardo: la cultura della sostenibilità
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
APOCALISSE NOKIA di Antonio Campo
none_a
Il mare
con le sue fluttuazioni e il suo andirivieni
è una parvenza della vita
Un'arte fatta di arrivi di partenze
di ritorni di assenze
di presenze
Uno .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Comune di Calci: Elevate sanzioni da 600 euro
Calci dice basta a chi deturpa il decoro del territorio abbandonando i rifiuti nell'ambiente.

9/2/2017 - 14:16


CALCI DICE BASTA A CHI DETURPA IL DECORO DEL TERRITORIO ABBANDONANDO RIFIUTI NELL'AMBIENTE: ELEVATE SANZIONI DA 600 EURO

 

Fin dall'insediamento l'Amministrazione Comunale calcesana ha avviato una forte campagna di sensibilizzazione della cittadinanza sul tema della raccolta rifiuti, sulla necessità di differenziare bene e sull'obbligo di evitare l'abbandono di rifiuti dell'ambiente.

Pratica, quest'ultima, purtroppo diffusa, che contribuisce a peggiorare il decoro di alcune zone del paese e appesantire i costi della raccolta rifiuti per la collettività! Sono state mandate diverse comunicazioni a domicilio di tutti i cittadini. E sono state avviate campagne per il mantenimento del decoro, come “IO AMO CALCI”, apponendo una serie di avvisi di sensibilizzazione nei luoghi di frequente abbandono e vicino alle campane del vetro.Sebbene la stragrande maggioranza dei cittadini abbia un comportamento civile (i dati della differenziata lo dimostrano), un certo numero di persone persiste a danneggiare tutti con comportamenti inaccettabili. Per questo il Comune si è anche attivato per mettere in campo una serie di azioni finalizzate a prevenire e evitare comportamenti incivili. Oltre ai controlli di Geofor sulla qualità della differenziazione (sulla quale invitiamo i cittadini a fare sempre e comunque meglio!), il Comune ha attivato l'ANC (Associazione Nazionale Carabinieri) per controlli e segnalazioni ed ha predisposto ulteriori controlli congiunti polizia municipale/ufficio LLPP ogni qualvolta si configuri l'ammasso di abbandoni nel territorio al fine di poter cercare di individuare tracce dei responsabili per perseguirli e sanzionarli.

Con la dotazione della telecamera mobile e gli avvisi sui  controlli "a tappeto" il Comune si è dotato di un efficace strumento di controllo “a distanza” del territorio.Arrivano adesso i primi risultati tangibili.Nelle scorse settimane, infatti, grazie all'ausilio della telecamera mobile ed al lavoro della Polizia Municipale di Calci sono stati individuati e sanzionati alcuni responsabili dell'abbandono rifiuti nell'ambiente in una via periferica del territorio comunale.Sono state comminate quindi 2 diverse sanzioni, ex Decreto Legislativo 152/2006 art. 192 c. 1, dell'entità di 600 euro ciascuna ai cittadini individuati in due diverse circostanze (uno residente a Cascina, l'altro a Calci).

A titolo informativo, sebbene esse siano state elevate grazie a strumenti comunali ed al lavoro della Polizia Municipale di Calci, i proventi di queste sanzioni per legge andranno alla Regione (precedentemente funzione provinciale assunta a seguito della Riforma Del Rio dalla Regione Toscana).

Per l'Amministrazione Comunale il contrasto a questo odioso fenomeno è prioritario per la corretta gestione del territorio, per favorire il mantenimento del decoro, il rispetto e la conservazione dell’ambiente.

Cogliamo l'occasione di questa comunicazione per rinnovare l'appello ad assumere comportamenti civili al fine di vivere, tutti, in un territorio più pulito.

Informiamo altresì che i controlli proseguiranno e si intensificheranno.

 

Calci, li 9 Febbraio 2017                  L'Amministrazione Comunale---Massimiliano Ghimenti Sindaco di Calci

Fonte: L'Amministrazione Comunale
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

10/2/2017 - 10:17

AUTORE:
caterina

e' giustissimo sanzionare chi abbandona immondizia pere la strada....comunque c'e da dire che talvolta sono proprio i camioncini della spazzatura, troppo carichi, che perdono qualche sacchetto e non curanti tirano dritto abbandonado per la strada.
quindi oltre ai cittadini andrebbe controllato meglio anche l operato degli addetti al ritiro della spazzatura!!!!!!!